I carabinieri hanno arrestato in tre distinte operazioni un 47enne, un 21enne ed un 17enne, tutti catanesi, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa, durante un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio nel quartiere Librino, hanno arrestato in tre distinte operazioni un 47enne, un 21enne ed un 17enne, tutti catanesi, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 47enne, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 25 grammi di cocaina e 21 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio e diverso materiale utilizzato per confezionare lo stupefacente.

In Viale Pecorino, invece, i militari hanno notato il 21enne cedere delle bustine ad occasionali acquirenti. Il giovane è stato prontamente bloccato, perquisito e trovato in possesso di 30 grammi di marijuana, suddivisa in dosi e la somma contante di 80 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Infine, una pattuglia ha bloccato e perquisito il minore in Viale Castagnola trovandolo in possesso di 170 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 300  grammi.

La droga, il denaro ed il materiale utilizzato per il confezionamento è stato sequestrato.

Gli arrestati sono stati posti ai domiciliari eccetto il minore che è stato  accompagnato nel Centro di Prima Accoglienza in via Franchetti.