sabato - 16 febbraio 2019

Ripetuti casi di malasanità scoperti dai Nas: ricavi massimizzati a danno dei pazienti

La struttura in questione è la casa di cura “Di Stefano Velona s.r.l.”, e per gli amministratori, il direttore sanitario e tre dipendenti di questa, il GIP ha emesso misure cautelari personali e reali, perchè accusati di aver falsificato moltissime cartelle cliniche, tra cui anche quella del paziente che ha denunciato l’accaduto dopo aver scoperto

Cesareo ritardato al Santo Bambino: richiesti 3 rinvii a giudizio dalla Procura

La procura di Catania ha chiesto di rinviare a giudizio i tre medici che nel luglio del 2015 avrebbero omesso di eseguire un parto cesareo all’ospedale “Santo Bambino”, causando gravi lesioni ad un neonato

Una notte al pronto soccorso: lunghe attese, pazienti ammassati e lasciati per giorni sulle barelle

Nei triage catanesi è un caos. Malati in balìa di se stessi, accuditi dai parenti che trascorrono le notti in piedi o a terra: “Siamo abbandonati, è un incubo”. Anziani lasciati per giorni sulle barelle, ore in attesa di assistenza. Di chi è la responsabilità? Mancano personale e posti nei reparti. A pagare sono sempre

Mammografo guasto da mesi al Cannizzaro: gara deserta e rischi per la qualità del servizio

Uno dei due mammografi utilizzati all’interno del reparto di senologia del Cannizzaro è guasto da mesi. L’ospedale ha indetto una gara per l’acquisto di un nuovo macchinario, ma nessuna azienda ha risposto alla proposta della dirigenza lasciando di fatto la senologia a dover sopperire con un solo strumento: a rischio la qualità del servizio

La pagina Facebook per Nicole e i messaggi di Dj Francesco e Roy Paci

Si chiama “Il giro tondo di Nicole” e in 24 ore ha già raggiunto più di 25.500 mi piace. Raccoglie frasi e pensieri dei genitori, ma anche il sostegno e il cordoglio di chi è rimasto scosso dalla morte della piccola Nicole e sente il bisogno di mostrare la vicinanza alla famiglia Di Pietro

Trapani: bimbo di 23 mesi ricoverato per influenza muore in ospedale. La Procura indaga

A poco dalla morte della piccola Nicole, un altro evento tragico ha colpito un’altra famiglia. Il bambino aveva la febbre a 40, i medici, dopo aver diagnosticato una forma influenzale, gli somministrano una tachipirina e lo dimettono

Login Digitrend s.r.l