domenica - 19 maggio 2019

Arrestato latitante violento: era nascosto in un rudere tra gli scogli come un orco

L’uomo era stato condannato dai giudici della Corte di Appello di Catania ad 8 anni di reclusione per violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia e dal giorno della sentenza era latitante. I Carabinieri hanno però scoperto il suo singolare nascondiglio, cioè una spelonca in mezzo alla vegetazione nella zona della “Timpa” tra Acireale e

Domiciliari per persecutore violento: vessazioni e violenze continue sulla compagna

Reiterate violenze e minacce costanti per una donna catanese, da parte dell’ormai ex compagno, denunciato, e finalmente obbligato ai domiciliari per i reati di maltrattamenti contro familiari, atti persecutori e lesioni personali aggravate, commessi proprio a danno della convivente. Ancora un caso di vessazioni in famiglia, fortunatamente non conclusosi tragicamente

Login Digitrend s.r.l