A poco più della metà di schede scrutinate, alle ore 6 del mattino, il Movimento 5 Stelle supera il 30% dei voti, il Partito Democratico di Renzi resta sotto al 20% con l’intero CentroSinistra che non supera il 25%, la Lega arriva al 18,6% superando di 5 punti Forza Italia che si ferma al 13,5%. Debacle di Liberi e Uguali di Grasso & C. che supera di pochissimo la soglia del 3%. Sotto l’1% la destra estrema di Casa Pound.