Il commissario liquidatore Dario Bonanno

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale diventano effettivi gli ultimi incarichi conferiti dalla giunta tecnica dell’ex Governatore Raffaele Lombardo.

All’Ente Acquedotti Siciliani nominato Commissario liquidatore per un periodo di due anni Dario Bonanno.
L’ente regionale è in liquidazione dal 1° settembre del 2004 subito dopo la costituzione della Sicilacque s.p.a. società mista pubblico-privata, con concessione straordinaria per l’adduzione dell’acqua potabile nella Regione Siciliana fino al 2044. Il Commissario liquidatore dell’EAS è un volto noto nell’ambiente politico palermitano, ex Consigliere comunale di Alleanza Nazionale, ex vicepresidente dell’AMAP è successivamente approdato al Movimento per le Autonomie, vicino all’ex autonomista Francesco Musotto. Bonanno è stato candidato alle ultime elezioni comunali di Palermo nella lista con il simbolo della colomba autonomista.

Tre nuovi incarichi anche per l’istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia. Con un mandato di cinque anni sono stati infatti nominati come membri del consiglio di amministrazione Anselmo Gandolfo Intrivici, Salvatore Seminara e Angelo Aliquò che fino al mese di ottobre del 2010 era stato il commissario straordinario dell’Ente Parco delle Madonie. Il nuovo membro dell’istituto zooprofilattico è anche il capo della segreteria “tecnica” dell’Assessorato Regionale alla Salute e alle ultime amministrative di Palermo ha ricoperto il ruolo di coordinatore della lista Palermo Avvenire dei tecnici-politici Massimo Russo e Gaetano Armao.

Avvicendamenti anche alla Commissione Regionale Provinciale per l’Artigianato di Catania dove l’Assessore per le attività produttive ha nominato Filomena Anelli in sostituzione del dott. Antonino Coci. Sostituzione anche del commissario liquidatore della società cooperativa EDEN con sede a Catania. Il nuovo nome è quello Salvatore Curatolo.

Ultime nomine anche alle Asp di Messina e Ragusa. Nella prima, confermata l’indicazione dello scorso 5 agosto, quando nonostante la pubblicazione in Gazzetta del “blocca-nomine” si ipotizzavano nuove misure straordinarie da parte del Governo. Ad essere incaricato come Commissario è stato infatti Manlio Magistri. Conferma anche all’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa con la nomina a Commissario del vittoriese ed ex magistrato, Salvatore Cirignotta, in precedenza direttore generale dell’Asp di Palermo.

Ennesimo rinnovo all’Ente Fiera di Messina per il commissario straordinario Fabio D’Amore. Ex esponente dell’Udc messinese, dove ha militato per nove anni per ed ex coordinatore cittadino del MpA. D’Amore riceve da tempo una proroga di tre mesi del suo incarico, in attesa, si legge sulla Gazzetta, della nomina effettiva di un Commissario liquidatore.

Dopo undici anni di commissariamento permanente l’Ente Parco Fluviale dell’Alcantara ha il suo primo Presidente. Una vicenda, quello dello stabile commissariamento dei Parchi siciliani, ampiamente trattata da Sud, che ha più volte denunciato la gestione unicamente politica degli stessi, con incarichi temporanei che difficilmente riescono a garantire una continuità di gestione. Nella delibera di giunta, del 31 luglio 2012 ecco la sorpresa, con l’incarico e relativo mandato quinquennale per Bruno De Vita. Un incarico davvero last-minute dopo quattro anni di Governo Lombardo.

Dario De Luca