Spacciava attraverso un buco praticato tra il muro della propria abitazione e l’esterno nel quartiere di San Cristoforo. I carabinieri della Compagnia di piazza Dante hanno arrestato Giacomo Esposito, 47 anni. In casa rinvenuti 400 grammi di marijuana

Vendeva la droga attraverso un buco praticato tra il muro della propria abitazione e l’esterno nel quartiere di San Cristoforo, a Catania. Così il cassiere-pusher ritirava il danaro e consegnava le dosi alla propria clientela.  I carabinieri della Compagnia di piazza Dante hanno arrestato, in flagranza, Giacomo Esposito, 47 anni, per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

Il trucco ingegnoso non è però sfuggito all’occhio dei militari del nucleo operativo che hanno prima osservato e poi bloccato lo spacciatore nel preciso istante in cui passava una busta di plastica, contenente “marijuana” – al cliente di turno.

In casa sopo stati poi rinvenuti altri 400 grammi di marijuana, contenuti in  4 buste di plastica, e materiale per il confezionamento della droga. Il 47enne, in attesa della direttissima, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.