Se ne parlava da giorni e questo pomeriggio è arrivata la conferma ufficiale: l’assessore più bello della giunta Bianco, Valentina Scialfa, lo pianta in asso lo stesso giorno in cui il sindaco in scadenza annuncia con una temeraria intervista a La Sicilia la sua improbabile ricandidatura…

Il comunicato arriva poco dopo le 18 con il povero sindaco Bianco che sta sommando abbandoni in sequenza dicendosi “profondamente rammaricato per la decisione ma voglio esprimere il mio ringraziamento per l’attività svolta e gli obiettivi conseguiti nel settore scolastico e sportivo”.

E gli “obiettivi conseguiti” in quasi cinque anni di gestione della straordinaria coppia Bianco-Scialfa sono sotto gli occhi di tutti.

Infatti l’assessore può dichiarare tranquillamente: “Ho lavorato mettendo in campo le mie attitudini umane e manageriali, quelle di un tecnico senza appartenenze partitiche chiamato a svolgere un impegno diretto nella gestione amministrativa”, dando una spiegazione più che letteraria: “”Ho deciso di voltare pagina rispetto al mio impegno diretto nella gestione amministrativa e di interrompere quindi la mia esperienza in Giunta”.

Quindi, Valentina Scialfa ha voltato pagina, resta da capire di quale libro.

In realtà le voci di corridoio continuano ad insistere sulla possibilità di una sua candidatura alle politiche niente meno che in Forza Italia, sulle orme dell’ex capo gruppo “bianchista” Alessandro Porto.

E partono le scommesse: chi resterà con Enzo Bianco? Orazio Licandro? Saro D’Agata?