Due mostre, un unico biglietto. Opere imperdibili in un percorso che si snoda dalla Cina dell’ultimo imperatore alla Polinesia del buon ritiro di Paul Gauguin. L’Associazione Dietro le Quinte Arte Contemporanea porta a Palazzo della Cultura pezzi unici dell’arte mondiale

Prima settimana di successi per “Cina – Arte in Movimento” e “Gauguin – Diario di Noa Noa”, le due mostre organizzate da Dietro le Quinte Arte Contemporanea in collaborazione con il Comune di Catania e Diffusione Italia International Group.
Inaugurato lo scorso 15 novembre, il percorso artistico che dalla Cina dell’ultimo imperatore ci conduce fino al buen retiro polinesiano di Paul Gauguin attrae numerosi visitatori, accogliendo con opere uniche i turisti che continuano a scegliere la città di Catania per i loro soggiorni.
Un’immersione visiva ed emozionale nelle ansie dell’Uomo attraverso due percorsi diametralmente opposti.
Una doppia mostra audace quella che i curatori Daniela Arionte, Giacomo Fanale, Giuseppe Frazzetto, Vincenzo Sanfo e Giovanna Giordano propongono con il Comune di Catania al Palazzo della Cultura e che resta aperta anche nel fine settimana per concedere ai tanti catanesi la possibilità di ammirare la bellezza delle opere di artisti come Zhang Hongmei, Ai Weiwei, Xiao Lu, Song Yongping.
Da non perdere le xilografie di Paul Gauguin, opere che hanno ispirato artisti di tutto il mondo come Munch.
Ma anche l’Idolo con la Conchiglia, una delle primissime sculture di Gauguin: è uno dei preziosi esemplari, solo cinque in tutto il mondo, distribuiti in importantissimi musei mondiali come il MoMa di New York e il Museo d’Orsay di Parigi.
Le mostre sono aperte tutti i giorni – incluso sabato e domenica – dalle 9.00 alle 19.00.
Le visite guidate sono a cura di Guide Turistiche Catania.