In manette Rosario Messina, di 45 anni. Nel fondo agricolo di pertinenza alla sua abitazione i carabinieri di Acireale hanno scoperto una piantagione con 54 piante di cannabis, In casa trovati 5 chili di “erba” già essiccata

Una piantagione di canapa indiana composta da 54 piante con  un’altezza media di 2,50 metri, in parte nascoste tra la vegetazione è stata scoperta dai carabinieri di Acireale, nella frazione di Guardia Mangano. In manette un operaio, Rosario Messina, di 45 anni. L’uomo è accusato di coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

La coltivazione di cannabis era stata impiantata nel fondo agricolo di pertinenza all’abitazione del 45enne. Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto una busta in cellophane contenente circa 5 chili di marijuana già essiccata, 2 barattoli in vetro contenenti 600 grammi di semi di cannabis ancora da interrare e 2 bilancini elettronici di precisione.

rosario-messina-cl-1970