sabato - 20 ottobre 2018

Ballottaggi: risultati con sorpresa

A Messina trionfa Cateno De Luca che però non avrà neanche un consigliere a sostenerlo, ad Acireale comincia l’era dei 5Stelle che però finisce a Ragusa dove torna il centrodestra che vince anche a Comiso, Partinico, Piazza Armerina. Siracusa ed Adrano al centrosinistra.

Acireale al ballottaggio: Michele Di Re “Per tornare orgogliosi della nostra città”

Domenica 24 giugno l’antica città di Acireale sarà chiamata a scegliere il proprio sindaco che avrà il difficile compito di superare uno dei momenti più bui della sua storia recente. Michele Di Re, candidato civico sostenuto dal centro destra, è un imprenditore di successo che ha creato un’azienda che da 30 anni da lavoro a

A Radio Studio Centrale qualche battuta in diretta col neo sindaco Salvo Pogliese

Sudpress, ospite della mitica emittente catanese Radio Studio Centrale diretta da Franco Riccioli, a condurre Antonella Insabella con Melania Tanteri e Marco Pitrella in studio, ha scambiato qualche battuta con il sindaco Salvo Pogliese: “La spostiamo la fontana del Tondo Gioeni al cimitero?”. Impegno del sindaco a ridare dignità al Consiglio comunale, a dotarsi di giunta e

Catania, consiglio comunale: gli eletti e tutte le preferenze

Saranno 36 i componenti del senato cittadino, con moltissimi nomi nuovi. 23 eletti nelle liste a sostegno del sindaco Salvo Pogliese, 6 per i 5Stelle, 7 per le liste che hanno sostenuto l’uscente Enzo Bianco che entra in consiglio di diritto quale “miglior perdente”. Dei 5Stelle il più votato, Giovanni Grasso con 1.858 voti ed

Clamoroso flop della “Lista degli assessori” di Bianco

Non riesce a raggiungere neanche il 3% la lista “Primavera per Catania”. Tutti e 34 i suoi candidati arrivano a totalizzare appena 3.527 voti nonostante le candidature di ben 3 assessori in carica e una consigliera comunale già designata “assessora”.

Consiglio comunale, schiacciante maggioranza di Pogliese con 23 seggi su 36

Le liste che hanno sostenuto il sindaco eletto Salvo Pogliese hanno ottenuto in totale 23 seggi sui 36 del plenum. Forza Italia il primo partito della coalizione con 6 seggi, stesso numero della lista più votata che è quella dei 5Stelle con 16.494 voti con cui hanno raggiunto il 17,63%. Solo due delle 5 liste

Pogliese trionfa al primo turno, Bianco doppiato, flop di 5Stelle e Lega

Dramma affluenza che si ferma al 53,15%. Ancora in corso lo scrutinio, ma il trend sembra ormai acclarato: l’euro deputato Salvo Pogliese è il nuovo sindaco di Catania,  raccoglierà i cocci di 5 anni di disastro amministrativo e dovrà compiere il miracolo per salvare Catania. In 197 sezioni su un totale di 336 Pogliese ha

Niccolò Notarbartolo: il consigliere che non ci sarà

Questo è un omaggio della testata, dichiarato, ad un consigliere che si è distinto per preparazione, indipendenza e coraggio, ma è anche un rimprovero perché si è sottratta una risorsa preziosa ad una città che ha disperato bisogno nelle sue istituzioni di amministratori che la amino. Mentre si aprono i seggi elettorali, se possono esserci ancora

Multiservizi…altro che “ventennale”, ecco com’è andata

Alla fine, al di là delle opinioni di ciascuno, con tanto di repliche più o meno fantasiose a tentare di giustificare atti gravemente scorretti, parlano i documenti o, come in questo caso, ancor meglio i video. Quanto accaduto il 4 giugno, a 6 giorni dalle elezioni, è molto più grave e spudorato di quanto si

“Ventennale Multiservizi”: Giacalone replica, ammette e si confonde sulla proprietà

Ha ritenuto di dover replicare alla nostra segnalazione Giovanni Giacalone, nominato da Enzo Bianco presidente della società Multiservizi. Ne siamo contenti, come sempre. In omaggio, un bel portachiavi.

È ANDATO…

Quando non è “protetto” dai suoi yesmen in contesti da finzione tipo “Istituto Luce”, a quanto pare al quasi ex sindaco va proprio maluccio il confronto con i prossimi elettori. Al Teatro Metropolitan, in occasione del saggio di fine anno del “progetto danza” per le scuole è voluto salire sul palco per dei saluti subito

Penoso: anche il “ventennale Multiservizi” è una bufala elettorale

Ne avevamo dato notizia segnalando l’inopportunità per una società pubblica, tra l’altro in gravi difficoltà, di “festeggiare” (con le famiglie dei dipendenti) un presunto ventennale a pochissimi giorni dalle elezioni e con la presenza del sindaco uscente ricandidato. Sarebbe bastato questo. Ma adesso scopriamo che nessuna delle date eventualmente da “festeggiare”cade a giugno. Davvero imbarazzante quello

I 5Stelle, ormai al governo della nazione, non possono fallire a Catania: obiettivo 30% per Giovanni Grasso

I 5stelle partono da un 47,58% ottenuto nel collegio di Catania alle politiche: stesso elettorato del sindaco. La partita del 10 giugno è importante per una forza che è ormai saldamente il primo partito del paese e si è trovata catapultata dai pittoreschi “vaffa” al governo della nazione, esprimendo addirittura il premier ed i più

Candidato sindaco Pellegrino: condannato a 9 anni il fratello e rinuncia un suo candidato assessore

Comincia in salita l’avventura di Riccardo Pellegrino a candidato sindaco per le elezioni del 10 di giugno con la lista “Un cuore per Catania”.

Zona Industriale, PAZZESCO: il cantiere inaugurato da Bianco era …FINTO!

Questa supera davvero ogni immaginazione ed ogni decenza. Ne avevamo dato notizia di questa bislacca “cerimonia” del 30 aprile, che già sarebbe risultata impudente per il fatto che alcuni lavori venivano effettuati a 40 giorni dalle elezioni dopo 5 anni di scandalosa inerzia. Ma mai si poteva immaginare che l’amministrazione Bianco potesse essere così deficiente. Abbiamo

L’incredibile “Programma Elettorale” 2013 di Enzo Bianco: dalle “strade al gelsomino” alla” badante di quartiere”. REALIZZATO: ZERO!

Una lettrice ci ha chiesto dove potesse trovare il programma del sindaco uscente per queste elezioni, atteso che sul suo sito enzobianco.com è ancora presente quello vecchio del 2013. Abbiamo controllato e ci siamo divertiti. Leggerlo adesso, nel 2108 e dopo 5 anni di sua sindacatura, è davvero esilarante, a partire dall’incipit: “Oggi la situazione di

Sviluppo, servizi e regole: una città da guidare

A pochi giorni dalla presentazione delle candidature per il rinnovo dell’amministrazione della città di Catania vale la pena di ricordare ai candidati cosa significa guidare una città. In circostanze come queste si va spesso oltre la discussione delle ristrette competenze dell’ente locale, per guardare all’insieme delle idee e degli attori che possono condizionare lo sviluppo

Comunali: la Lega sceglie Pogliese, il neocoordinatore Candiani “ritiro di Attaguile non è merce di scambio”

E alla fine accordo fu! Salvo Pogliese sarà il candidato ufficiale anche della Lega. Candidato e leader nazionale leghista Matteo Salvini, colleghi all’europarlamento, si sono incontrati questa mattina e si sono stretti la mano. Nello scarnissimo comunicato inviato dal comitato elettorale di Pogliese si sottolinea la soddisfazione del candidato del centrodestra e “l’assoluta sintonia sul programma amministrativo

Parte in quarta la candidatura a sindaco di Emiliano Abramo

Inaugurata la sede elettorale di “È Catania” in via Crispi 264 ristrutturata a tempo di record da un gruppo di volontari trasformati in militanti di questo nuovo progetto politico civico che si propone alla città per le prossima amministrative di giugno. Il candidato sindaco Emiliano Abramo, con un discorso di meno di 10 minuti in

Abramo incassa il plauso di Arcidiacono: “l’iniziativa merita il sostegno della città che non vuole affondare

“A prescindere dall’appuntamento elettorale, l’iniziativa di Emiliano Abramo è da giudicare molto positivamente perché si stanno finalmente liberando energie nuove in una Città soffocata da una classe dirigente vecchia e superata nei metodi e nelle persone”. Lo ha dichiarato il vicepresidente del Consiglio comunale Sebastiano Arcidiacono a proposito della presentazione della candidatura a sindaco di Emiliano

Abramo si candida a sindaco “Faccio un passo avanti in discontinuità con Bianco”

E’ ufficiale: Emiliano Abramo, il leader regionale della Comunità di Sant’Egidio si candida a sindaco di Catania alle prossime elezioni comunali. Le voci, sussurrate da tempo, diventano certezza in una sala gremita dell’Hotel Mercure di Catania dove, oltre ai giornalisti, c’è tanta gente comune venuta ad ascoltarlo. Tra queste, ma crediamo non certo per rendergli omaggio, anche

Login Digitrend s.r.l