giovedì - 19 settembre 2019

Una nuova Installazione artistica a Librino

Cantico di Librino, con Antonio Presti Librino ha un volto nuovo

Alle spalle della Porta della Bellezza, a Librino, è stata inaugurata la nuova installazione artistica realizzata dalla Fondazione Fiumara d’Arte: “Il Cantico di Librino”. Librino dà voce, o meglio viso, a se stesso. Più di 1000 foto-ritratti degli abitanti del quartiere danno il benvenuto a chi percorre una delle arterie più trafficate della zona.

L’ex Brancati ancora abbandonata, Lorenzo Leone: “Librino non avrà mai riscatto con questa amministrazione”

Il plesso in via della Dalia, nella vecchia borgata di Librino è ancora in stato di totale abbandono: sempre più vandalizzato, è adesso covo di spacciatori e rifugio della prostituzione. Gli abitanti del quartiere ne chiedono il riscatto, ma dall’amministrazione Bianco solo silenzio

Orti urbani fantasma, silenzio assoluto dopo il colpo di zappa inaugurale di Bianco

Con l’ennesima passerella, questa volta di ambientazione bucolica, il sindaco di Catania ha inaugurato gli orti urbani a Librino. Armato di zappa e simpatia ha consegnato 7 dei 10 lotti previsti a famiglie, condomini e associazioni per sottrarre al degrado i terreni comunali abbandonati. Ma dopo la cerimonia, che fine hanno fatto?

Ospedale San Marco a rischio incompiuta. Cgil: “Pianta organica al 10%, intervenga la Regione”.

La data di consegna dei lavori dell’ospedale San Marco continua a slittare e i continui annunci non fanno altro che offuscare il vero problema: la struttura verrà consegnata, ma non ci sarà personale a sufficienza per riempirlo e renderlo funzionante e funzionale

Bianco sotto esame, voce a Librino: la periferia dei grattacieli e del cemento

Mentre a Catania si svolge la festa dell’Unità noi ci occupiamo di Librino.E’ da sempre uno dei quartieri più dimenticati della città: su di esso, l’ombra della delinquenza e dell’abusivismo che caratterizza il mercato illegale delle case popolari. Al punto 4 del programma elettorale di Enzo Bianco si leggeva l’auspicio di “mettere al centro le

Decentramento, la giunta Bianco non dà i poteri ai quartieri: commissariamento alle porte

La legge regionale 11 del 26 giugno 2015 ha soppresso i consigli di circoscrizione in tutte le città siciliane, ad eccezione di Palermo, Catania e Messina. Anche sul decentramento, Palazzo degli Elefanti è riuscito a fare del suo meglio. Diffidato dalla Regione, rischia ora il commissariamento

Autobus dell’Amt finisce fuori strada, tragedia sfiorata a Librino

L’incidente è avvenuto alle 5,30 in viale Castagnola, nei pressi di quattro plessi scolastici, a quell’ora ancora deserti. Sulla vettura, oltre all’autista, viaggiava un solo passeggero. I due sono rimasti illesi

Pignataro e Cantaro su ospedale San Marco: dubbi e promesse

L’occasione è il dibattito organizzato dalla CGIL e dalla rete di associazioni Piattaforma Librino, ma le risposte che arrivano – ancora una volta -non sono esaustive come i cittadini si aspettano. Cantaro: “Rispondo per quel che mi compete”

San Giorgio, ancora allarme fogna: liquami riversati per strada

Non c’è pace per gli abitanti del popoloso quartiere San Giorgio di Catania dove, a causa della mancanza della rete fognaria, si è ancora costretti a gettare per strada gli scarichi. Per le vie scorrono fiumi di acqua nera che spesso fuoriescono anche dalle abitazioni. Assessore Bosco: “Progetto esecutivo sarà raggiunto attraverso alcune fasi che

Welcome to Catania…città della spazzatura

E’ la conseguenza del sequestro dei mezzi alla Catania Multiservizi, ma è assurdo che non si sia ancora trovata una soluzione

Gita al San marco, l’ospedale che ancora non c’è

Un ospedale costato più di 150 milioni di euro la cui apertura continua a slittare. Un quartiere di oltre 80.000 abitanti che aspetta risposte e che ha timore di essere ancora una volta dimenticato. Paolo Cantaro apre le porte del S.Marco ai cittadini nel tentativo di fugare i dubbi e mettere a tacere le male

Ennesima discarica: rifiuti edili scaricati a San Giorgio

Da oltre un anno i camion entrano ed escono dal terreno accumulando rifiuti edili e materiali di risulta. Da chiarire il ruolo del proprietario del terreno e perché le autorità responsabili non intervengano

Crisi dei Pronto Soccorso catanesi, parlano i protagonisti: Giovanni Ciampi

Ai microfoni di Sud il dott. Giovanni Ciampi, responsabile dell’U.O.C.. di Medicina e Chirurgia d’Accettazione d’Urgenza del Garibaldi: “Spostare il Pronto Soccorso al Policlinico significa lasciare scoperta tutta l’area sud della città”

Le macerie dell’ex Brancati: ennesima vergogna catanese

In disuso da circa 7 anni, l’edificio ospitava la succursale della scuola elementare Brancati. Quello che resta, ancora una volta sono solo le macerie

Polvere di amianto a Librino e il comune dorme

I prefabbricati di Viale Bummacaro 17 ospitavano il vecchio Pta Librino-S.Giorgio. Quello che resta è un insieme di lamiere, ma non solo: l’enorme quantità di lana di vetro ed eternit potrebbe aver contaminato la zona circostante e aver liberato polvere di amianto. GRAVISSIME LE RESPONSABILITA’

La vergogna dei “Palazzi di Cemento” che si sgretolano e famiglie senza casa

Oltre 600 le famiglie in graduatoria in attesa di una casa, solo 16 gli alloggi in prossima consegna ma comunque ancora da ultimare. Quasi 400, solo a Librino, gli alloggi mai completati e lasciati in totale stato di abbandono

Il sequestro Tecnis, il futuro dei cantieri: l’Ospedale San Marco

Un altro macigno è piombato sui vertici della nota azienda catanese Tecnis, titolare di innumerevoli appalti di grandi opere pubbliche, travolta da procedimenti giudiziari che l’hanno condotta ad un sequestro prima prefettizio e adesso giudiziario i cui esiti destano grandi preoccupazioni per il futuro di migliaia di famiglie siciliane. Il video del sopralluogo

Campo San Teodoro, la gente di Librino: “Vivere il quartiere è la nostra lotta”

L’anno scorso il Campo San Teodoro liberato sembrava finalmente sotto gli occhi dei riflettori e dell’attenzione pubblica. Ad oggi, però, le due palestre rimangono inagibili. La situazione potrebbe sbloccarsi con il Fondo “Sport e Periferie”, pubblicato nel decreto ministeriale n.185 il 25 novembre

Un flash sulla periferia: al via la mostra “C’era domani Librino”

“Cogliere la verità del quartiere”, con queste parole Luca – uno dei giovani fotografi della mostra – ci racconta l’obiettivo di una ricerca che non è solo visiva: è la ricerca dell’anima di Librino. Delle necessità basilari violate, dello spirito di adattamento, della convivenza forzata con la malavita

Login Digitrend s.r.l