Il distributore di biglietti dei parcheggi a strisce blu si trovava all’angolo tra corso delle Provincie e via Milano. La deflagrazione è avvenuta intorno alle 3.45 di questa mattina squarciando il silenzio della notte e svegliando gli abitanti di corso delle Provincie e vie limitrofe. La colonnina dei biglietti per la la sosta a pagamento gestita dall’azienda partecipata del Comune di Catania, è stata fatta saltare letteralmente in aria, evidentemente con forte esplosivo tanto che i suoi pezzi si sono sparsi in mezzo alla strada e in tutto il marciapiedi circostante. Pare che i malviventi, afferrata la cassetta con le monete, si siano dileguati velocemente a bordo di scooter. Immediato l’intervento dei Carabinieri che stanno indagando sulla vicenda

Non è la prima volta che in città si verifica un episodio del genere. Già nelle scorse settimane, soprattutto a cavallo tra Natale e Capodanno, gli attentati contro i parcometri erano aumentati.

I danni già allora furono ingenti. Una trentina i parcometri fatti saltare in aria, ognuno dei quali ha un costo di seimila euro oltre l’installazione mentre il contenuto della cassettina che viene asportata dai malviventi, potrebbe aggirarsi dai sei ai duecento euro.