Un emozionante estratto dal bel programma di RAI3 “Grande Amore” che proponiamo questa domenica perché la notizia a volte parte da lontano per ricordarci dove siamo e dove è sempre possibile finire. Jole aveva 23 anni nel 1944 quando venne arrestata a Roma dai nazifascisti che cercavano il giovane marito Ernesto, studente di medicina partigiano dei Gruppi Azione Patriottica. Un racconto terribile fatto con una semplicità e una dolcezza disarmanti, di una donna risolta che ha lottato e sofferto per i suoi beni più preziosi: l’Amore e la Libertà. E la maggior parte di noi non sa cos’è la Libertà per il semplice fatto che liberi ci siamo nati e non ne siamo mai stati privati, ancora. Rimanere sempre vigili è un obbligo!