E’ stato arrestato con l’accusa di trasporto e detenzione di cocaina, sull’autostrada Messina – Catania, Cosimo Tassone, classe1991. Fermato da un posto di blocco della Polizia, pre allertata del passaggio del giovane. Dopo una prima ispezione, senza esiti positivi, a seguito di un controllo più approfondito sull’auto di Tassone, proveniente da Reggio Calabria, è stata effettivamente trovata un’ingente quantità di droga, due panetti di cocaina da circa due chili e mezzo

Cosimo Tassone

La sostanza era stata abilmente nascosta dentro uno spazio, creato appositamente sotto il bracciolo, tra i sedili anteriori, da potersi aprire solo attraverso uno specifico sistema elettronico azionato da un telecomando, nel vano portaoggetti.

Gli uomini della Squadra Mobile – Sezione “Antidroga”, dopo diverse indagini infatti, erano venuti a conoscenza del passaggio di Cosimo Tassone sulla A18, a bordo di una Mercedes Classe A, proveniente dal capoluogo calabrese.

Predisposto prestissimo dalla Polizia di Stato, un posto di blocco all’altezza del casello di San Gregorio, dopo alcune ore di attesa, l’uomo è stato effettivamente individuato e bloccato.

La prima ispezione eseguita sulla vettura, ha dato esito negativo, ma gli agenti, comunque insospettiti dall’ingiustificata provenienza di Tassone da Reggio Calabria, hanno proseguito nelle ricerche della droga, ritrovata solo dopo un ulteriore e più specifico controllo.