sabato - 24 agosto 2019

Tra europee e rimpasto regionale grandi manovre in Fratelli d’Italia. Con il ritorno di Manlio Messina

Mentre le cronache nazionali sono impegnate in storie assurde come la vicenda della Sea Watch, formidabile operazione di distrazione di massa, la politica segue il suo corso in vista di appuntamenti essenziali che cominciamo a scandagliare con uno sguardo, come sempre, alle ricadute immediate sul nostro territorio. La formazione erede della destra “storica” guidata da

La lunga notte di Manlio Messina, tra possibile vittoria, amara sconfitta e progetti futuri

Il consigliere comunale catanese, candidato alla Camera con “Fratelli d’Italia”, partito di cui è tra i principali esponenti in Sicilia, non ce l’ha fatta, malgrado le 46.477 preferenze ottenute nel collegio uninominale di Catania. Una lunghissima notte la sua, dopo la sconfitta al maggioritario contro la pentastellata Laura Paxia nel collegio di Catania. Tra alti, bassi,

Verso le politiche. Bagno di folla per Messina e Stancanelli alle Ciminiere con Giorgia Meloni

Un anfiteatro strapieno di gente, professori universitari, politici, medici, giornalisti, gente comune e anche gli assessori regionali Ruggero Razza, Marco Falcone e Sandro Pappalardo, ha salutato l’apertura della campagna elettorale di Raffaele Stancanelli al Senato nel collegio uninominale di Catania e di Manlio Messina nello stesso collegio ma per la Camera, alle Ciminiere. Fra tutte

Ignazio La Russa sostiene Nello Musumeci: Altri candidati spendibili? Ce li dicano

“Il Centrodestra sostiene la candidatura alla presidenza della Regione Sicilia di Nello Musumeci”. Ignazio La Russa lo annuncia ufficialmente “urbi et orbi” in occasione della raccolta firme “Fermiamo gli scafisti” promossa da Fratelli D’Italia davanti al Tribunale di Catania a sostegno del Procuratore Zuccaro. Già ieri sera, il leader del partito di destra aveva partecipato alla

Caso Girlando, Manlio Messina: “il Comune ha tentato di scaricare tutto sull’ex assessore”

L’ex assessore Giuseppe Girlando è stato rinviato a giudizio, così ha stabilito ieri il Gup Simona Ragazzi. L’accusa per Girlando resta quella di tentata concussione. Dopo il commento a caldo di Gianluca Chirieleison, direttore generale della Simei, ecco la dichiarazione del consigliere Manlio Messina, sul quale, secondo le accuse, Chirieleison avrebbe dovuto fare pressioni per far

Barriere architettoniche, Messina: il nostro piano di azione dopo la vicenda di Catara

Fa ancora discutere, a distanza di qualche giorno, l’esperienza del praticante avvocato paraplegico Francesco Catara, bloccato al secondo piano del Tribunale di Catania in via Crispi a causa di un guasto elettrico. L’episodio ha sconvolto soprattutto il portavoce provinciale del movimento Fratelli D’Italia Manlio Messina.

Il lento declino del sindaco Bianco: da imperatore a prigioniero nell’arena dei leoni

Fa quasi tenerezza seduto al centro degli scranni dedicati all’Amministrazione, sotto la presidente del Consiglio Comunale Francesca Raciti, nella poltrona dedicata al capo dell’Amministrazione. Sembrava dovesse mangiarsi il mondo durante la lettura dei suoi 22 fogli di relazione, con quell’atteggiamento dell’uomo che non deve chiedere mai e tutto ottiene con un batter di ciglia. E invece la

Fratelli D'Italia: ecco le incapacità dell'amministrazione Bianco

Sede dell’autorità portuale, partecipate, cartelle esattoriali, piano di riequilibrio e liquidazione AMT: ecco alcuni nodi discussi da Manlio Messina, portavoce provinciale dell’opposizione catanese Fratelli D’Italia – Alleanza Nazionale. “Non si riesce a fare mai consiglio comunale perchè la maggioranza non è quasi mai presente. La nostra non è solo opposizione ma proponiamo alternative. Pronta una

Caso Girlando, Manlio Messina “Venne prima da me per tentare di sistemare la vicenda”

L’ex assessore Girlando prima venne da me per cercare di “sistemare” la vicenda relativa alla delibera di Sostare. Nel gioco della politica, diciamo che non è molto ortodosso, ma ci potrebbe anche stare una “pressione”, sebbene io non l’abbia presa molto bene. Ma non nei confronti di un’azienda che è in crisi e le conseguenze

Caso Old AMT e i 42 milioni: [[l’amministrazione Bianco va in tilt

Prima, per giustificare l’incasso (dichiarato illegittimo dai Revisori) dei 42 milioni hanno sostenuto che la vecchia AMT sarebbe addirittura del tutto municipale e poi, per negare l’accesso ai suoi atti, sostengono che si tratterebbe di un’azienda privata: si mettano d’accordo con se stessi! 

Vecchia Amt, Messina e Arcidiacono: “Vicenda opaca, l’amministrazione Bianco faccia chiarezza”

Il capogruppo di Fdi-An e il vicepresidente del consiglio comunale commentano i contenuti del documento del collegio dei revisori dell’Amt in liquidazione che attesta l’illegittimità dei due bonifici da 42 milioni di euro dai conti correnti della bad company della Municipalizzata in liquidazione verso le casse del Comune

Vecchia AMT, i Revisori: “Totalmente illegittimi i trasferimenti, [[pagati anche interessi passivi”

La relazione in mano al “distratto” Manlio Messina è una bomba ad orologeria: liquidazione non conclusa, bonifici senza “alcun presupposto giuridico” e le somme dovranno quindi essere immediatamente restituite. Ma c’è di più. 

Open Municipio, democrazia e trasparenza: la proposta di FdI-AN e Terra Nostra per il Comune di Catania

La mozione sposata da Fratelli d’Italia e Alleanza Nazionale nasce da un’idea di Debora Borgese, referente nazionale del comitato Terra Nostra: “I recenti accadimenti, il rifiuto dell’amministrazione nel consegnare documenti di pubblico interesse, ci fanno pensare ancora di più che serve trasparenza e dialogo con i cittadini”

Liquidazione bad company Amt: la polizia al Comune

Alta tensione  stamattina a Palazzo degli Elefanti. Il consigliere Messina è tornato alla carica per ottenere la relazione dei revisori dei Conti  da cui si evincerebbe che la procedura di liquidazione della bad company della Partecipata del trasporto pubblico sarebbe irregolare. Di fronte al nuovo diniego il consigliere ha chiesto l’intervento della polizia

Liquidazione vecchia Amt, Messina: “La relazione è da giorni in mano al sindaco Bianco, ma è stata secretata”

Non occorre più utilizzare il condizionale: la relazione dei revisori della vecchia AMT sulla procedura di chiusura di liquidazione c’è. Messina: “Da giorni il documento si trova nelle mani del sindaco Bianco e il capo di gabinetto si è rifiutato di consegnarmene copia”

“Bonifici” Amt-Comune: mistero sulla relazione che dichiarerebbe “irregolare” la liquidazione

Non si tratterebbe più di semplici “anomalie”: i revisori avrebbero redatto un documento che ne dichiarerebbe anche l’irregolarità. Ma la relazione sembra essere “sparita nel nulla”

Caso “bonifici” AMT-Comune: presentato esposto alla Corte dei Conti

Il caso del “giroconto” da 42 milioni di euro continua ad essere al centro del dibattito in Consiglio comunale. Il consigliere Manlio Messina annuncia l’invio di un esposto alla Procura della Corte dei Conti: “Gli organi competenti sono stati informati dell’accaduto. Adesso sta a loro decidere della legittimità”

Caso “bonifici” AMT-Comune, il Presidente dei Revisori: “Liquidazione non confermata”

Della settimana scorsa la bomba sul “giroconto” da 42 milioni di euro dal conto dell’Amt in liquidazione alle casse del Comune di Catania. Ai microfoni di SUD il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti della bad company Giuseppe Conticello

Fallimento SIMEI: “Una registrazione compromettente di un assessore depositata in procura”

Gravissima denuncia  del consigliere Manlio Messina in pieno consiglio comunale: “Avete provato a ricattarmi e a ricattare la società, ma non ci siete riusciti”  affermando che tutto è in mano alla magistratura.  Sul tavolo delle trattative c’era un debito del Comune di circa 11 milioni di euro, ma la transazione non è mai partita perchè

Cooperative, FdI: “Ritardo pagamenti, Bianco gioca con vita lavoratori”

Manlio Messina e Ludovico Balsamo, esponenti di Fratelli d’Italia-An sul caso della cooperativa Orsa Maggiore di Aci Catena che si occupa di assistenza ai disabili. I dipendenti sono da mesi senza stipendio

FdI sfiducia Bianco: “L’amministrazione è un disastro, Catania è in condizioni pietose”

L’annuncio dato stamattina su Facebook dai consiglieri Manlio Messina e Ludovico durante un intervento in diretta su Facebook. “La mozione nasce da un’esigenza politica, poichè  in aula consiliare non c’è più una maggioranza,  non c’è più una delibera che non abbia opposizione o ostruzionismo”

La Battaglia delle Partecipate

  Il 5 marzo Consiglio Straordinario sulle partecipate, la denuncia dei consiglieri d’opposizione e la risposta al vetriolo dell’amministrazione comunale.

PUA Stella Polare: il suo promotore condannato per bancarotta fraudolenta a 7 anni di carcere

L’imprenditore a capo del progetto Stella Polare è stato appena condannato a 7 anni per bancarotta fraudolenta, ma si occuperà lo stesso dei lavori del PUA che sorgerà in parte sui terreni di altro grande imprenditore indagato per mafia, mentre il sindaco si sente “profondamente insoddisfatto”. Benvenuti a Catania.

Login Digitrend s.r.l