martedì - 17 settembre 2019

CONVIVERE TRATTANDO

    L’affare “Tenutella”, l’intervento dei politici per sbloccare i lavori e gli imprenditori che da vittime diventano partner economici di Cosa Nostra Il contributo del pentito Santo La Causa si sta dimostrando utile alla magistrature per togliere il velo su omicidi e dinamiche di comando delle famiglie catanese. Ad essere svelate sono però anche le

LA CAUSA RACCONTA LA MORTE DI SANTAPAOLA E SEDICI

  Lo sconvolgente racconto al processo “Iblis” del pentito. I particolari della morte del boss Angelo Santapaola, cugino di Nitto, e del suo guardia spalle Nicola Sedici Catania – Santo La Causa, l’ultimo dei pentiti eccellenti di Cosa Nostra, entra con la sua sconvolgente versione nel processo “Iblis” per il duplice omicidio di Angelo Santapaola

«VOGLIO INCONTRARE SANTO LA CAUSA»

  Nel processo Iblis, a rispondere alle domande dei Pm è Maurizio Zuccaro, che lancia l’invito al suo ultimo accusatore, l’ex reggente della famiglia di Catania e nuovo pentito Santo La Causa Costretto in una sedia a rotelle, e agli arresti domiciliari da anni. Recentemente assolto nel rito abbreviato del processo "Iblis", Maurizio Zuccaro (nella

Login Digitrend s.r.l