E’ stato emesso un nuovo bollettino sulle condizioni cliniche della bambina in coma farmacologico, rimasta coinvolta nell’esplosione del palazzo in via Crispi nella notte tra sabato e domenica.

Questo quanto comunicato dall’ufficio stampa dell’ospedale Garibaldi Nesima:

“Le condizioni della bambina vittima del crollo nei giorni scorsi permangono stabili. Ieri sera alle 21 è stata eseguita ulteriore Tac di controllo, dove non è stata ravvisata alcuna estensione delle lesioni, anche se permane il live edema cerebrale. Nelle prossime 24 ore si procederà alla sospensione della neuro protezione e al risveglio della bambina dal coma farmacologico, per poi procedere alla relativa valutazione clinica.”