Desideri e passioni della Generazione Y. La ricerca effettuata dal sito AutoScout24 fotografa la relazione tra i Millennials e il mondo delle quattro ruote. Dati incoraggianti per il Mezzogiorno: il Sud tiene bene, equilibrando un paniere di visualizzazioni altrimenti sbilanciato verso il Nord Italia.

 

È una generazione fluida e di difficile catalogazione quella dei Millennials, i nati tra il 1980 e i primi anni del 2000. Eppure un dato sembra essere certo: il loro interesse per l’auto di proprietà.

L’analisi è stata effettuata dal sito AutoScout24 e mette in luce le scelte dei Millennials nell’acquisto di un’auto. Il dato che appare subito evidente è uno spiccato interesse per l’auto di proprietà, visto che più del 40% delle visualizzazioni è stato effettuato dalla fascia di età tra i 18 e i 34 anni.

In questa mappa gli uomini, anche tra i Millennials, confermano la loro passione per le auto e guidano le visualizzazioni con un totale del 30,2% rispetto al 10,2% delle donne considerando l’intera fascia di età che va dai 18 ai 34 anni.

 

La classifica dei brand più visualizzati è dominata da FIAT e BMW che si scambiano alternativamente primo e secondo posto in base alla fascia di età considerata. Tra i 18 e i 24 anni la casa torinese raggiunge il 17% seguita dalla BMW con il 14%. Gli over 25 sembrano invece preferire il marchio tedesco (21%) seguito a distanza da quello italiano ( 12% ). Posizioni di tutto rispetto ottenute anche da Lancia e Alfa Romeo che entrano nella top ten degli over 24 con rispettivamente il 3,8% e il 3,6%.

 

 

Se guardiamo ai modelli, il più amato è sicuramente la Volkswagen Golf che conserva la prima posizione in entrambe le fasce di età: 3,3% tra i giovanissimi e 3,0% per i più grandi. La FIAT 500 ottiene la terza posizione con un 2,3% per gli under 24, mentre Audi si attesta al secondo posto. Alfa Romeo Giulietta e Fiat Panda rispettivamente all’1,5% e all’1,3% tra i giovanissimi.

 

Come detto in precedenza, la provenienza geografica delle visualizzazioni vede risultati positivi per l’Italia meridionale con percentuali significative in Puglia e Campania che totalizzano una percentuale superiore all’11% per entrambe le fasce di età. Tra le regioni del Nord il risultato migliore è ottenuto dalla Lombardia con il 25,8% tra gli over 25.

 

 

Sulla carrozzeria i Millennials non nutrono dubbi: Berlina. Apprezzata per la sua eleganza e versatilità attrae da sola il 41,1% delle visualizzazioni tra gli over 25, mentre tra gli under 24 la percentuale sale al 47,6%. Ottima posizione anche per la Station Wagon che si piazza in seconda posizione con il 14,6% tra i giovanissimi. Lo stesso interesse è confermato dagli utenti più grandi con un 20,1%. Il terzo posto è diviso tra Coupé e Suv – Fuoristrada: oltre l’11% per entrambe le fasce di età.

 

Il Diesel è il sistema di alimentazione prediletto dai Millennials, confermato dal 60,4% di visualizzazioni per la fascia di età tra i 25 e i 34 anni e dal 52,9% tra gli utenti più giovani. La benzina segue rispettivamente al 34,2% e al 41,5%. L’unica alternativa ad attestarsi al 3% è il GPL, mentre le auto elettriche ed ibride non superano la soglia del 1%.

 

Dalla ricerca effettuata da AutoScout24, la sostenibilità economica sembra essere una delle priorità della Gnerazione Y, tanto che nelle prime dieci posizioni il prezzo delle auto visualizzate non supera le 10mila euro. Ai primi due posti le cifre si attestano anzi su valori inferiori con rispettivamente 3mila euro e 4mila euro al primo e secondo posto con il 3,8% e il 3,6%.

 

Altro aspetto di convergenza per entrambe le fasce di età è lo strumento impiegato per effettuare le ricerche online. Il mobile è al primo posto con il 60%, lasciando nettamente indietro il desktop che si attesta tra il 33% e il 36%. Stessa distanza per i canali di acquisto privilegiati dai Millennials che preferiscono i privati ai concessionari con valori che superano l’80%.

 

La fotografia che ci dà Autoscout24.it è quella di una generazione che preferisce distaccarsi dai tradizionali canali d’acquisto e fiduciosa nelle opportunità offerte dalle piattaforme di vendita online.