Redazione SUD Palermo

Una doppietta del “Gallo” Belotti e la Ternana va ko consentendo al Palermo di eguagliare il record assoluto di punti in Serie B. L’attaccante rosanero raggiunge anche quota 10 gol in campionato, così come desiderava. 

Mister Iachini ha schierato Maresca in regia dal primo minuto di gioco in un 3-5-2 con Daprelà e Pisano sulle fasce, Belotti e Dybala in attacco. 

Palermo e Ternana si affrontano e già al 5′ Dybala scalda i guantoni a Sala, costretto a salvare un minuto più tardi nuovamente il risultato su un tiro di Daprelà a botta sicura. Il portiere umbro si supera anche due minuti più tardi su un gran tiro di Dybala da fuori area. La Ternana invece ci prova con Rispoli, che impegna Sorrentino con un bel diagonale sul primo palo respinto però dall’estremo difensore ospite.
Il “Gallo” sblocca però il risultato al 19′ su un cross di Pisano. Milanovic fa sponda di testa che finisce sui piedi di Daprelà. Il  28 rosa prende in pieno il legno e Belotti è velocissimo a mettere in rete il pallone del vantaggio rosanero. Il raddoppio giunge undici minuti più tardi, al 30′, con Barreto che serve ancora il “Gallo” ai venti metri, in tempo per fare partire un destro contro cui nulla può Sala.
 La Ternana accorcia il risultato a due minuti dalla fine del primo tempo. Una punizione di Rispoli buca la barriera rosanero e permette ai rossoverdi di accorciare, poi invano, le distanze.

Nella ripresa la sfida cala di tono. Il Palermo amministra il vantaggio, controllando il possesso palla ed impedendo alla Ternana di creare vere occasioni da rete. Di fatto, solo al 48′ Litteri conclude verso la porta di Sorrentino, mandando il pallone a lato non di molto con un colpo di testa. I rosanero ci provano dal canto loro con Barreto e Pisano, ma senza successo. 

Sul finale tanti i cambi che però non cambiano volto alla gara. Di sicuro c’è invece il grande rendimento degli uomini di Iachini che dopo avere raggiunto il record assoluto di punti, come detto, adesso contro il Crotone, venerdì sera al “Barbera”, hanno la possibilità di entrare nella storia con un record di punti che resterebbe unico e solo negli annali.