È ormai virale la voglia di partecipare agli eventi di questa rassegna che sta riscuotendo grande attenzione, per la sua varietà e completezza di offerta artistica e culturale, anche fuori dai confini catanesi. Questo sabato un’allegra comitiva di studenti salesiani, utilizzando una delle navette AMT decorate per WonderTime dall’artista Ligama, ha raggiunto i siti in cui sono state realizzate alcune delle esposizioni della rassegna: anche questo un modo bello e intelligente per fare conoscere e amare ai ragazzi la nostra bella città.

Il prof. Luca Maugeri aveva fatto pervenire allo staff di WonderTime istanza per poter visitare con i suoi studenti dell’Istituto salesiano di via Cifali alcune delle mostre della rassegna, Incremento Ippico e Manifattura Tabacchi oltre alla Porta Garibaldi con piazza Palestro sede dello spettacolare concerto di musica classica che ancora fa discutere.

Per rendere più agevole il trasbordo, si richiedeva la collaborazione dell’AMT per effettuare una sorta di servizio navetta dedicato che prendesse all’andata gli studenti alla fermata più vicina all’istituto ad un orario prefissato e li conducesse sino in piazza Duomo per poi effettuare il percorso inverso a fine gita.

E qua scatta la piena collaborazione con l’amministrazione comunale e le sue partecipate, oltre agli enti regionali coinvolti, Istituto Incremento Ippico e Polo Museale.

Infatti, neanche se lo sono fatto dire il presidente di AMT Puccio La Rosa con l‘ing. Antonio Condorelli che hanno sùbito individuato come disponibile una delle vetture proprio per WonderTime decorate dall’artista Ligama: “A patto – ha avvertito il presidente La Rosa – che si paghi il biglietto e siano gli stessi ragazzi ad obliterarlo a bordo, proprio per fare passare un messaggio positivo sulla mobilità sostenibile attraverso l’uso dei  mezzi pubblici e sulla consapevolezza della necessità del rispetto delle regole e della contribuzione ai servizi.”

Detto fatto, Marco Magnano San Lio del comitato promotore WonderTime, si incarica di acquistare i biglietti e li consegna ai ragazzi che puntualissimi alle 9 cominciano la loro gita.

Rientro in perfetta regola alle 12.45.

Le foto testimoniano la loro allegra serenità nel passare una giornata semplice ma particolare.

Niente di stratosferico, basta volerle fare le cose.

Grazie a tutti, anche questo è WonderTime.