Stefano Candiani, commissario della Lega in Sicilia e Sottosegretario di Stato agli Interni, nel corso di un intervento video ad un’assemblea a Motta Sant’Anastasia ha duramente stigmatizzato il comportamento dell’ex sindaco Enzo Bianco.

“Il sindaco di Catania (Pogliese, ndr) è venuto a Roma e ci siamo incontrati per parlare dei gravi problemi che vive oggi la città con il suo bilancio, quello è un esempio di cattiva amministrazione e vi dico che io provo vergogna da amministratore ad aver visto nei giorni scorsi Enzo Bianco in piazza a dare lezioni su come si amministra una città quando vergognosamente ha lasciato in eredità al nuovo sindaco e alla nuova amministrazione un dissesto, un disavanzo di un miliardo e seicento milioni di euro, non un milione, un miliardo e seicento milioni! E adesso chi è entrato in amministrazione deve cercare le soluzioni. Cercheremo in tutti i modi di dare una mano, ma certo è una montagna difficile da scalare. Questo per dire che c’è certa gente che negli anni ha amministrato male i comuni della Sicilia a partire da Catania e quelli grandi che va cacciata senza alternativa!