“A Palermo una bimba di 18 mesi si trova in questo momento in ospedale in rianimazione perché ha ingerito hashish. Una notizia assurda, che ci lascia senza parole. Non è la prima volta, in particolare negli ultimi mesi, che leggiamo di casi analoghi e tragedie sfiorate, anche nel palermitano, con minori salvati per miracolo. Sta diventando un problema serio sul quale va aperta una riflessione approfondita. E’ lecito chiedersi in che stato psicofisico si trovavano i genitori quando ciò è accaduto? E’ giusto o no perseguirli penalmente? Certo è che, intanto, la bimba va subito tolta ai genitori, i servizi sociali devono intervenire immediatamente. Altrettanto sicuro è che se le droghe leggere fossero legalizzate aumenterebbe il rischio che si ripetano simili episodi. Sono tutte riflessioni e domande che dovrebbero porsi le autorità competenti a tutti i livelli, amministrativo, legislativo ed esecutivo. Sicuramente con la Lega al governo non ci sarà, ad esempio, alcuna possibilità che la cannabis possa essere legalizzata”.

E’ quanto dichiarano il deputato Alessandro Pagano della Lega, segretario regionale Sicilia occidentale, e Salvo Zinnanti, coordinatore cittadino della Lega.