Sono in quattro dunque contendersi la poltrona di Primo Cittadino del paese: Salvatore Mastroianni (sindaco uscente appoggiato dalla lista “Mastroianni sindaco”), Santo Torrisi (Per il Bene Comune), Angelo Capace (già consigliere d’opposizione, sostenuto da “Unione licodiese) e il docente universitario Benedetto Torrisi (Start Up) a giocarsi l’elezione a sindaco di Santa Maria di Licodia

Una lista per ogni candidato, e dopo diverse peripezie tra ritiri, rilanci e lotte serrate tra i protagonisti il quadro è ben chiaro a pochi dall’assedio alle urne.

Avevano prima avanzato la propria candidatura per poi ritirarsi dalla corsa Francesco Anile, esponente dell’opposizione che va ad appoggiare Santo Torrisi, e Francesco Petralia, ex sindaco oggi ultraottantenne, ritiratosi per motivi personali.

Una bella lotta tra personaggi di rilievo del territorio licodiese: Mastroianni chiamato al giudizio dei propri cittadini, così come per gli altri, invece, è dietro l’angolo la prova “credibilità”. Battaglie a suon di programmi, di accuse e di promesse, come sempre mentre si avvicina ormai inesorabile il momento della verità per il paese e soprattutto per la gente che chiede fatti alla propria Amministrazione.