giovedì - 24 maggio 2018

Nuova avventura per Baiocco e Mascara: ecco il Beach Soccer

Gli ex grandi del Catania Baiocco e Mascara “beach soccers” del Canalicchio

Continua a porre i tasselli per la nuova stagione la ChanceBet Canalicchio Catania che dopo l’accordo con ChanceBet ha ufficializzato l’ingaggio di Davide Baiocco e Giuseppe Mascara. La nuova stagione è ormai alle porte e la società ha già messo le basi per creare un progetto solido e duraturo

Palazzo Bernini: il simbolo perfetto di chi amministra Catania

Palazzo Bernini, come sappiamo è stato svenduto all’asta per poco pù di 2 milioni di euro dopo essere stato acquistato dalla giunta Bianco nel 1999 per 8,5 miliardi di vecchie lire e lasciato marcire. Alla fine pignorato su istanza di case di riposo di cui ci siamo occupati per i crediti vantati nei confronti del comune

Il Catania stecca ancora: 20mila al Massimino ma passa il Trapani, 1-2 il risultato

Il Lecce riposa e allora spazio a Catania-Trapani con la Giornata Rossoazzurra indetta da Lo Monaco. Davanti agli oltre 18mila paganti, gli etnei sbagliano ancora una volta e perdono la possibilità di agguantare il Lecce al primo posto. I granata ottengono l’intera posta in palio e anche il secondo posto. Due partite alla fine per

Calcio, il Catania doma l’Akragas: 3-1. Nuovo record di vittorie esterne

Dopo mezz’ora di studio è il Catania a sbloccare il risultato con Lodi che prima segna e poi regala spettacolo. Nella ripresa Curiale e Mazzarani chiudono i conti e a concludere il match c’è il sigillo di Andrea Pastore. In ottica primo posto vince il Lecce mentre il Trapani non va oltre l’1-1 contro l’Andria

Catania, solo un pari con la “Juve”, rossazzurri fischiati dalla Nord

Catania sprecone e impaurito dall’importanza dell’impegno non riesce a sfondare il muro eretto da mister Caserta, ex odiato per aver accettato da giocatore la corte rosanero, che da una seria spallata alle speranze etnee per la promozione diretta. Ora bisogna ripartire per difendere il secondo posto

Il Catania cala il poker al Catanzaro: Trapani agguantato e Lecce a -2

Calcio: il Catania batte 4-0 il Catanzaro e insegue il Lecce avanti di soli due punti

Vince il Trapani, pareggia il Lecce e Catania chiamato a vincere a tutti i costi per dare ancora un senso al campionato e gli uomini di Lucarelli non deludono. Primo tempo soporifero, nella ripresa i rossoazzurri si scatenano e vincono grazie ai gol di Barisic, Curiale, Ripa e Porcino. Etnei che hanno il miglior attacco

Catania torna a sognare: Paganese schiantata 6 a 0 e Lecce a soli 4 punti con una gara in più

Grazie al tennistico 6-0 con cui il Catania cappotta la malcapitata Paganese, i rossazzurri si ritrovano a soli 4 punti da una capolista in netta frenata rispetto a una stagione finora da incorniciare. Si riapre la sfida a tre per la promozione diretta

Esplosione in via Garibaldi: tre vittime tra cui due vigili del fuoco

Pare sia stata una perdita di gas in un’officina di biciclette nella storica via del centro di Catania a causare la violenta deflagrazione avvenuta intorno alle 18.30. I vigili del fuoco, chiamati dai vicini, mentre accertavano lo stato delle cose, accanto al civico 325, sono stati investiti dalla forte esplosione e sembra purtroppo che ci siano tre

Isola ecologica di Nesima: mai attivata e vandalizzata.Ma l’amministrazione Bianco che fa?

Elementi di ferro portati via, struttura sempre più fatiscente e spazzatura gettata a a caso ovunque. E meno male che nel 2014 il Comune aveva messo a disposizione 400 mila euro da destinare a tutte le isole ecologiche della città e questo poteva costituire una speranza per recuperare l’impianto. Da allora sono passati più di

Il Catania sbatte sulla Leonzio: al Nobile è solo 0-0

Partita noiosa e nervosa: Leonzio-Catania 0-0 con Lodi espulso dopo il fischio finale

Finisce in perfetta parità, 0-0, con il Catania che ha sfiorato il gol più volte nella ripresa ma ha dovuto fare i conti con un paio di interventi di Narciso. A fine gara espulso Lodi che salterà la sfida al Massimino contro la Reggina in programma domenica 18

Rifiuti, la vergogna di Catania per le strade

Sacchetti di organico, pannolini, vecchi indumenti, stracci, legna, e addirittura divani in bella mostra proprio sul marciapiede: è ancora caos rifiuti per le strade del centro storico, specialmente in alcuni punti dove da mesi si sono formate delle micro discariche e si tratta delle centralissime via Grotte Bianche e via Sisto, la parallela di via

Legalità, giovani e lavoro: Emiliano Abramo presenta i 3 punti del suo programma

Legalità e trasparenza, ma anche creare un nuovo ponte tra vecchie e nuove generazioni e di sviluppo economico e commerciale del capoluogo etneo: questi sono i primi tre progetti per Catania elaborati e presentati da Emiliano Abramo, candidato sindaco alle prossime amministrative di giugno con il suo movimento civico “E’ CATANIA”. E sui risultati di

Catania Politiche 2018, i 5 Stelle spopolano anche in tutta la provincia etnea…in attesa delle amministrative

Nunzia Catalfo vince per il Senato con 132.436 voti a Catania e Maria Laura Paxia per la Camera è stata eletta con 67.712 voti nel capoluogo etneo. Ma chi hanno votato i cittadini nei Paesi Etnei? A Gravina di Catania, Mascalucia, San Gregorio, San Giovanni La Punta e Sant’Agata Li Battiati abbiamo sempre la Catalfo per il

Caos lavori stradali: a rischio la sicurezza dei cittadini!

Da qualche mese Interminabili interventi stradali nel Comune di Catania hanno deturpato le strade del capoluogo etneo generando non poche perplessità e disagi tra i cittadini: nei tratti in cui il marciapiede è stato delimitato per consentire di effettuare i lavori con scavatrici e betoniere, mancano appositi passaggi pedonali e si è costretti a camminare sulla

Piazza Tricolore: ancora orrende “pezze” per nascondere le inadempienze

Ornamenti di cemento e recinzioni ancorate al suolo lungo tutto il perimetro che delimitano una grande area vuota, rendendola inaccessibile: questo è l’aspetto di piazza Tricolore a Ognina a seguito dei lavori di manutenzione a cui è stata soggetta in questi giorni, ma del tanto atteso recupero strutturale, neanche l’ombra

Altro che “Lungomare Liberato”: mantenuto come discarica a cielo aperto di Catania

In 5 anni ne hanno solo aumentato il degrado. Parti di automobili, fustini di detersivo, cibo, plastica e carta ovunque: dal Borghetto Europa fino alla circonvallazione, passeggiando dal lato del mare,  si trovano innumerevoli quantità di spazzatura tra gli scogli, gettati incivilmente dalle persone senza alcun ritegno. Il Lungomare di Catania, che dovrebbe essere una delle

Disfatta del Catania: il Monopoli vince 5-0

Calcio, il Monopoli umilia il Catania 5-0: Lucarelli rischia l’esonero

Dopo il pareggio interno rimediato la settimana scorsa, doveva essere l’occasione del Catania per tornare a vincere e a convincere. La squadra di Lucarelli viene asfaltata dal Monopoli che vince 5-0 e mette a serio rischio il tecnico toscano.

Catania-Cosenza 2-2 vale il -6 dai “Salentini” e i rossazzurri consegnano la promozione al Lecce

Brutto pari per gli uomini di Lucarelli, ai quali non bastano i gol di Barisic e Manneh per ribaltare il doppio vantaggio ospite arrivato dopo soli 26 minuti di gioco. I rossazzurri pagano la formazione troppo sperimentale schierata in avvio dando ai rivali pugliesi un ulteriore e (forse) decisivo vantaggio

La città si mobilita per il recupero di piazza Pilo, in degrado da tempo

Punto d’incontro di ragazzi e zona di passaggio che collega viale XX Settembre a via Monserrato, la centralissima piazza Rosolino Pilo fino alla scorsa settimana era in stato di abbandono e deturpata da rifiuti. Le condizioni di quella che dovrebbe essere un’area verde in pieno centro non sono passate inosservate a cittadini e volontari dell’associazione Nuova Agropoli, attiva

Pronto soccorso: dopo Vittorio Emanuele e Garibaldi, attese troppo lunghe anche al Cannizzaro

Lunghissime attese e sporcizia non indifferente sono i problemi con cui le persone sono costrette a fare i conti al pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro. I pazienti: “Si aspetta delle ore prima di essere visitati, il reparto, bagni compresi, è sporco e appena chiedi qualcosa al personale o si verifica il minimo problema, si infastidiscono”

Calcio, Ripa-Mazzarani e il Catania vince anche ad Andria. Ottime indicazioni da Porcino

Papagni e Lucarelli scelgono entrambi il 3-5-2 come modulo iniziale con il primo che schiera Cilli in porta; Tiritiello, Quinto e Celli in difesa; Lobosco e Di Cosmo sulle corsie con Esposito, Matera e Piccinni centrali; in attacco via al duo formato da Croce e Lattanzio. Lucarelli si presenta con diverse novità e diversi volti nuovi.

Garibaldi Nesima: lunghe attese e bimbi al freddo al pronto soccorso pediatrico

E’ di appena due giorni fa la notizia della morte al Garibaldi Nesima, di una bimba di appena due anni per via dei postumi di un’infezione virale, almeno così si è appreso. A prescindere dalla cause di questa tristissima notizia, siamo andati a dare un’occhiata al pronto Soccorso pediatrico e mentre c’eravamo, anche ad altri reparti

“In Europa… con merito”, al via gli stages a Bruxelles per giovani laureati

Sei laureati siciliani o sardi avranno la possibilità di svolgere un tirocinio retribuito di due mesi presso gli uffici dell’ Unione Europea. L’iniziativa, promossa da Salvo Pogliese, europarlamentare di Forza Italia nel gruppo PPE, è rivolta a tutti i giovani laureati. Il bando scade il 31 marzo 2018 alle 12:00. Novità di quest’anno: la possibilità di

Login Digitrend s.r.l