Attualmente direttore generale dell’ospedale Garibaldi, è stato rinviato a giudizio per atti commessi in qualità di ragioniere generale della giunta Stancanelli. Pena richiesta dalla pubblica accusa ridotta per effetto del rito abbreviato richiesto dall’imputato. Prossima udienza il 21 dicembre.

Sotto accusa la redazione fallace dei bilanci del comune di Catania del 2009, 2010 e 2011.

Secondo l’accusa, rappresentata dal sostituto procuratore Alessia Minicò, sarebbero stati gravemente falsati con l’inserimento di poste attive sovrastimate, in particolare i residui attivi, e minimizzando debiti fuori bilancio.

Al termine dell’indagine la pubblica accusa, dopo averne ottenuto il rinvio a giudizio, ha chiesto  nell’udienza del 30 novembre, terminata oltre le 21, al GUP Alessandro Ricciardolo di condannare l’ex ragioniere generale del comune ed attuale direttore generale dell’ARNAS Garibaldi Giorgio Santonocito, ad 1 anno e 4 mesi di reclusione, pena ridotta per effetto del rito abbreviato accordato all’imputato.

La prossima udienza, che potrebbe giungere a sentenza, è già fissata per il prossimo 21 dicembre.