Negativi per il Codacons i dati sulle vendite al dettaglio di febbraio, che aumentano su base mensile ma registrano un sensibile calo del -0,6% su base annua.

Il prof. Francesco Tanasi Segretario Nazionale Codacons spiega che solo i beni alimentari hanno trainato il commercio a febbraio evitando che i numeri fossero addirittura disastrosi.  Ma il vero allarme riguarda i piccoli negozi, che vedono crollare le vendite del -1,7% su base annua con un trend fortemente negativo sia per i prodotti alimentari che per i non alimentari. Si confermano così i timori del Codacons circa l’andamento deludente dei consumi nel 2018, confermati ora dai numeri forniti dall’Istat.

Di questo passo botteghe e piccoli negozi rischiano di scomparire dalle nostre città, schiacciati dalla concorrenza della grande distribuzione e dell’e-commerce – prosegue Tanasi – Per questo il prossimo Governo dovrà mettere mano al settore del commercio, adottando misure di liberalizzazione, a partire dai saldi, in grado di sostenere le vendite e aiutare gli esercenti.