venerdì - 22 febbraio 2019

Blitz della Guardia di Finanza: coinvolti noti professionisti catanesi

Con un comunicato delle 7,25 la Procura della Repubblica ha dato annuncio della conferenza stampa indetta per le 10.30 in cui verranno resi noti i dettagli di un altra importante operazione della Guardia di Finanza di Catania che ha smantellato un’associazione a delinquere finalizzata a compiere vari reati economici: 11 misure restrittive. IN AGGIORNAMENTO

Catastrofe in arrivo: con le Autonomie differenziate il Sud rischia di diventare una  “riserva indiana”

Tra due giorni, il 15, comincerà a prendere consistenza il progetto che spaccherà definitivamente l’Italia assecondando le pretese egoistiche delle “regioni ricche” Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna che rivendicano un’autonomia fiscale che cancellerà alcuni principi fondanti l’unità nazionale. Sia chiaro, loro fanno bene ad approfittare del fatto che le regioni del Sud sono rappresentate, a

zito

Sant’Agata, mons. Zito: “A Catania non mancano i Pilato che rifiutano la verità e i Quinziano che violentano la dignità degli altri”

Mons. Zito, Vicario Episcopale per la Cultura dell’Arcidiocesi di Catania, non e nuovo a riflessioni che sono veri e propri scossoni per i devoti e non solo. Questa è quella che ci siamo persi lo scorso 6 febbraio a causa dell’annullamento della salita di S.Giuliano

Camera di Commercio SudEst, associazione VUSSIA: “Commissariare prima che sia troppo tardi”

L’approvazione del bilancio di previsione 2019 della Camera di Commercio riunita Catania-Ragusa-Siracusa con un fortissimo disavanzo di 7,5 milioni e forti preoccupazioni per il futuro sta scatenando una ridda di reazioni, più o meno composte. Di certo la situazione è molto complessa e merita di accendere più di un faro, soprattutto in considerazione che sullo

Felice Lima ha detto: “Non siamo un popolo di brave persone governate male, siamo un popolo di mentecatti…”

Questo pomeriggio Giuseppe Giustolisi, giornalista de Il Fatto Quotidiano, ha riportato su FB una frase pronunciata dal giudice catanese Felice Lima nel corso del suo intervento alla presentazione del libro “Il Patto Sporco”. Una frase che descrive come una sciabolata quello che siamo, quello che dovremmo riuscire a non essere se vogliamo recuperare un minimo

– 2 giorni all’inizio del “Processo Lombardo”: il ruolo del “collaboratore” Tuzzolino

Inizia mercoledì 13 febbraio il processo d’appello per concorso esterno in associazione mafiosa all’ex presidente della regione siciliana Raffaele Lombardo che la Cassazione ha imposto di rifare. E sarà tutto da seguire…

Anche la super Camera di Commercio del Sud Est verso il dissesto?!

A leggere i documenti contabili che alleghiamo in calce parrebbe proprio di si. E ci mancava solo la Camera di Commercio del Sud Est a dare pensieri, che già tra l’altro c’ha messo oltre un anno ad approvarsi lo statuto, segno che gli equilibri interni sono alquanto ballerini. Bisogna anche dire che si saprebbe davvero

Loro si scannano e intanto il nostro Bellini chiude!

Con tutto il resto che stanno distruggendo, ovviamente. La gara a chi è più incapace tra precedente ed attuale maggioranza è proprio appassionante. Davvero imbarazzante assistere a polemiche che dimostrano soltanto come non vi sia alcuna possibilità di sopravvivenza. Finché tutta questa gente non se ne tornerà a casa!

Il caso: “Le mie due lire su Achille Lauro (chi?)”

Si è chiuso il Festival di Sanremo e, molto stranamente, ne hanno discusso sui social ma anche sul nostro youngmagazine (se ne occupa su SudLife Francesco Paolo Reitano),  i giovanissimi. È accaduto perché Baglioni ha compiuto un’operazione geniale inserendo artisti dell’ultima generazione, di cui noi non conoscevamo neanche l’esistenza, ottenendo così il record storico di

CLINICAL SKILL E CLINICAL KILLER

Pressapochismo, superficialità estrema, ignoranza sono i mali della nostra sanità.

Ripetuti casi di malasanità scoperti dai Nas: ricavi massimizzati a danno dei pazienti

La struttura in questione è la casa di cura “Di Stefano Velona s.r.l.”, e per gli amministratori, il direttore sanitario e tre dipendenti di questa, il GIP ha emesso misure cautelari personali e reali, perchè accusati di aver falsificato moltissime cartelle cliniche, tra cui anche quella del paziente che ha denunciato l’accaduto dopo aver scoperto

Dissesto: dal Senato parte la richiesta di un’ispezione ministeriale sui conti del comune

Non è la prima volta che viene chiesto un intervento, ma i ministri precedenti non hanno mai risposto. Adesso il mutato quadro politico potrebbe finalmente consentire qualche accertamento. Sarà la volta buona o aspettiamo che prima i francesi si ritirino dalle colonie africane? IL TESTO INTEGRALE DELL’INTERROGAZIONE.

Sabato 9 Galleria Arionte inaugura la mostra di Umberto Giovannini

Arionte Arte Contemporanea presenta sabato 9 febbraio alle 19  la seconda tappa di LINA, progetto realizzato da Umberto Giovannini: una fusione tra installazioni xilografiche, musica e suoni.

Peculato all’ospedale di Acireale: arrestati 2 dipendenti, incassavano i ticket

Il provvedimento è scattato questa mattina. Si tratta degli addetti alla riscossione dei ticket Camillo Nicotra e Alfio Principato, dipendenti dell‘ASP di Catania in servizio presso l’ospedale di Acireale che avrebbero sottratto almeno 500 mila euro.

GRAN CASINO ELETTORALE

Ormai tutto quanto attiene alla politica italiana, e siciliana in particolare, sfugge alla logica. Una volta le sue dinamiche si studiavano nelle facoltà di Scienze Politiche o Storia, oggi possono agevolmente passare ai dipartimenti di Psichiatria. L’ultimo caso riguarda il prossimo turno elettorale: Il governo regionale ha deciso che i siciliani nell’arco di un mese

GdF, arrestato l’imprenditore Giuseppe Zappalà: “agevolazioni” da un politico catanese per truffare Riscossione

Gli accertamenti hanno evidenziato un complesso sistema di evasione fiscale: l’obiettivo era lo svuotamento progressivo della società cooperativa Oscar Bril, fortemente indebitata. Zappalà avrebbe fatto confluire i rami d’azienda – costituiti dai contratti d’appalto con Enti pubblici – verso altrettante società operanti nel medesimo settore e gestite da soggetti a lui collegati allo scopo di

La festa di Sant’Agata che vorremmo

Abbiamo preso una posizione. Forte, ma a nostro parere inevitabile. La festa di Sant’Agata, così come va avanti da anni è prevalentemente un circo. La città è allo sfacelo. E noi non abbiamo voluto sospendere la narrazione del dramma che si sta vivendo, facendo finta per tre giorni che il dissesto e i suoi risvolti

Il sindaco Pogliese interviene sui gravi fatti che hanno turbato la festa di Sant’Agata

In merito ai fatti accaduti nella fase finale dei festeggiamenti a Sant’Agata, il sindaco Salvo Pogliese ha diffuso una dura nota con la quale condivide l’atteggiamento di repulsione assunto da Mons. Scionti. FINALMENTE SI COMINCIA AD ISOLARE I DELINQUENTI!!! Prendere posizione è un buon segnale, importante.

barbaro scionti

S.Agata, rientro anticipato. Mons. Barbaro Scionti: “Cari delinquenti siete soli e isolati”

Non poteva finire in maniera peggiore. Il fercolo della Santa che si separa da quelli che non chiameremo devoti e il rientro forzato in Cattedrale. Importante presa di posizione del Parroco della Cattedrale Mons. Barbaro Scionti.

Si inaugura al Teatro Stabile la mostra fotografica di Antonio Parrinello “Martiri”

Alle 19.30 di oggi mercoledì 6 febbraio (puntuali perché alle 20.30 inizia lo spettacolo di Scenario Pubblico!), nel foyer del Teatro Stabile di Catania sarà inaugurata alla presenza dell’autore Antonio Parrinello la mostra dedicata alla festa di Sant’Agata e alle donne martiri dei nostri mari. Immagini che confermano la potenza poetica di un artista della macchina

THAT’S CATANIA

In attesa di poterlo fare con Salvini, il Tribunale di Catania dovrà accontentarsi di processare niente meno che il giornalista Marco Benanti e il leader di Catania Bene Comune Matteo Iannitti con la terribile accusa di aver diffamato Enzo Bianco. A margine LE CLAMOROSE ARCHIVIAZIONI…almeno quelle che sappiamo ma di cui nessuno conosce le motivazioni.

Emergenza strutture comunali: Palanitta a rischio chiusura?

Si accentua sempre più il degrado degli impianti sportivi nella città di Catania. Dopo aver trattato poche settimane fa l’assurda vicenda riguardante il Campo Scuola di Picanello, noi della redazione di Sud Press abbiamo spostato le nostre attenzioni su un altro caso incredibile: la chiusura del Palanitta di Librino, parlandone con il presidente del Catania Futsal

AGATA NON CI STA

Fulmini e saette, vento e tempesta sulla terza festa mondiale della cristianità. Forse se si fosse dato un segnale…Ma proprio no, andare in festa come nulla fosse, sparare bombe, mangiare polpette per strada, girare in carrozza come se la città di cui è Patrona non stesse andando in pezzi, proprio no!

Login Digitrend s.r.l