giovedì - 22 agosto 2019

Iannitti (Catania Bene Comune): “Bianco si dimetta da presidente dell’assemblea dell’ANCI”

Proseguono da tutti i fronti ed incessantemente gli attacchi all’ex Sindaco Enzo Bianco, che malgrado abbia perso le scorse elezioni comunali, dopo cinque anni di amministrazione giudicata dai catanesi e non solo, a dir poco disastrosa (di pochi giorni fa l’ufficializzazione del dissesto del Comune da parte della Corte dei Conti), prosegue quasi nulla fosse

Stagione balneare 2018: per fortuna piove sui solarium comunali…inesistenti

Negli ultimi anni l’estate a Catania giunge con abituale ritardo, complici i mancati controlli fell’ex amministrazione comunale guidata da Enzo Bianco e  l’ingiustificato assenteismo della  S.C.R. SRL di Agrigento, la ditta proposta alla costruzione degli storici solarium di Piazza Europa ed Ognina.

“Tonfo” Gioeni: il cantiere infinito adesso è anche insicuro

Fino adesso son stati i cittadini, sempre più inferociti, a denunciare le magagne determinate dal cantiere infinito al Tondo Gioeni. Stavolta è “Catania Bene Comune” a “fotografare”, in un post su Facebook, la pericolosa realtà degli operai intenti a lavorare sul frontone della fontana monumentale costata ai cittadini un milione di euro. Aperto oltre un anno fa e

Catania Bene Comune: “L’Agcom riconosce l’indebito utilizzo dell’ufficio stampa del Comune di Catania”

L’Agcom ha riconosciuto l’indebito utilizzo dell’ufficio stampa fatto dal Comune di Catania denunciato da Catania Bene Comune. L’Autorità per la garanzia delle comunicazioni ha comunque deciso di non sanzionare l’ente, salvato in extremis della cancellazione dei comunicati anonimi pubblicati sul portale istituzionale mettendo in atto così un adeguamento spontaneo all’articolo 9 della legge 28/2000

Comune di Catania, utilizzo indebito ufficio stampa: accolta denuncia di Catania Bene Comune

La denuncia fatta a febbraio da parte di “Catania Bene Comune”, ad Agcom, Corecom e Guardia di Finanza sull’indebito utilizzo dell’ufficio stampa del comune, è stata dichiarata fondata. Ed infatti, dal sito del comune sono spariti i comunicati stampa del periodo contestato. Altra macchia dunque per questa disastrosa amministrazione comunale, che si avvia alla conclusione del mandato, sempre

Il Comune conferma sei legali esterni per il 2018: sono i soliti. Ma chi li sceglie?

Il sindaco Enzo Bianco, ha riconfermato anche per per il 2018, gli ormai fissi quattro legali esterni del Collegio di Difesa del Comune di Catania, i nomi sono ben noti: Daniela Bolognino, Pietro Paterniti, Giovanni Grasso e Mario Libertini. Inoltre sono stati nominati Segretario del Collegio l’avvocato Anna Rita Liuzzo e Walter Perez, per la Direzione

Bianco da Ciancio, Catania Bene Comune: “Scelta inopportuna e gravissima”

Il Movimento Civico di Matteo Iannitti lancia un durissimo attacco all’attuale sindaco che sceglie l’ufficio dell’editore-direttore-imprenditore per annunciare il (suo) proposito di ricandidarsi nel 2018. “Mario Ciancio, l’1 giugno di quest’anno, è stato rinviato a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa -afferma il movimento- Il 20 marzo 2018 si terrà la prima udienza del processo.

Il mare negato, il video denuncia di Catania Bene Comune

Ad appena tre settimane dalla denuncia sull’inquinamento ambientale di Plaia e scogliera di Catania, il movimento Catania Bene Comune di Matteo Iannitti pubblica un video, realizzato anche con la collaborazione di Francesco Nicosia, che crediamo sia utile per spiegare la situazione del mare di fronte all’istituto nautico, dove è stato aperto con forte ritardo il solarium

Nuovo consulente città metropolitana, Catania Bene Comune: “ente utilizzato per elargire prebende”

“I dipendenti della Provincia, Città Metropolitana di Catania sono da mesi in agitazione, i sindacati sono sul piede di guerra. Le casse sono in rosso, il patto di stabilità è sforato, non si riescono a garantire i servizi essenziali e si rischia persino di non poter pagare gli stipendi. In questo contesto il Sindaco della

Auguri da Sudpress a Matteo Iannitti e Fausta Lamonica sposi

Il leader del movimento “Catania Bene Comune”, Matteo Iannitti si è sposato oggi con la fidanzata Fausta Lamonica

Bilancio 2017. Tagli per decine di milioni di euro alla spesa sociale. Vincoli finanziari e austerità stanno massacrando Catania.

Nelle prossime ore il Consiglio Comunale sarà chiamato a votare il bilancio 2017 del Comune di Catania

Bianco in Consiglio, Catania Bene Comune: “Il bilancio dell’Amministrazione scritto in ogni angolo di strada”

Sulla relazione di stasera del sindaco Bianco in Consiglio, Catania Bene Comune di Matteo Iannitti ha invito una dura nota che vi proponiamo di seguito

Partecipate, Iannitti: “Criminale utilizzare i servizi pubblici per spartire poltrone”

“Le società partecipate del Comune di Catania sono beni comuni, di proprietà di ogni cittadino catanese. Servono a gestire servizi essenziali quali le manutenzioni degli spazi e degli edifici, il trasporto pubblico, l’erogazione del gas a quella dell’acqua, i parcheggi”

Bianco svende i beni pubblici, Iannitti: “Assolutamente false le dichiarazioni della Giunta”

Dopo il botta e risposta tra l’amministrazione comunale e Catania Bene Comune, Matteo Iannitti ha riunito un’assemblea cittadina per ribadire che “Catania non si vende” o, meglio, che “la città non si svende”. Le proposte sul piano di rientro, lo spauracchio del dissesto e i prossimi appuntamenti. “La carte smentiscono Bianco, è assolutamente falso quanto

Vendita beni immobili pubblici, botta e risposta tra palazzo degli Elefanti e Catania Bene Comune

Nei giorni scorsi la denuncia dell’associazione sul Piano di riequilibrio finanziario che prevederebbe la vendita del patrimonio pubblico per circa 47 milioni. Il Comune: “45 i beni da mettere mettere in vendita e, com’è ovvio, saranno esclusi i beni inalienabili”. La controreplica: “Informazioni prive di fondamento, totalmente differenti dagli atti approvati dalla Giunta”

“Bianco vuole svendere il patrimonio pubblico di Catania per 47milioni”, la denuncia di Catania Bene Comune

Il piano di riequilibrio finanziario varato dalla Giunta Bianco lo scorso 10 settembre prevede di vendere nei prossimi sei anni il patrimonio pubblico della città di Catania per circa 47milioni di euro. La nota di Catania Bene Comune

Piano di Rientro, Iannitti: “Bianco lascerà l’onere del dissesto al suo successore”

Pubblichiamo l’analisi di Catania Bene Comune sul nuovo piano di rientro finanziario del Comune di Catania. 818milioni di tagli fino al 2023 che “servono a privatizzare e svendere il patrimonio per poi trascinare la città nel dissesto”. Come anticipato da SUD Press, bisognerà ora capire se gli appunti fatti dai revisori dei Conti al rendiconto

Uffici comunali deserti: i dipendenti “precettati” per l’ennesima passerella del sindaco Bianco

“Si comunica che la partecipazione costituisce obbligo”: così il segretario generale del Comune Antonella Liotta in una lettera del 4 luglio scorso “invitava” i direttori di Direzione e i dirigenti di servizio a partecipare, esortandoli a coinvolgere anche il personale, alla II Conferenza nazionale sulla mobilità sostenibile in programma oggi e domani ai Benedettini, alla presenza

“Super collaboratore” di Bianco, Catania bene comune: “Non costa 90 ma ben 120 mila euro”

Continua a suscitare polemiche la nomina dell’avvocato Paolo Patanè nello staff del sindaco Bianco. Secondo l’Associazione guidata da Matteo Iannitti si tratta di un provvedimento illegale che va bloccato in autotutela dall’Amministrazione perchè il Comune è in gestione provvisoria del Bilancio

Bilancio e debito: “Girlando non ha confutato i rilievi della Corte dei Conti”

Affondo dell’associazione Catania Bene Comune che ieri con una delegazione era presente all’audizione, davanti la sezione di Controllo della Corte dei Conti, dell’assessore al Bilancio Girlando e del segretario generale Liotta sulle criticità finanziarie del Comune.  “Balletto di numeri mentre la città affonda”

Piano di riequilibrio: “Nessun esterno, la redazione è di competenza del Comune”

Lo precisa una nota dell’ufficio stampa di Palazzo degli Elefanti in riferimento alla denuncia di Catania Bene Comune. “Non c’è nessun pericolo di conflitti di interessi, La fase di elaborazione e di redazione del nuovo piano  è in corso e compete esclusivamente al Comune”

Piano di riequilibrio, Catania Bene Comune: “Grave il ricorso a personale esterno agli uffici”

L’associazione critica duramente l’operato dell’Amministrazione: “Pericolo di conflitti d’interesse. Girlando chiarisca e intervengano il consiglio comunale  e il segretario generale”

I conti di Palazzo degli Elefanti: “Commissione partecipata per l’Audit del debito pubblico”

La proposta lanciata da “Catania Bene Comune” nel corso di un’assemblea pubblica con collettivi, associazioni, spazi sociali, sindacati, il comitato in difesa della casa, partiti politici

Login Digitrend s.r.l