giovedì - 27 giugno 2019

Le elezioni universitarie rischiano di essere una “Truffa Istituzionale”

Tra le poche cose buone fatte dal parlamento siciliano, anzi tra le poche cose fatte, di certo innovativa è stata la riforma della governance dell’ERSU, l’ente per i servizi agli studenti. È stata infatti sancita per legge l’importanza del ruolo degli studenti ai quali sarebbe assegnata la maggioranza in Cda: 3 su 5! Ma l’assessore

La beffa degli “abbonamenti gratis” per gli universitari: ci costano oltre 5 milioni.

Cosa c’è di meglio di un Ateneo che favorisce l’uso dei mezzi pubblici? Un Ateneo che favorisce i mezzi pubblici regalando ai propri studenti gli abbonamenti, si potrebbe dire.

unict pubblicità vigili del fuoco sudpress

Unict spende 8.350 euro per la pubblicità su un numero di…”NOI Vigili del Fuoco”.

E lo segnaliamo con tutto l’amore ed il rispetto che abbiamo per i vigili del fuoco, ma 8 mila euro per un’inserzione pubblicitaria, e noi ne sappiamo qualcosa, sono un’enormità: a prescindere. Se poi un Ateneo, peraltro tra gli ultimi nelle classifiche mondiali, li spende per essere presente su un solo numero di una rivista

Università, iniziate le lezioni da 120 mila euro del prof. Orazio Licandro: 13 studenti per Papirologia…

Qualche tempo fa ci siamo occupati di uno strano caso, uno tra i tanti, accaduto all’Università di Catania, che nel frattempo nella classifica mondiale degli atenei risulta tra le ultime 50 su mille, dopo quella di Pernambuco (come scoperto dai giovani reporter del nostro SudLife), tanto per capirci. Si tratta della controversa “chiamata” di un

Unict, per il Direttore Generale l’anno finisce oggi

Auguri e buon anno. No, non siamo impazziti. Semplicemente ci adeguiamo al calendario dell’Università degli studi di Catania. Da domani infatti l’Unict chiude e ci si rivede tutti a gennaio. Altro che rossi sul calendario

Unict 2: confusione totale e non si riesce neanche ad entrare…

“Disservizi” di assistenza alla Didattica. Questo è l’unico modo in cui può essere definito l’apporto che la PFE è stata in grado di fornire nella giornata di ieri all’ateneo di Catania, disservizi per i quali abbiamo ricevuto tante di quelle segnalazioni da aver ritenuto di verificare di persona andando suoi luoghi. Disorganizzazione, impreparazione e mancanza

Unict 1: l’appalto “Bidellaggio” che sembra quello del “tre oro”

Da un lato diminuiscono le ore, dall’altro le aggiungono; le ore sono di meno ma costano di più; i lavoratori non sanno dove andare, che fare e studenti e docenti restano per strada. La storia infinita. Potremmo definirla così quella che riguarda l’assegnazione del servizio di bidellaggio dell’Università di Catania. Ne parliamo dal 2015 e ogni volta

“Bidellaggio” all’Università di Catania, cambia la ditta: 45 licenziamenti e monte ore ridotto

“E’ stato fatto tutto in maniera sbagliata, tutto in maniera illegale“. Parole pesanti, ma che purtroppo riassumono perfettamente la situazione che si sta venendo a creare con l’avvicendamento delle ditte preposte ai servizi di assistenza alla didattica del nostro ateneo. A pronunciarle è stata una tra le tante lavoratrici e lavoratori che nella mattinata di

Totò Navarra indagato si aggiudica la gara per il “bidellaggio” all’Unict

Un appalto da quasi sette milioni di euro per i servizi di Assistenza alla didattica presso l’Università di Catania, ce ne siamo già occupati per via di importi che triplicano ad ogni passaggio. È la gara d’appalto da capogiro balzata alla nostra attenzione, a seguito della protesta degli ex lavoratori della MPS – Multiprofessional Service. E

Prende il via la 7^ edizione del Premio Letterario Luigi Pirandello: al centro la Libertà di Stampa

Prende il via la 7^ edizione del Premio Letterario Luigi Pirandello, a presentare il bando di concorso sono intervenuti il Direttore dell’ERSU dott.Valerio Caltagirone, la presidente della giuria prof.ssa Sarah Zappulla Muscarà e il responsabile dell’ufficio stampa dott.Giampiero Panvini.

Scandalo Licandro-Unict: deputata 5Stelle Simona Suriano ha sporto denuncia

Il caso fatto esplodere da Sudpress della chiamata dell’ex assessore della giunta Bianco Orazio Licandro quale professore ordinario per insegnare Diritto Romano a…Lettere esce dalle pagine del giornale e finisce, almeno per ora, direttamente alla Procura della Corte dei Conti per iniziativa dell’on. Simona Suriano: “La strampalata nomina del professore Orazio Licandro, nell’Ateneo catanese rappresenta

Ultraplacad: il progetto europeo per prevenire il cancro coordinato da ricercatori catanesi

È un orgoglio poter raccontare di eccellenze tutte catanesi il cui progetto è stato selezionato come primo tra altri 500 da tutta Europa e tutti di altissimo livello. Si tratta del Dipartimento di Chimica dell’Università di Catania con il team guidato dal prof. Giuseppe Spoto che è stato scelto per coordinare altri 13 centri di

Unict, è successo davvero: il candidato unico al posto da 120 mila euro per 36 ore era proprio l’ex assessore Orazio Licandro

Davvero, ammettiamo di non averci creduto fino alla fine, fino a questo venerdì. Quando agli inizi di agosto ci è giunta notizia che l’ateneo catanese stava per realizzare l’assurda operazione di cui ci occupiamo, con tanto di nome annunciato del “predestinato”, eravamo alquanto scettici che avrebbero avuto un tale coraggio. Abbiamo pubblicato, il 10 di

Su SUDlife elezioni universitarie con risse e intimidazioni. IL VIDEO

Il nostro youngmagazine continua a sfornare approfondimenti sulle elezioni universitarie 2018/2020. Dopo le interviste agli studenti, il dibattito con i candidati al senato accademico in diretta facebook e l’analisi dei risultati. Oggi in speciale il pezzo di Sara Obici sul Caso Economia: sono volati insulti, intimidazioni e anche qualche pugno. Ce lo raccontano “viva voce”

Dal 19 ottobre alla scoperta delle meraviglie di Catania con “Le Vie dei Tesori”

L’occasione offerta da “Le Vie dei Tesori” è straordinaria per dare risalto e luce alle meraviglie artistiche che il capoluogo etneo da sempre custodisce e che troppo spesso non hanno l’attenzione dovuta, nè la piena fruibilità. Un occasione da non perdere per scoprire o riscoprire le terme achilleiane, la cattedrale di Sant’Agata, ma anche le

ERSU, Cappellani: “Obiettivo? Garantire le borse di studio per il 100% dei richiedenti”

L’Ente Regionale per il Diritto allo Studio ha passato anni difficili: gli alloggi non erano in numero sufficiente per coprire le richieste e quelli che venivano assegnati erano in condizioni pessime. Per non parlare di sprechi e contratti di dubbia convenienza economica. Abbiamo fatto il punto con Alessandro Cappellani, dal 2012 presidente dell’Ersu Catania

L’università di Catania e il carico di lupini

Riceviamo un commento del lettore Filippo ad uno degli articoli dedicati al caso del bando per 36 ore di Diritto Romano a Filologia Classica che ci pare utile mettere in evidenza per alcuni semplici calcoli che offre alla riflessione di chi dovrebbe riflettere. 

UNICT: Codacons chiede la revoca del bando rivelato da Sudpress…e c’è un’altra sorpresa

Non si fermano le polemiche e neanche le ulteriori “sorprese” collegate all’ormai famigerato “Bando da 120 mila euro per le 36 ore l’anno di Diritto Romano a Lettere” spuntato d’incanto in pieno agosto. La prima novità interessante è che, a quanto pare, si tratta di un’operazione gestita tutta in “famiglia”, considerato che  a firmarlo (non ce

Unict: e il bando per il Diritto Romano ad Archeologia …si complicò

E si, perché pare che di questa “riunione” di archeologi così interessati al Diritto Romano non ci sia traccia e perché a votare l’esosa decisione da 120 mila euro l’anno è stato un consiglio di amministrazione d’Ateneo di cui fa parte, guarda caso, proprio una professoressa ordinaria di Diritto Romano che svolge la metà delle ore

Lo strano bando della Facoltà di Lettere per un Professore Ordinario di…Diritto Romano…a 120 mila euro l’anno: neanche fosse un assessore

Anche in pieno agosto le pareti antiche dei corridoi benedettini di piazza Dante…mormorano, addirittura facendo nomi “impensabili” per soluzioni personalistiche “improbabili”. Eppure a Catania può accadere di tutto, tanto paga Pantalone, anzi “Pippo u babbu”.  É in corso infatti una selezione per un posto di professore ordinario che pare non abbia eguali in tutta Italia…bandita il

Presentato nuovo bando ERSU. Cappellani: “Migliorie per aiutare studenti e famiglie. Impegno dalla Regione”

Il nuovo bando ERSU (Ente Regionale per il Diritto allo Studio), scadrà il 13 settembre prossimo. Maggiori risorse potranno essere destinate alle borse di studio, così come, da parte della Regione Siciliana, ci sarà un impegno per implementare ancor di più il sostegno agli studenti. Durante l’incontro di presentazione, il presidente ERSU di Catania, Alessandro

UniCT, le dimissioni (ritirate) del direttore generale finiscono in Procura

È stata l’associazione dei consumatori CODACONS ad aver formalizzato con un esposto le perplessità sorte intorno alla stranissima vicenda delle dimissioni-lampo presentate e poi repentinamente ritirate dal direttore generale dell’ateneo catanese Candeloro Bellantoni. È necessario, considerata l’importanza dell’istituzione coinvolta ed i livello di vertice del protagonista, fare chiarezza su voci sempre più insistenti circa l’opportunità di

Terremoto all’Università: dimesso il Direttore generale con motivazioni da Procura della Repubblica

È giunta a ciel (quasi) sereno, nel tardo pomeriggio di un lunedì già accaldato dalle turbolenze di quanto accade all’Ordine dei Medici (vicenda che si intreccia a quella universitaria), la notizia bomba delle dimissioni del direttore generale Candeloro Bellantoni  che precipitano nuovamente l’ateneo catanese nel caos. Ad un anno esatto dal suo insediamento, Bellantoni si è

Login Digitrend s.r.l