“Manifestiamo la nostra massima solidarietà alle donne medico costrette a lavorare senza nessuna sicurezza. Per questo chiediamo la presenza di vigilantes nei presidi di guardia medica. Non è accettabile che il personale medico sia sottoposto a questo continuo rischio, soprattutto nelle ore notturne. Abbiamo organizzato il sit-in per accendere i riflettori su un fenomeno che, come dimostrato dai recenti fatti di cronaca, si sta diffondendo e ripetendo in modo molto preoccupante”.

Così in una nota la deputata M5S alla Camera Giulia Grillo e il deputato dell’Ars Francesco Capello.

“E’ necessaria – proseguono i deputati – una pronta reazione da parte delle istituzioni. Bisogna prevedere immediatamente misure anticrimine, soprattutto nei presidi medici più a rischio, per tutelare il lavoro dei medici, uomini e donne. E bisogna farlo subito per evitare che accadano episodi ancora più gravi. Invitiamo tutti i cittadini a partecipare al sit-in che si terrà questa sera, dalle 21, presso l’ex ospedale – Guardia medica di Vizzini (via Roma). Dobbiamo ribadire con forza il nostro netto no alla violenza e far sentire la nostra vicinanza alle donne medico vittime di queste aggressioni”.