Mettiamo a disposizione dei lettori il documento ufficiale appena depositato in consiglio comunale con il quale l’amministrazione Bianco starebbe tentando di superare le gravissime obiezioni circa l’attendibilità del bilancio “preventivo” 2016. SULLO SFONDO LA VERA RAGIONE DELLA FRETTA: SE NON APPROVATO ENTRO OGGI VERREBBERO BOCCIATE LE RECENTI NOMINE E PROROGHE DI TUTTI I DIRIGENTI!

Stranamente giusto oggi la sezione del sito del comune di Catania dedicata ai provvedimenti amministrativi non funziona, coincidenze:

amm-trasp

 

Ma Sudpress è riuscito comunque a visionare e mettere a disposizione dei suoi lettori il documento più misterioso di questo periodo.

Sarebbero ben 182 le modifiche alla precedente proposta di Bilancio, in pratica un altro Bilancio che viene sottoposto al consiglio comunale che dovrà approvarlo in fretta e furia assumendosene tutte le responsabilità.

Cosa possa essere cambiato in questi pochi giorni da indurre l’amministrazione a far ballare la bellezza di quasi 30 milioni di euro che dovrebbero tradursi, ripetiamo ormai a consuntivo, in tagli a tutti i settori e servizi.

Dei veri e propri maghi.

Stiamo analizzando il testo confrontandolo col precedente bilancio e torneremo sull’argomento, magari col conforto dei lettori appassionati della materia che potranno inviarci le loro deduzioni a redazione@sudpress.it

Nel frattempo pare si sia scoperto il vero motivo della grande fretta che ha l’amministrazione di far approvare entro oggi il bilancio: domani si riunisce il COSFEL!

E cos’è il COSFEL?

La Commissione per la Stabilità Finanziaria degli Enti Locali, l’organismo parlamentare che deve approvare, consentendone il relativo finanziamento, la recente decisione dell’amministrazione Bianco di nominare o prorogare una pletora di nuovi dirigenti, non potendolo fare perché precondizione sarebbe proprio avere il bilancio preventivo regolarmente approvato.

Mancando questo, domani sarebbe davvero un bel guaio per la giunta Bianco.

Staremo a vedere se stasera i consiglieri decideranno di immolarsi, con tutte le prevedibili conseguenze personali, oppure lasceranno al sindaco ed alle sue ottime relazioni la patata bollente.

emend-amministrazione-al-bilancio

 

2-emend-amministrazione-al-bilancio

 

4-emend-amministrazione-al-bilancio

 

3-emend-amministrazione-al-bilancio

 

5-emend-amministrazione-al-bilancio

 

6-emend-amministrazione-al-bilancio

 

7-emend-amministrazione-al-bilancio

 SCARICA IL PDF DELL’EMENDAMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE BIANCO AL 15 DICEMBRE 2016