Dopo mezz’ora di studio è il Catania a sbloccare il risultato con Lodi che prima segna e poi regala spettacolo. Nella ripresa Curiale e Mazzarani chiudono i conti e a concludere il match c’è il sigillo di Andrea Pastore. In ottica primo posto vince il Lecce mentre il Trapani non va oltre l’1-1 contro l’Andria

Mister Lucarelli ha finalmente trovato l’identità della sua squadre e ancora una volta ha confermato il 4-3-3 che tanto bene ha fatto sin ora. Confermato il solito Pisseri mentre in difesa spazio a Esposito, Blondett, Tedeschi e Porcino con  Aya acciaccato, Bogdan squalificato e Marchese a riposo. Il centrocampo è quello visto nelle ultime uscite con Lodi, Biagianti e Mazzarani, così come l’attacco composta da Manneh e Barisic larghi e Curiale centrale.

Partita ordinata quella giocata ieri dai rossoazzurri che davanti hanno trovato un’Akragas già retrocesso ma con la voglia di onorare il campionato. Etnei che cercano la via del gol a più tratti ma senza trovarla e i tentativi dei vari Blondett, Manneh, Curiale e Barisic (nei primi 25′) vengono “ricompensati” dal gol di Lodi al minuto 32′: Vono non può nulla contro il mancino del numero 10. Da lì in poi la squadra di Lucarelli gestisce il vantaggio mentre l’Akragas attacca ma senza creare troppi pericoli.

Ad inizio ripresa raddoppia il Catania con Davis Curiale che firma il suo 15/o gol in campionato e continua ad essere il leader della classifica marcatori. Poco dopo partecipa alla festa anche Andrea Mazzarani che cala il tris e si conferma letale in trasferta. Lucarelli cambia ed entrano Marchese, Rizzo e Russotto al posto di Porcino, Lodi e Manneh nella speranza di trovare ancora una volta la rete ma a gioire sono i giganti e al minuto 58′ finalizzano un ottimo contropiede condotto da Pastore. I padroni di casa ci provano, il Catania pure ma alla fine il match si chiude con la vittoria per 3-1 dei rossoazzurri.

Sugli altri campi vince il Lecce 2-0 mentre il Trapani viene fermato in casa dall’Andria che dopo essere passata in vantaggio si è vista rimontare sul punteggio di 1-1.

Per il Catania è record di vittoria esterne in un unico campionato. Infatti sono ben dieci le partite vinte dagli etnei che sono la squadra con più punti nel Girone C.