mercoledì - 21 agosto 2019

Approvato in Senato il disegno di legge su voto di scambio: soddisfazione per il senatore Mario Giarrusso

Passato in Senato con 160 voti il disegno di legge sul voto di scambio politico mafioso con l’aggravante nel caso di elezione. Promotore, primo firmatario e acceso sostenitore della proposta, il senatore e avvocato catanese pentastellato Mario Giarrusso, che da anni si batte sull’argomento e si dice oggi estremamente soddisfatto: “Abbiamo cancellato la vergognosa riforma

Stagione balneare 2018: per fortuna piove sui solarium comunali…inesistenti

Negli ultimi anni l’estate a Catania giunge con abituale ritardo, complici i mancati controlli fell’ex amministrazione comunale guidata da Enzo Bianco e  l’ingiustificato assenteismo della  S.C.R. SRL di Agrigento, la ditta proposta alla costruzione degli storici solarium di Piazza Europa ed Ognina.

Caos 5 Stelle, Giarrusso: “Nessun caso, solo errori tecnici e tagli concordati”. Gli esclusi: “Siamo ancora in attesa del perché”

Dopo le accese polemiche delle ultime ore sulle parlamentari del movimento grillino, con la ridda di accuse e smentite, di “vorrei dire ma non posso” e “siamo in attesa di sapere”, sui presunti tagli alle candidature e altre avanzate all’insaputa degli interessati, sembra che la questione sia stata archiviata come “errore informatico” successivo all’approvazione del nuovo statuto. Il

“Doppio sindaco” a San Giovanni La Punta e “Gettonopoli”ad Acicatena: i 5 Stelle denunciano

“A San Giovanni La Punta, l’ex sindaco Messina continua ad amministrare come “esperto” mentre ad Aci Catena, a pochi mesi dalle elezioni, 7 consiglieri comunali sono stati rinviati a giudizio per il caso di “onnipresenza” durante diverse commissioni consiliari”. A denunziare i due casi di “mala politica” è il Movimento 5 Stelle con i portavoce Rannone

Spari contro casa di carabiniere nell’ennese Giarrusso: “Atto vile, intervenire subito”

E’ successo la notte fra sabato e domenica a Pietraperzia. Ignoti hanno esploso tre colpi di fucile caricato a pallettoni contro l’abitazione del militare che si trovava dentro casa con la sua famiglia.  Il senatore M5S.” E’ il terzo attentato nel giro di un anno nella cittadine ennese. Si tratta di una grave escalation a cui bisogna

Migliaia in piazza per il M5S: “Buco di bilancio e le mani della mafia sulla città: Bianco vai a casa”

La petizione popolare Cinque stelle in poche ore ha superato le 500 firme necessarie per poter chiedere al Consiglio che il sindaco venga sfiduciato. Duro affondo di Giulia Grillo che chiede risposte sulle cause della crisi finanziaria. Giarrusso attacca sulle presunte infiltrazioni mafiose al Comune: “La Commissione Antimafia sentirà il prefetto e i vertici delle forze

M5S si scatena contro Bianco: “A Catania comanda la mafia”

Il senatore pentastellato Giarrusso attacca per la seconda volta l’amministrazione accusandola di essere “ormai in balia dei peggiori elementi della criminalità mafiosa”. Il M5S chiederà la convocazione urgente del Ministro dell’Interno e del Prefetto catanese in Commissione Antimafia

Mafia e appalti comunali, M5S all’attacco: “Il sindaco Bianco deve dimettersi presto”

Il senatore pentastellato Mario Giarrusso attacca l’amministrazione comunale per l’appalto della gestione delle spiagge libere e dei solarium: “Avevamo ragione. Le presenze inquietanti nelle aziende che forniscono servizi a palazzo degli Elefanti c’erano eccome. La Prefettura intervenga con la commissione di accesso al Comune”

Mafia, Giarrusso: “Abbiamo impedito al governo di modificare il 41 bis”

Dalla sua pagina Facebook, il senatore pentastellato annuncia che la Commissione Giustizia di palazzo Madama ha approvato un emendamento “a mia prima firma, che impedisce di modificare il 41bis con le norme attuative della legge delega”

Senatore M5S e giornalista Rai litigano su Facebook: il gruppo all’Ars si dissocia da Giarrusso

Il botta e risposta sul social network probabilmente finirà nelle aule di tribunale. Protagonisti il senatore catanese del MoVimento 5 Stelle, Mario Giarrusso,  e il giornalista del Tgr Sicilia Davide Camarrone attaccato dopo un post di critiche al vicepresidente della Camera Di Maio

Login Digitrend s.r.l