martedì - 21 novembre 2017

Altro candidato arrestato, questa volta per estorsione: è il “grillino” Fabrizio La Gaipa, di Agrigento

La Gaipa, imprenditore agrigentino di 42 anni, è accusato di aver costretto i suoi dipendenti a firmare buste paga false. L’uomo, oltre ad essere giornalista, è proprietario e gestore del noto albergo di Agrigento, “Costazzurra Museum & Spa”. Primo tra i candidati pentastellati non eletti nella sua provincia con 4.357 preferenze

Dopo il “caso De Luca”, ecco gli “impresentabili” in corsa per l’Ars: eletti 7 su 23

Dopo l’arresto di uno degli “impresentabili”, Cateno De Luca, compreso nel famoso elenco del Movimento 5 Stelle che ha sollevato un gran polverone ed è stato il tema della inqualificabile campagna elettorale, ecco gli altri  “impresentabili” tra quelli che andranno effettivamente all’Ars e quelli che non ce l’hanno fatta”. Tra gli eletti ci sono Giusy Savarino di Agrigento della lista

Elezioni: video virale su fb accusa brogli, “mia mamma interdetta non può votare”. Il Comune di Battiati “ci risulta di sì”

Un video divenuto virale in poche ore e diffuso su Facebook, mostra un uomo che con un cellulare evidentemente occultato, fa una ripresa durante un colloquio con una dipendente comunale dell’ufficio elettorale di Sant’Agata Li Battiati, chiedendo chiarimenti sul voto espresso dall’anziana madre ricoverata alla casa di cura “Maria Regina”, in cui era stato costituito

Regionali: 9% di voto disgiunto a favore di Cancelleri e Fava

Dalle percentuali ufficiali risulta ormai evidente come il voto disgiunto abbia nettamente favorito Giancarlo Cancelleri ed in parte il Movimento 5 Stelle, soprattutto a danno del centro sinistra e di Fabrizio Micari, che tra le preferenze totali delle liste a suo sostegno ha uno scarto di ben 6,7%; la sua candidatura ha infatti ottenuto solo

Il centro destra ha anche la maggioranza: 36 deputati su 70

Scatta il “listino del presidente” che porta all’ARS sei deputati lasciando spazio ai primi dei non eletti nei rispettivi collegi. Nella precedente legislatura Crocetta venne eletto con appena 30 deputati a sostegno. Qualche esclusione eccellente. Fuori dall’ARS Angelo Villari, Bruno Marziano, Marco Forzese e Giuseppe Caudo. TUTTI GLI ELETTI

Exit Boom, gli unici dati certi: la fine del renzismo ed il tracollo di Angelino

Mentre Musumeci si avvia a vincere confermando il clamoroso eterno ritorno sulla scena politica dell’81enne Berlusconi, l’umiliante risultato del Partito Democratico, non solo in Sicilia ma anche ad Ostia dove resta fuori dal Ballottaggio, segna il tramonto definitivo di un metodo di governo basato sull’occupazione di ogni spazio di potere. Inutile per Crocetta aver commissariato tutti gli enti

ECCOLO

La notizia, diffusa alle 12.55 dall’Ufficio Stampa del comune di Catania, non è che l’ex sindaco metropolitano ha votato. La vera notizia è che c’è qualcuno pagato con i soldi dei catanesi per fare queste comunicazioni assurde. E sarebbe ora che qualcuno del suo staff, almeno di quel che ne resta, facesse sommessamente notare ad Enzo

CURIOSITA' "ELETTORALI"

Regionali del 5 novembre: è crisi anche dei manifesti elettorali

In occasione delle elezioni regionali del 5 novembre, a pochi giorni dal voto ci si aspetterebbe di trovare una città piena di gigantografie di volti e frasi d’effetto sparsi selvaggiamente ovunque che ogni volta intaccano il decoro della città, ma sembra che in “tempi di crisi” tiri una brutta aria anche per i candidati che quest’anno sono

Regionali Sicilia 2017: Su RAI3 il peggior dibattito elettorale di tutti i tempi

Lucia Annunziata nella sua striscia domenicale “In mezz’ora” è riuscita questa domenica, unica occasione di questa grottesca campagna elettorale, a mettere a “confronto” i 5 candidati (e ancora non si capisce per cosa si sono candidati) alla presidenza della regione siciliana Musumeci, Cancelleri, Micari, Fava e La Rosa. Non è emerso un solo tema che potesse

Tre domande rivolte ai candidati alla Presidenza della Regione Siciliana

Un’iniziativa provocatoria ma di certo importante, quella di porre alcune domande precise ai 5 candidati alla presidenza della Regione Siciliana sul sito per la trasparenza sappiamochivotiamo.it . Il primo tema posto riguarda, il sorteggio sui Revisori dei Conti negli Enti locali. A Nello Musumeci, Claudio Fava, Giancarlo Cancelleri, Fabrizio Micari e Roberto La Rosa, si chiede la

“Arresti elettorali”: Musumeci si smarca, Miccichè attacca la magistratura

Inevitabile il putiferio scatenato dall‘arresto del sindaco di Priolo Antonello Rizza, candidato in Forza Italia a sostegno di Nello Musumeci. Musumeci sostiene di averne rifiutato la candidatura nel suo movimento Diventerà Bellissima, mentre Gianfranco Miccichè parla chiaramente di “Giustizia ad orologeria”.

Regionali 2017: L’orribile post dell’ex assessore Fiorentino Trojano: “Sbloccate le assunzioni, votate Micari”

Fiorentino Trojano, psichiatra, è stato assessore alla Famiglia e Politiche Sociali della giunta Bianco dall’elezione nel giugno 2013 sino al dicembre 2014, tanto orgoglioso di aver fatto parte di questa amministrazione da tenerla ancora, a distanza di 3 anni, come immagine del suo profilo FB . È un dipendente pubblico, dirigente medico dell’ASP che sta

Città metropolitane, Crocetta “l’escluso” si sveglia e annuncia: “entro venerdì i commissari”

“Li nominerò quando mi andrà e comunque entro venerdì”. E’ un Presidente della Regione particolarmente nervoso quello che annuncia l’arrivo imminente dei commissari delle città metropolitane come previsto dalla legge del 12 agosto che risuscita le ex provincie decretando per loro l’elezione diretta del vertice. Une decisione che fino adesso il Governatore Crocetta aveva rinviato

Regionali 2017: entro il 17 istanze per scrutinatori. I disabili “gravissimi”potranno votare

Le elezioni regionali siciliane sono sempre più vicine e la Regione rende note le modalità con cui si può fare richiesta da scrutatori nei seggi elettorali durante le tornate elettorali. Le domande dovranno infatti essere presentate dal 12 al 17 ottobre negli uffici elettorali dei comuni di residenza. Dopo la querelle degli scorsi giorni, è stato

Elezioni: Giuseppe Lombardo non si candida

Insuperabili i veti incrociati, sfuma la candidatura dell’erede designato del neo-lombardismo.Pubblichiamo integralmente il comunicato diffuso pochi istanti fa dal figlio dell’ex deputato Angelo e nipote dell’ex presidente della regione Raffaele.

FDI e Noi con Salvini: lista unica con volti noti. Per ora solo di uomini

Sono quasi tutti volti noti, esponenti attuali della politica con ruoli istituzionali, per lo più di consiglieri e assessori, e c’è anche un sindaco nella lista Fratelli D’Italia-Noi con Salvini per le elezioni regionali, che sarà presentata entro giovedì 5 ottobre. A poco più di un mese dal giorno delle votazioni, ci sono già nomi

Regionali, anche Alessandro Porto sgancia una bomba: “Progetto Micari in crisi, devo riflettere”

Dato per certo come candidato e già presente con i suoi 6X3 in giro per la città, il capogruppo in consiglio comunale della lista “Con Bianco per Catania” tira il freno a mano preoccupato per la “troppa confusione” che sta dilaniando il centrosinistra del candidato orlandiano Micari ed emette una nota particolarmente polemica: “La crisi del progetto

Elezioni, Musumeci spiazza tutti e lancia appello ad Adele Palazzo…del PD

Nei giorni scorsi ha fatto rumore la decisione di Adele Palazzo, dirigente del Partito Democratico catanese e segretaria del circolo “Centro-Storico”, di abbandonare il partito di cui è stata tra i fondatori. La novità dello scossone scaturito dalla polemica uscita non è rimasta confinata nel dibattito, per la verità ormai parecchio asfittico, della sinistra, ma è stato

Sospese le “regionarie” del M5S, candidatura Cancelleri in forse?

A deciderlo il Tribunale d Palermo che ha accolto in via cautelare il ricorso presentato da Mauro Giulivi, escluso appunto dalla selezione, a suo dire senza alcuna motivazione. Così a due mesi dalle elezioni del 5 novembre, il rischio che le carte si rimescolino è serio. L’uomo di punta del movimento pentastellato siciliano, nonchè tra i candidati più forti

Maurizio Caserta e l’Umanesimo Liberale da non abbandonare per una Sicilia da ricostruire

Sfilarsi con stile quando cambiano le condizioni di partenza è esercizio non facile e nemmeno comune. Maurizio Caserta, professore ordinario di Economia, appassionato dell’impegno civico ed innamorato di una Sicilia che vede al centro della rinascita del Mediterraneo, ha contribuito a tracciare le linee ideali di quella che poteva essere un’alternativa “alta” al confronto politico che

Regionali, sondaggio di Sudpress tra la gente

“Micari chi? Non so chi sia. Crocetta? Una delusione, meglio non commentare, sono amareggiato!”. Rispondono così a Sudpress i cittadini del capoluogo etneo, interpellati in vista delle regionali del 5 novembre nel sondaggio che il nostro giornale ha voluto compiere per strada e nei mercati di Catania. Critiche verso l’attuale presidente della Regione Rosario Crocetta e quasi nessuna conoscenza dei

Regionali: è ufficiale, Musumeci unisce il centro destra

Ufficializzata questa mattina a Palazzo d’Orleans la candidatura alle prossime elezioni regionali per Nello Musumeci che, dopo mesi di incertezze, riesce nell’obiettivo di unificare il centro destra, ricevendo l’appoggio anche di Forza Italia e dei suoi leader storici, l’eurodeputato Salvo Pogliese e gli onorevoli Basilio Catanoso e Vincenzo Figuccia

Regionali: Sicilia Futura, trapelano i nomi dei primi “volti nuovi” della lista

“Sono certo che riusciremo a creare un bel gruppo amministrativo importante di volti giovani nuovi, capace di rappresentare al meglio i siciliani”. Nicola D’Agostino, leader di Sicilia Futura non si sbilancia sui nomi e si limita a parlare di “gruppo”, quello che riempirà la lista dei 13 nomi da presentare alle prossime elezioni regionali del 5 novembre. Intanto però

Login Digitrend s.r.l