Ieri è esploso il caso di un audio con la voce di un candidato (poi eletto) che invitava esplicitamente i suoi sostenitori a truccare le schede elettorali. Pensavamo fosse già eclatante, ma una nota a firma della preside dello stesso istituto riesce ad aggravare l’affaire, dimostrando la totale inadeguatezza di chi dovrebbe guidare anche con l’esempio i nostri giovani e li porta direttamente contro il muro. Raccogliendo anche l’indignazione di molti genitori che ci hanno scritto, raccontiamo questo incredibile svilupo sul nostro youngtender magazine SudLife.