Appuntamento dal 22 marzo al 5 aprile, al Teatro Massimo Bellini di Catania, con Don Chiscotte per la coreografia di Giusy Vittorino, instancabile ideatrice ed animatrice della Compagnia Bellini Junior Ballet. Lo spettacolo, portato sul palco dalla magia della danza classica, è stato realizzato grazie al progetto “Fiabe in punta di piedi” ed è rivolto agli alunni delle scuole. Siamo andati a trovarli nella sala ballo del Teatro Bellini durante le prove.

Al Teatro Massimo Bellini di Catania debutteranno il 22 marzo i ragazzi della Compagnia Bellini Junior Ballet, coreografati dalla direttrice di ballo Giusy Vittorino. La storia di Don Chiscotte sarà rappresentata da giovanissimi ballerini.
Lo spettacolo, in scena fino al 5 aprile, fa parte del progetto “Fiabe in punta di piedi” fortemente voluto dal sovrintendente Roberto De Rossi, ed è rivolto ai bambini delle scuole.
L’iniziativa vuole essere una finestra aperta ai giovani che si vogliono avvicinare al mondo della danza in un momento critico che questa disciplina sta subendo oggi in Italia.

Un giovanissimo pubblico, formato da ragazzi provenienti dalle scuole di tutta la Sicilia, ha accolto finora con grande successo gli spettacoli del progetto “Fiabe in punta di piedi”. Infatti, sono stati staccati negli ultimi anni 120 mila biglietti. “Ogni anno abbiamo fatto non meno di 25 spettacoli, tra cui questo  – ci ha raccontato soddisfatta Giusy Vittorino –  Sono contenta di questa possibilità perchè il teatro non ha un corpo di ballo: la danza, purtroppo, sta attraversando un momento difficile”.

“Quest’opportunità che ci è stata data – ha spiegato la direttrice della compagnia –  sicuramente rappresenta un grande aiuto per i giovani. La Compagnia Bellini Junior Ballet non è un corpo di ballo istituzionale, ma collabora con il Teatro Bellini da anni ormai”.

Giusy Vittorino ha raccontato con entusiasmo il l’impegno, la preparazione e la dedizione dei suoi ragazzi e noi di Sudpress siamo andati a sbirciare durante le prove e le lezioni della Compagnia.

Il livello è molto alto – ha raccontato la Vittorino – i ragazzi della Compagnia Bellini Junior Ballert sono molto giovani, hanno un’età compresa tra i 18 e i 24 anni. Alcuni di loro sono alla prima esperienza e spesso, dopo queste iniziative, riescono a trovare lavoro anche all’estero. Siamo convinti che il ballerino non si forma solo in sala ballo con la tecnica ma anche in palcoscenico, e formare è proprio quello che fa questo progetto”.

Imperdibile appuntamento al Teatro Bellini di Catania il 22 marzo alle ore 09.30 e alle 11.00

Le date: 22, 23 e 24 marzo; 3,4 e 5 aprile

 


Giusy Vittorino è una ballerina e coreografa classica con una lunga esperienza in Italia ed all’estero. Ha fatto parte del corpo di ballo del Teatro Massimo Bellini sino al suo scioglimento ed ha danzato nei maggiori teatri europei. Dal 2008 dirige la compagnia giovanile Bellini Junior Ballet composta da giovanissimi talenti, particolarmente impegnata nella diffusione della cultura musicale presso le scuole, ha al suo attivo decine di migliaia di spettatori agli spettacoli che ha proposto. Continua anche a dedicarsi all’insegnamento avendo fondato a Catania l’Accademia Danse la Vie di cui è direttrice artistica.