Tutto sommato quasi rispettati i pronostici. Si è insediato il nuovo Consiglio Direttivo che ha eletto le cariche di gestione. Tutti i flash per la senologa del Cannizzaro Francesca Catalano che, essendosi piazzata seconda degli eletti dietro il mago del bisturi Giorgio Giannone, (che resta a presidiare l’opposizione al “Sistema”), diventa la Signora della sanità catanese mettendo ombra agli altri competitor e potendosi permettere di lasciare la presidenza al primario di chirurgia Diego Piazza, che dal Vittorio Emanuele passò rocambolescamente al Garibaldi in peregrina sostituzione proprio di Giannone. Ce ne occupammo. Gianfranco Di Fede, fedelissimo del molto ex senatore Antonio Scavone e radiologo, è il nuovo segretario, mentre  tesoriere di cotanto tesoro sarà l’odontoiatra Ezio Campagna. Resta fuori dai giochi il consulente dell’assessore Razza Giuseppe Liberti. E adesso avanti tutta con la sede milionaria che ancora non c’è…