Pallanuoto

pallanuoto 1

Pallanuoto, la Nuoto Catania riceve la Roma

Trascorsa la sosta per le festività pasquali, ancora uno scontro diretto nel cammino dell’Item Nuoto Catania. Dopo Ortigia, TeLiMar e Civitavecchia, la formazione rossazzurra di mister Peppe Dato è pronta a ricevere sabato pomeriggio, alle ore 16 alla piscina “Francesco Scuderi”, la Roma Nuoto, seconda in graduatoria con sette lunghezze di vantaggio sulla terza posizione occupata proprio dagli etnei.

Per preparare al meglio il finale di stagione, alla ripresa degli allenamenti l’Item Nuoto Catania ha accolto nel capoluogo etneo la formazione ungherese dell’OSC Ujbuda per quattro giorni di common training alla piscina “Francesco Scuderi”, ricambiando l’ospitalità ricevuta dal team magiaro nello scorso mese di novembre. Tre partite amichevoli tra gli uomini di mister Dato e gli ungheresi di mister Vincze, secondi in classifica nel massimo campionato magiaro, tre sfide utili ai rossazzurri per non perdere il ritmo gara e mettere carburante in cascina testando in partite ravvicinate schemi e meccanismi di gioco contro un avversario di grande fisicità e di livello internazionale.

Dirigeranno il match tra Item Nuoto Catania e Roma Nuoto gli arbitri Castagnola e Pinato.

“Siamo in un momento decisivo della stagione ed il common training con l’OSC è stato programmato pensando proprio a questo – dichiara il tecnico Peppe Dato –. Confrontarsi con una squadra di alto livello è sempre prezioso, non abbiamo scelto una formazione qualunque ma una delle migliori del campionato ungherese e protagonista anche a livello internazionale, a conferma del fatto che la Nuoto Catania lavora pensando sempre in grande. Mi aspettavo di soffrire di più ed invece abbiamo retto il confronto e il bilancio di questi giorni è più che positivo, dispiace soltanto non aver potuto avere tutti i ragazzi a disposizione, come già successo a novembre in Ungheria. Sabato ci attende un altro scontro diretto, la Roma Nuoto è seconda non a caso e per me non rappresenta una sorpresa. Noi dobbiamo pensare innanzitutto a consolidare la posizione e fare più punti possibili per centrare i play-off”.

“Giocare con squadre così forti come l’OSC è sempre molto stimolante – afferma il presidente Mario Torrisi –. Sono stati allenamenti molto duri con una delle migliori squadre d’Europa ma speriamo che ci diano esperienza e forza in vista dei play-off. Il nostro progetto prevede queste periodiche occasioni di confronto con squadre di caratura internazionale che devono servire a far crescere e rafforzare non solo la prima squadra ma anche le giovanili. Con la Roma ci aspetta un’altra finale che sono sicuro affronteremo con la solita determinazione e voglia di vincere. La Roma è una squadra con un ottimo impianto di gioco, diverse buone individualità ed un ottimo allenatore. Come all’andata sarà sicuramente un gran bel match”.