lunedì - 10 dicembre 2018

Con il Mago Dimis “È Natale per tutti”, dieci gli spettacoli donati al Comune

Catania c’è e ha voglia di andare avanti. E questo Natale continua a darne testimonianza. Dopo la festa di “Xmas in WonderLAD” organizzata da KidsTrip ecco un’altra risposta all’appello del Sindaco Salvo Pogliese a non “spegnere” Catania per Natale

CONSIGLIO-PRIMA-MUNICIPALITA-CATANIA-CONSIGLIERI-PIAZZA-PALESTRO-ALBERO-DI-NATALE-SUDPRESS

Albero in Piazza Palestro, atmosfera natalizia per sconfiggere il dissesto

Il Consiglio della Prima Municipalità di Catania si ‘autotassa’ e finanzia a proprie spese l’illuminazione dell’Albero di Natale di Piazza Palestro. Lo scopo è quello di diffondere un pò di spirito Natalizio, che in un periodo così delicato per la Città sta venendo a mancare

FABIO-CANTARELLA-ASSESSORE-CATANIA-ASSE-DEI-SERVIZI-STRADA-DISSESTO_STRADALE-SUDPRESS-ALLEGAMENTI-STRADE

Asse dei “disservizi”, Cantarella: “Intervento in corso, ma la competenza è della Regione

L’Asse dei disservizi, così si potrebbe apostrofare il tratto di strada a scorrimento veloce che collega Corso Indipendenza con l’A19. Inaugurata nel 2010, da quando è stata aperta non ha mai davvero visto un processo di pulizia approfondito, e le conseguenze purtroppo si sono rese evidenti nel corso del tempo.

Dissesto, approvato rendiconto 2017 col risultato monstre e sinora nascosto alla città: -642 milioni

Manco a dirlo, l’ex sindaco Bianco che ancora ciancia con i suoi supporter che il dissesto si sarebbe potuto evitare, ieri era di nuovo assente dal consiglio comunale che ha preso atto del disastro totale in cui hanno condotto la città di Catania. Tra l’altro, per legge, il rendiconto 2017 doveva essere approvato entro il

La scuola che (non) vorrei

La tutela della persona (e quindi, del cittadino) è un bisogno primario che sta alla base del vivere civile, un assunto imprescindibile che fa da collante sociale e da garanzia per ognuno di noi. Ci fornisce protezione e garantisce un senso di appartenenza nei confronti di una comunità che, diversamente, non avvertiremmo come nostra ma

“Voi sapete. L’indifferenza uccide”: il libro profetico di Civati

L’ha scritto più di un anno fa, ancora in veste di parlamentare di Possibile, il movimento da lui creato dopo l’uscita dal Partito Democratico. Giuseppe Civati ha presentato “Voi sapete. L’indifferenza uccide” alla Feltrinelli di Catania.

calcio catania

Preoccupante sconfitta per il Catania: il Catanzaro passeggia al “Massimino”

Brutta sconfitta per gli uomini di mister Sottil, all’ennesima formazione sperimentale di questo inizio di stagione, che perdono nettamente la gara interna contro il Catanzaro. Di Kanoutè e Giannone le reti che affondano un Catania mai dentro la partita e che ancora una volta non riesce a mantenere inviolata la propria porta.

“Non nel nostro nome”: riflessione di un giovane catanese sul dissesto

Guardare con gli occhi dei ragazzi ai casini combinati dagli “adulti”, sempre più pericolosamente pasticcioni e irresponsabili: questo uno degli obiettivi del nostro youngmagazine SudLife ed oggi, sul tema del momento, “il dissesto”, ci prova Paolo Francesco Reitano, 22 anni e 3 libri già pubblicati.

Centuripe, l’incubo di Michele Sportaro, attivista no-discarica: oche sgozzate in auto

L’intimidazione contro le idee, la minaccia avversa alla partecipazione attiva, la viltà di chi distrugge senza fiatare: l’inferno di chi si batte contro la futura discarica nell’ennese.

Perdere nelle aule ma vincere sul campo: buona la prima, il Catania vince a Rende

Con ormai pochissime speranze di ottenere giustizia, il Catania è sceso finalmente in campo, dopo ben 118 giorni dall’ultima volta, strappando una vittoria che fa partire col piede giusto la rincorsa alla promozione da raggiungere sul campo.

Nuova avventura per Baiocco e Mascara: ecco il Beach Soccer

Gli ex grandi del Catania Baiocco e Mascara “beach soccers” del Canalicchio

Continua a porre i tasselli per la nuova stagione la ChanceBet Canalicchio Catania che dopo l’accordo con ChanceBet ha ufficializzato l’ingaggio di Davide Baiocco e Giuseppe Mascara. La nuova stagione è ormai alle porte e la società ha già messo le basi per creare un progetto solido e duraturo

Palazzo Bernini: il simbolo perfetto di chi amministra Catania

Palazzo Bernini, come sappiamo è stato svenduto all’asta per poco pù di 2 milioni di euro dopo essere stato acquistato dalla giunta Bianco nel 1999 per 8,5 miliardi di vecchie lire e lasciato marcire. Alla fine pignorato su istanza di case di riposo di cui ci siamo occupati per i crediti vantati nei confronti del comune

Il Catania stecca ancora: 20mila al Massimino ma passa il Trapani, 1-2 il risultato

Il Lecce riposa e allora spazio a Catania-Trapani con la Giornata Rossoazzurra indetta da Lo Monaco. Davanti agli oltre 18mila paganti, gli etnei sbagliano ancora una volta e perdono la possibilità di agguantare il Lecce al primo posto. I granata ottengono l’intera posta in palio e anche il secondo posto. Due partite alla fine per

Calcio, il Catania doma l’Akragas: 3-1. Nuovo record di vittorie esterne

Dopo mezz’ora di studio è il Catania a sbloccare il risultato con Lodi che prima segna e poi regala spettacolo. Nella ripresa Curiale e Mazzarani chiudono i conti e a concludere il match c’è il sigillo di Andrea Pastore. In ottica primo posto vince il Lecce mentre il Trapani non va oltre l’1-1 contro l’Andria

Catania, solo un pari con la “Juve”, rossazzurri fischiati dalla Nord

Catania sprecone e impaurito dall’importanza dell’impegno non riesce a sfondare il muro eretto da mister Caserta, ex odiato per aver accettato da giocatore la corte rosanero, che da una seria spallata alle speranze etnee per la promozione diretta. Ora bisogna ripartire per difendere il secondo posto

Il Catania cala il poker al Catanzaro: Trapani agguantato e Lecce a -2

Calcio: il Catania batte 4-0 il Catanzaro e insegue il Lecce avanti di soli due punti

Vince il Trapani, pareggia il Lecce e Catania chiamato a vincere a tutti i costi per dare ancora un senso al campionato e gli uomini di Lucarelli non deludono. Primo tempo soporifero, nella ripresa i rossoazzurri si scatenano e vincono grazie ai gol di Barisic, Curiale, Ripa e Porcino. Etnei che hanno il miglior attacco

Catania torna a sognare: Paganese schiantata 6 a 0 e Lecce a soli 4 punti con una gara in più

Grazie al tennistico 6-0 con cui il Catania cappotta la malcapitata Paganese, i rossazzurri si ritrovano a soli 4 punti da una capolista in netta frenata rispetto a una stagione finora da incorniciare. Si riapre la sfida a tre per la promozione diretta

Esplosione in via Garibaldi: tre vittime tra cui due vigili del fuoco

Pare sia stata una perdita di gas in un’officina di biciclette nella storica via del centro di Catania a causare la violenta deflagrazione avvenuta intorno alle 18.30. I vigili del fuoco, chiamati dai vicini, mentre accertavano lo stato delle cose, accanto al civico 325, sono stati investiti dalla forte esplosione e sembra purtroppo che ci siano tre

Isola ecologica di Nesima: mai attivata e vandalizzata.Ma l’amministrazione Bianco che fa?

Elementi di ferro portati via, struttura sempre più fatiscente e spazzatura gettata a a caso ovunque. E meno male che nel 2014 il Comune aveva messo a disposizione 400 mila euro da destinare a tutte le isole ecologiche della città e questo poteva costituire una speranza per recuperare l’impianto. Da allora sono passati più di

Il Catania sbatte sulla Leonzio: al Nobile è solo 0-0

Partita noiosa e nervosa: Leonzio-Catania 0-0 con Lodi espulso dopo il fischio finale

Finisce in perfetta parità, 0-0, con il Catania che ha sfiorato il gol più volte nella ripresa ma ha dovuto fare i conti con un paio di interventi di Narciso. A fine gara espulso Lodi che salterà la sfida al Massimino contro la Reggina in programma domenica 18

Rifiuti, la vergogna di Catania per le strade

Sacchetti di organico, pannolini, vecchi indumenti, stracci, legna, e addirittura divani in bella mostra proprio sul marciapiede: è ancora caos rifiuti per le strade del centro storico, specialmente in alcuni punti dove da mesi si sono formate delle micro discariche e si tratta delle centralissime via Grotte Bianche e via Sisto, la parallela di via

Legalità, giovani e lavoro: Emiliano Abramo presenta i 3 punti del suo programma

Legalità e trasparenza, ma anche creare un nuovo ponte tra vecchie e nuove generazioni e di sviluppo economico e commerciale del capoluogo etneo: questi sono i primi tre progetti per Catania elaborati e presentati da Emiliano Abramo, candidato sindaco alle prossime amministrative di giugno con il suo movimento civico “E’ CATANIA”. E sui risultati di

Catania Politiche 2018, i 5 Stelle spopolano anche in tutta la provincia etnea…in attesa delle amministrative

Nunzia Catalfo vince per il Senato con 132.436 voti a Catania e Maria Laura Paxia per la Camera è stata eletta con 67.712 voti nel capoluogo etneo. Ma chi hanno votato i cittadini nei Paesi Etnei? A Gravina di Catania, Mascalucia, San Gregorio, San Giovanni La Punta e Sant’Agata Li Battiati abbiamo sempre la Catalfo per il

Login Digitrend s.r.l