Confermato l’ex tecnico della Berretti rossazzurra, al suo fianco come vice ci sarà Orazio Russo. La squadra ha ripreso gli allenamenti a Torre del Grifo in vista della Paganese. Sarà assente Mazzarani, squalificato. Società multata dopo Lecce

Il Catania riprende gli allenamenti dopo la sconfitta di Lecce, con al timone sempre l’ex condottiero della Berretti, Giovanni Pulvirenti. L’allenatore è stato confermato dalla società, che ha annunciato che sarà proprio lui a lavorare con la squadra fino al termine della stagione. Al suo fianco, nelle vesti di vice, dovrebbe sedersi Orazio Russo, bandiera etnea del passato, protagonista nella storica stagione della promozione in Serie A del 2006 ed elemento di spicco del settore giovanile dall’inizio di quest’anno sportivo. L’obiettivo dei due sarà quello di riprendere le redini di una squadra allo sbando dopo le due ultime sconfitte consecutive. Strascichi dopo il Lecce, una classifica che piange e chiede immediatamente punti pesanti per risalire la china e riconquistare un piazzamento playoff. Non sarà facile.

La trasferta pugliese consegna inoltre alcune decisioni arbitrali degne di nota. Innanzitutto è arrivata la squalifica per la trasferta di Pagani di Andrea Mazzarani. Inoltre è arrivata la multa per il club etneo: 500 euro per danni creati dai tifosi nei bagni dello stadio.

Settimana di lavoro a testa bassa quella che si prospetta a Torre del Grifo, e prossimi impegni decisivi. Per la conferma del tandem in panchina e di un gruppo che stenta e che non ha più margini di errore.