Un’interpellanza urgente, firmata da tutti i rappresentanti dei gruppi consiliari (escluso Grande Catania) per chiedere immediato intervento del Sindaco Salvo Pogliese e dell’assessore ai Servizi Sociali Giuseppe Lombardo a favore dei lavoratori, ma soprattutto la richiesta di fare chiarezza sul bando anomalo

Immediato l’intervento del Consiglio Comunale di Catania sulla vicenda dei sei ex lavoratori dell’Ipab Ventimiglia da giorni sul cornicione della residenza per anziani di piazza Bovio.
Ne avevamo parlato in apertura stamattina, raccontandovi i dubbi emersi dall’analisi del bando attivato dal neo Commissario Santo Primavera per sostituirli, dopo aver scelto di non rinnovare il contratto con l’agenzia interinare Alma.

I Consiglieri tutti (ad eccezione del gruppo di Grande Catania) primo firmatario Daniele Bottino, chiedono al Sindaco e all’assessore Lombardo di tutelare la sicurezza dei lavoratori ancora in protesta nonostante il mal tempo e di verificare le motivazioni che hanno portato alla riduzione della partecipazione alle attività del centro diurno di cui il Comune è unico finanziatore.

Ma non solo. Il Senato Cittadino, infatti, chiede al Sindaco di interfacciarsi con l’Assessorato Regionale alla Famiglia per verificare:

  • la regolarità del bando;
  • le motivazioni che hanno portato alla revoca del CDA
  • l’eventuale danno erariale dato dall’aver sostituito un CDA a titolo gratuito con un Commissario retribuito dall’ente Ipab;
  • la possibile stabilizzazione dei lavoratori licenziati.

Interpellanza Consiglio Comunale di Catania su bando Ipab