“La linea è tracciata e Musumeci avrà il consenso dei siciliani per essere eletto presidente della Sicilia. L’unica sfida aperta per il centrodestra è quella di raggiungere il 36 seggi all’Assemblea regionale siciliana, cioè la maggioranza. In questi giorni occorre spiegare che esiste il voto utile da assegnare alle liste a sostegno di Musumeci, e tra queste all’Udc. I siciliani in questo modo possono garantire anche una maggioranza d’Aula non votando i piccoli partiti del centrosinistra che non raggiungeranno il quorum del 5%. Non vanno dispersi i voti. Gli elettori hanno davanti la grande possibilità di far governare un uomo perbene”.