Dopo voci e supposizioni Antonina Liotta ufficializza le dimissioni da Direttore Generale del Comune di Catania

Lo fa senza dare spiegazioni credibili, forse per dissidi insanabili con dirigenti di fiducia del Sindaco. Dice infatti di averlo fatto per “gli eccessivi impegni dovuti al doppio incarico” che, a suo dire “avevano reso il carico di lavoro troppo gravoso a livello fisico e di tempo”.

Inoltre, tra le motivazioni non ufficiali ma che si sentono negli ambienti del Comune, ci sarebbe anche il caos dell’inconferibilità dei dirigenti delle partecipate del Comune, Amt, Asec e Multiservizi in testa. Così, i rumors dicono che avrebbe deciso di gettare la spugna e mantenere il ruolo di segretario generale e responsabile della trasparenza.

Di fatto il Comune di Catania si trova adesso decapitato del vertice burocratico da un giorno all’altro. Rimane tutto da chiarire il perché l’anticipazione sia stata data ieri solo al quotidiano “La Sicilia” che ha riportato la notizia: solo stasera, finalmente la conferma di una vicenda dai contorni opachi.