Un modo diverso di concepire la magia, che diventa in Klinkon connubio di speranza, perseveranza e caparbietà.

Credici, credici sempre!

È questo il motto o, meglio, la parola magica di Walter Klinkon, mago triestino che ha partecipato nella giornata di ieri al Sicily Magic Fest, con la sua presentazione-spettacolo del libro Al di Là dei Trucchi.

Un modo diverso di concepire la magia, che diventa in Klinkon connubio di speranza, perseveranza e caparbietà. Un invito a non smettere mai di sognare ma, soprattutto, un invito a credere sempre in ciò che si fa e a vivere la vita come merita.
Lo spettacolo serale di Walter Klinkon al Sicily Magic Fest, è stato, uno dei momenti più emozionanti dell’intera rassegna, che ha regalato al pubblico presente emozioni contrastanti ma miscelate perfettamente tra di loro. Un racconto, un viaggio attraverso le fasi che più hanno segnato la vita dell’artista friulano, dai primi spettacoli ai momenti più bui, passando per i punti di riferimento che hanno plasmato l’esistenza e la carriera dello stesso mago.
Essere qui è un’occasione unica, volevo fortemente partecipare e spero di poterlo fare ancora in futuro”, così Walter Klinkon ha riassunto brevemente le emozioni che il Sicily Magic Fest ha suscitato in lui.
“In un periodo dove sempre più i grandi eventi si svolgono al nord, questo festival rappresenta una rinascita e un vanto per la Sicilia intera. Un momento di confronto imperdibile tra gli illusionisti ma, più d’ogni altra cosa, un punto di svolta che serva ad avvicinare la gente a quest’arte.”
Visibilmente emozionato, Klinkon ha presentato il suo libro al pubblico in una maniera originale e innovativa, raccontando i passi e i capitoli dell’opera attraverso giochi di prestigio e magie.

Il Sicily Magic Fest regalerà alla città di Catania ancora due giorni di grandi eventi, a partire da oggi pomeriggio alle 16.00, con la masterclass di Renato Cotini La Magia che Seduce, a seguire il mago Patacca con il suo Magic Show e il Mago Clark con la sua Magia da Salotto. A chiudere la giornata sarà il mentalista Giovanni Cricchio, delegato siciliano del Club Magico Italiano.
Nella giornata conclusiva, invece, la corsa al Gran Galà conclusivo, che vedrà le esibizioni di Buatta, Alessandro Caramanno, del Mago Dimis e Marco Duca, verrà aperta dallo show scientifico del LUDUM. A seguire spazio ai maghi emergenti, con il contest Magic Elephant. A decretare il miglior mago emergente della Sicilia sarà una giuria composta da Luciano Bellaprima, Francesco Bennici e Gianni Loria. Lo stesso Loria sarà super ospite, insieme al Mago Antoine, dello show conclusivo, che verrà condotto da Pierangela Cannone.