mercoledì - 20 marzo 2019

FORZA-ITALIA-CATANESE-GIOVANI-SUDPRESS

Forza Italia catanese perde pezzi: sempre più ex tra i membri del partito

È di pochi giorni fa la notizia che, in vista delle elezioni europee, all’interno di Forza Italia serpeggiava il dubbio sulla candidatura di esponenti catanesi del partito; un dubbio che ha scatenato non poca indignazione tra i membri (ormai ex) cittadini del partito, e a giusta ragione.

Forza Italia giubila Enzo Bianco: “Dov’è stato negli ultimi 5 anni?”

Ironico ma anche diretto e certamente non leggero, l’attacco di Forza Italia all’ex Primo Cittadino Enzo Bianco, che tramite il suo capogruppo in Consiglio Comunale Santi Bosco mette sul piatto le assurdità a livello gestionale e amministrativo dell’ex giunta comunale, specie per quanto riguarda la Corte dei Conti, e sbugiarda quanto ancora oggi viene vantato

Insediatosi stamattina il neo sindaco catanese Salvo Pogliese: “Impegnarsi per tutti, e per far restare i nostri figli”

A poco più di una settimana dalla netta vittoria alle elezioni comunali, il neo primo cittadino Salvo Pogliese si è insediato formalmente durante la cerimonia in Comune di lunedì 18 giugno. In compagnia della moglie e dei due piccoli figli, dopo aver indossato la fascia, aiutato da un pezzo importante del centro destra isolano al

Si insedierà lunedì 18 giugno, a Palazzo degli Elefanti, il neo eletto sindaco Salvo Pogliese

Lunedì 18 giugno, alle ore 10.30, a Palazzo degli Elefanti, il sindaco eletto Salvo Pogliese s’insedierà nella carica di primo cittadino di Catania. Dopo aver vinto in modo schiacciante le elezioni amministrative, ottenendo una maggioranza netta in consiglio comunale e nelle circoscrizioni, Pogliese è pronto per iniziare a lavorare con la giunta per la città.

Compravendita di voti: Pellegrino non rinuncia alla corsa verso il Municipio: “Mi candido”

Malgrado le pesanti accuse a lui e al padre da parte della Procura, di compravendita di voti alla scorsa tornata elettorale regionale, il consigliere comunale Pellegrino non fa marcia indietro e con un comunicato annuncia di volersi candidare lo stesso: “Riconosco rigore e serietà nella magistratura che confermerà la mia estraneità ai fatti” afferma

Emergenza rifiuti: la protesta non si ferma, città in ginocchio

Sono sempre lì, in presidio permanente davanti ai due autoparchi comunali sulla Stradale Giovanni Agnelli 1 e Viale Maserati, i 105 ex lavoratori dell’igiene ambientale, che fanno parte del bacino prefettizio, e dichiarano di non voler mollare. Da mercoledì sera gli operai sono rimasti compatti davanti le rimesse ed impedito ai mezzi di uscire a raccogliere i rifiuti. Alfio Leonardi della CGIL spiega: “Il commissario, che non abbiamo mai visto, continua a restare sulla

Vincitori e vinti eccellenti: oltre ai 5 stelle a Catania “premiati” Stancanelli e Sudano

Nella circoscrizione Sicilia 2, sono molti i vinti eccellenti dall’ondata pentastellata, così come sono noti anche quelli che andranno in Parlamento, ad esempio Raffaele Stancanelli con “Fratelli d’Italia”, coordinatore regionale di Diventeràbellissima e unico parlamentare catanese del centrodestra e Valeria Sudano con il Partito Democratico. Tra gli esclusi eccellenti da Camera e Senato, ci sono

“In Europa… con merito”, al via gli stages a Bruxelles per giovani laureati

Sei laureati siciliani o sardi avranno la possibilità di svolgere un tirocinio retribuito di due mesi presso gli uffici dell’ Unione Europea. L’iniziativa, promossa da Salvo Pogliese, europarlamentare di Forza Italia nel gruppo PPE, è rivolta a tutti i giovani laureati. Il bando scade il 31 marzo 2018 alle 12:00. Novità di quest’anno: la possibilità di

Elezioni politiche 2018, i grandi esclusi tra promesse, bugie e rinunce

E’ una campagna elettorale “sui generis” quella che si apre ufficialmente con la presentazione delle liste di ieri sera. Doveva esserci un ricambio in un certo senso anche generazionale, avevano promesso i leader dei partiti. Ma più che un cambio una vera e propria rivoluzione, con nomi eccellenti sacrificati sull’altare del “nuovo” di garanzia che

Elezioni politiche 2018 in Sicilia: come si vota e i singoli comuni dei collegi etnei

Il 4 marzo 2018 si voterà per l’elezioni del Parlamento italiano, rinnovando contestualmente anche il Governo, dopo lo scioglimento delle camere da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, avvenuto il 28 dicembre 2017. Per la prima volta, la tornata sarà svolta secondo la nuova legge elettorale, il Rosatellum bis che porevede un sistema misto

Ius soli, Forza Italia: “Necessarie giuste misure, solidarietà ai rifugiati, ma attenzione ai migranti economici”

“Ius soli, crisi demografica e immigrazione: le nuove sfide dell’Italia e dell’Europa”. Temi delicati quelli su cui era incentrato il convegno di Forza Italia, ed in particolare, la crisi demografica è stata descritta dall’onorevole Salvo Pogliese, con toni allarmanti: “Nel 2016 la popolazione italiana ha perso 86 mila residenti, ovvero i decessi hanno superato le nascite,

Tremori Metropolitana, Forza Italia Catania: “Amministrazione comunale sorda sui problemi dei cittadini”

Come denunciato da Sudpress da giorni, sono varie le zone del centro in cui residenti e commercianti avvertono a tutte le ore, a parte quelle notturne, rumori e forti vibrazioni, tremori simili a piccole scosse sismiche, date dal passaggio ogni 10 minuti della metropolitana, i cui binari sembrano essere usurati, da quanto affermano i dirigenti

Regionali: è ufficiale, Musumeci unisce il centro destra

Ufficializzata questa mattina a Palazzo d’Orleans la candidatura alle prossime elezioni regionali per Nello Musumeci che, dopo mesi di incertezze, riesce nell’obiettivo di unificare il centro destra, ricevendo l’appoggio anche di Forza Italia e dei suoi leader storici, l’eurodeputato Salvo Pogliese e gli onorevoli Basilio Catanoso e Vincenzo Figuccia

Regionali, il leader etneo di Forza Italia Pogliese: “Musumeci meglio di Armao”. Ma Catanoso lo “stoppa”

“Dopo la disastrosa esperienza di Crocetta, del quale siamo stati strenui e coerenti oppositori a differenza di altri che hanno sacrificato la loro dignità per qualche comoda poltrona assessoriale, il centrodestra non può permettersi di presentarsi diviso alle prossime elezioni regionali. Non ce lo perdonerebbero mai i nostri elettori per la seconda volta consecutiva, non

Tagliaferro, il “dominus” dei patronati scende in campo con Forza Italia

Motori accesi nelle segreterie politiche in vista della competizione elettorale di novembre per la Regione. Oltre a nomi di catanesi “nuovi” della politica regionale, spuntano anche quelli “vecchi”, nel senso dell’impegno politico. Tra questi  Carmelo (Elio) Tagliaferro che alle elezioni regionali del 2012, candidato con Futuro e Libertà di Gianfranco Fini, non riuscì a raggiungere

Elezioni regionali: i siciliani di Forza Italia scrivono a Berlusconi “il candidato alla presidenza sia nostro”

“Si convochino nel più breve tempo possibile gli organismi di Forza Italia perchè si arrivi alla definizione del candidato alla Presidenza della Regione Siciliana che non può non essere individuato che all’interno del nostro partito e, comunque, esclusivamente fra coloro i quali sono stati sempre coerentemente all’opposizione dei governi del Centro Sinistra di Crocetta, di

Partecipate, capigruppo maggioranza: “Le scelte del sindaco all’insegna di competenza e professionalità”

Nota congiunta di Alessandro Porto (Con Bianco per Catania), Giovanni D’Avola (Pd), Daniele Bottino (Megafono) e Nuccio Lombardo (Articolo 4) sul rinnovo dei vertici delle società Partecipate.  “Il sindaco ha esercitato le sue prerogative guardando al bene della città senza pregiudizi. Se Fi e Iannitti parlano sorprendentemente la stessa lingua vuole dire chele  scelte sono

Nomina partecipate, Forza Italia contro Bianco: “Frenetica corsa alle poltrone”

“Il sindaco Enzo Bianco ha tradito i presupposti per cui aveva chiesto la fiducia ai catanesi. L’operazione delle municipalizzate ci riporta a vecchi canovacci di becera politica che ritenevamo ormai archiviati, la sostituzione di pezzi di maggioranza critica con segmenti di opposizione voltagabbana” ha dichiarato Marco Falcone

“Esodo” docenti al Nord, Catanoso: “Estendere il tempo pieno in tutte le scuole siciliane”

Interrogazione del deputato etneo di Forza Italia che indica nella mancata nomina delle sottocommissioni da parte della Direzione scolastica regionale una delle cause della calda estate di tanti insegnanti siciliani costretti a prendere servizio lontani da casa

FI, Pogliese nuovo coordinatore provinciale: “Riunire tutte le anime del centrodestra”

Oltre all’eurodeputato, il commissario regionale azzurro, Gianfranco Miccichè, ha nominato Pippo Arcidiacono a coordinatore cittadino

Micchiché attacca Crocetta: “E’ colpa della mafia”. Il governatore: “Ricandidarmi? Perché no”

Il commissario di Forza Italia in Sicilia contro il governatore Rosario Crocetta sul recente accordo tra lo Stato e la Regione in materia di entrate fiscali. Da Catania, il presidente della Regione rilancia: “Perché non dovrei ricandidarmi dal momento che abbiamo ottenuto un successo incredibile?”. Pagano: “E’ un bluff, vuole un seggio sicuro”. Palazzotto: “Incompetente

Ballottaggio Caltagirone: Ioppolo conquista Palazzo dell’Aquila

Il centrodestra conquista la città della Ceramica: Gino Ioppolo è il nuovo sindaco. Con il 54,98% ha battuto Franco Pignataro, già sindaco dal 1993 al 2002 sostenuto dal Pd,  che di consensi ne ha raccolto il 45,02%. Crolla l’affluenza: 42,7% contro il 67% del primo turno

Sicilia: Cordaro (Pid-FI), un ddl a sostegno dei giornalisti

Fondo solidarieta’ per favorire occupazione precari e disoccupati

Login Digitrend s.r.l