venerdì - 15 dicembre 2017

Caso Nicole, anche la clinica Gibiino chiede rinvio a giudizio imputati

Torna in aula il processo ancora in fase preliminare per la morte della piccola Nicole Di Pietro, la neonata deceduta il 12 febbraio 2015 a causa di una grave sofferenza fetale, secondo l’accusa, non riscontrata in sala parto. Dopo la smentita del direttore sanitario sulla presenza del kit, è il giorno della clinica Gibiino nella

Aggressioni a medici e infermieri, non si ferma l’escalation di violenza al Vittorio Emanuele

Nelle ultime tre settimane sono sei le aggressioni subite da medici e infermieri del pronto soccorso dell’Ospedale Vittorio Emanuele di Catania. “Un problema sociale, oltre a essere sanitario e di sicurezza” secondo i rappresentanti delle forze dell’ordine e i dirigenti dell’OVE che ieri mattina hanno incontrato i lavoratori

Crisi Amt, La Rosa apre il dialogo sul contestatissimo ordine di servizio 38. Sindacati: “Pronti a collaborare”

I segretari provinciali della FAISA-CISAl Romualdo Moschella e della Fast Confsal Giovanni Lo Schiavo, commentano le ultime dichiarazioni del neopresidente dell’azienda trasporti Puccio La Rosa: “Finalmente pare abbiano sposato il caso AMT”

“Siete dei porci”, l’ira dei residenti di via Scarabelli per la discarica abusiva

Continua il viaggio di SUD Press nel degrado catanese. Le segnalazioni di cittadini e consiglieri denunciano giornalmente l’inciviltà che fa da padrone a una città che non sa governare se stessa

Tangenti al Comune di Aci Catena: il sindaco Maesano e un consigliere comunale in carcere per corruzione

Da 20 anni un fiume di tangenti per il rinnovo del servizio di assistenza e manutenzione dei sistemi software e hardware del Comune. E’ quanto emerge dall’inchiesta della Dia che ha portato all’arresto del sindaco Ascenzio Maesano, del consigliere Orazio Barbagallo e l’imprenditore Giovanni Cerami. A casa del primo cittadino, in una scatola di scarpe,

Crisi Amt, sindacati autonomi pronti a nuovo stato di agitazione: “Ancora nessun accordo”

Alla resa dei conti, “un incontro insoddisfacente”. A commentare il confronto avvenuto ieri con il nuovo Cda della Amt, società che gestisce il trasporto pubblico catanese, sono le sigle sindacali autonome Faisa – Cisal e Fast Confsal. E’ possibile un nuovo stato di agitazione. Intanto, la Procura di Catania indaga sulla gestione del quinto dello

Il corteo degli studenti “ingovernabili” contro la “Buona scuola”: palloncini pieni di vernice contro la polizia

Il mondo della scuola “ingovernabile” è sceso questa mattina in piazza per la prima mobilitazione di ottobre contro la legge 107. In attesa dello sciopero generale indetto dall’USB per giorno 21, gli studenti catanesi hanno sfilato per urlare il proprio NO alla riforma Giannini (VIDEO E FOTO)

Sante Giuffrida, nessuna certezza sulla presenza di amianto nella scuola

Sabato scorso il Comune di Catania ha inviato una nota alla stampa in cui scriveva che “l’eternit trovato nel cortile della scuola Sante Giuffrida proveniva da fuori, perché le strutture dell’edificio scolastico, come confermato dal direttore delle Manutenzioni, l’ing. Fabio Finocchiaro, non hanno alcun elemento in cemento amianto”. In realtà, non si ha ancora alcuna

Eternit nella scuola Sante Giuffrida, petizione di 257 genitori: “Innalzare presto i muri perimetrali”

Dalla preoccupazione di chi ogni giorno manda i propri figli nella scuola di viale Africa, balzata recentemente agli onori della cronaca per l’eternit crollato da un vicino edificio privato, è nata la petizione del presidente della II Circoscrizione Enzo Li Causi e del consigliere Andrea Cardello

Centro direzionale San Leone, a un anno dall’inaugurazione infiltrazioni d’acqua dalle fondamenta

Ci sono voluti 30 anni per tagliare il nastro del Centro Direzionale San Leone. Un progetto capofila delle “grandi incompiute” catanesi fino al dicembre 2015 quando fu inaugurato in pompa magna. A meno di un anno dall’apertura, queste sono le condizioni in cui versa

Coniugi uccisi a Palagonia, 19enne ivoriano: “Messo in prigione senza dirmi perché”

Presente anche oggi in aula Mamadou Kamara, il migrante imputato per aver assassinato i coniugi Solano nella loro villa di Palagonia la notte del 30 agosto 2015. Secondo l’accusa, il 19enne ivoriano sarebbe fuggito dal Cara di Mineo e avrebbe rapinato e massacrato la coppia di anziani, violentando anche la donna. Kamara ha ribadito davanti

Inchiesta Pubbliservizi, Messina: “Fino a 110mila euro nelle carte ricaricabili dei dipendenti per spese senza controllo”

Server, pc, hard disk, smartphone, tablet, usb, e tutta la documentazione relativa all’amministrazione della Pubbliservizi negli anni 2011-2016. Sotto la lente degli inquirenti sono finiti contratti, documenti bancari e contabili della società oggi presieduta da Adolfo Messina che ha denunciato flussi finanziari non tracciabili e omesso controllo dei dirigenti

Dirigente regionale denunciato per via libera al Muos: entro 5 giorni decisione Gup su archiviazione

Per aver firmato il via libera all’impianto di Niscemi “senza un vero approfondimento della documentazione”, Gaetano Gullo, ex dirigente generale “senza competenze” del dipartimento regionale Ambiente, è oggi indagato per falso ideologico e abuso d’ufficio. Ma il Pm di Palermo ne chiede per la terza volta l’archiviazione. Entro 5 giorni la decisione del Gup. Le tappe

Prg inesistente e rischio sismico, Scannella: “Siamo seduti su bomba atomica, immobilismo non aiuta”

Catania, nona città d’Italia, ha un Piano regolatore datato 1964. Cosa comporta lo status quo? Quali sono le prospettive per una città che invecchia e in cui vige il principio del “non si tocca nulla e si conserva tutto (male)”? Ne parliamo con Giuseppe Scannella, presidente dell’Ordine degli Architetti di Catania

Allarme degrado nelle piazze catanesi, Campisi: “Il Comune ha fatto troppo poco”

SUD press torna sullo stato di salute delle piazze catanesi. Stavolta, è il vicepresidente della II municipalità Alessandro Campisi ad accendere i riflettori su piazza Del Carmelo, piazza Europa e piazza Iolanda. “Sulla carta, tantissime aree verdi, ma la maggior parte sono in condizioni disastrose”

Da 15 giorni fiume d’acqua da tombino, Riolo: “Numerose segnalazioni, nessuno interviene”

In via Petraro, traversa di via Passo Gravina, da 15 giorni fuoriesce acqua a fiumi da un tombino. Dopo due incidenti e diverse segnalazioni alla Sidra per capire di chi sia la competenza, ancora tutto tace. Il consigliere della II circoscrizione Gianfranco Riolo sbotta: “E’ incredibile che i cittadini vengano rimpallati da un ufficio all’altro

Caso Nicole, colpo di scena. Il direttore sanitario smentisce: “Non c’era il kit in sala parto”

Danilo Audibert, direttore sanitario della clinica Gibiino ai tempi della scomparsa della piccola Nicole, “ritratta la sua versione dei fatti mandando al macello tutti gli altri medici protagonisti di questa tragedia”, secondo il legale della famiglia Di Pietro. Chiesto il rinvio a giudizio per la ginecologa, il neonatologo, l’anestesista e l’ostetrica

Ognina, stabile espropriato dal Comune da anni nel degrado: “Si abbatta e si realizzi parcheggio”

Un edificio espropriato dal Comune che andrebbe abbattuto per realizzare la strada alternativa al Lungomare. Ma è noto che il progetto, fondamentale per risolvere un nodo della viabilità catanese, non è mai stato ultimato. Intanto, la struttura è diventata indistintamente ricettacolo per senzatetto e rifiuti. La proposta della II Circoscrizione per valorizzare l’area

Omicidio Giordana, atti persecutori e istigazione per delinquere: Luca Priolo querela familiari vittima

Il legale di Luca Priolo, imputato per l’omicidio della sua ex compagna Giordana Di Stefano, ha chiesto il trasferimento del processo a Messina per “gravi situazioni locali” che potrebbero influire “sulla serenità del giudice chiamato a decidere”. Tra queste, gli sfoghi della famiglia di Giordana sui social network e il caso politico dell’ex difensore Ivan

Bianco svende i beni pubblici, Iannitti: “Assolutamente false le dichiarazioni della Giunta”

Dopo il botta e risposta tra l’amministrazione comunale e Catania Bene Comune, Matteo Iannitti ha riunito un’assemblea cittadina per ribadire che “Catania non si vende” o, meglio, che “la città non si svende”. Le proposte sul piano di rientro, lo spauracchio del dissesto e i prossimi appuntamenti. “La carte smentiscono Bianco, è assolutamente falso quanto

Dopo i 5 stelle anche i commercianti “sfiduciano” Bianco: nuova petizione per mandare a casa la giunta

“Una città senza interlocutori”. Il mondo del commercio chiede le dimissioni di questa giunta “sorda agli interessi dei catanesi”. Così, la proposta di chiudere al traffico la zona della Pescheria, condivisa secondo l’assessore D’Agata da quasi tutte le associazioni di categoria, è diventata l’ennesimo boomerang. Confesercenti: “E’ una pazzia”

Orti urbani fantasma, silenzio assoluto dopo il colpo di zappa inaugurale di Bianco

Con l’ennesima passerella, questa volta di ambientazione bucolica, il sindaco di Catania ha inaugurato gli orti urbani a Librino. Armato di zappa e simpatia ha consegnato 7 dei 10 lotti previsti a famiglie, condomini e associazioni per sottrarre al degrado i terreni comunali abbandonati. Ma dopo la cerimonia, che fine hanno fatto?

Sciopero all’ODA, Tabbita Siena (Usb): “Il trasferimento coatto degli operatori penalizzerà i pazienti”

“Un trasferimento selvaggio di 22 terapisti senza il rispetto dello Statuto dei lavoratori, nè giustificazioni”. E’ con queste motivazioni che oggi il personale dell’ODA ha indetto lo sciopero. Dopo gli estenuanti ritardi agli stipendi degli scorsi anni, l’USB denuncia ora gravi “atteggiamenti antisindacali”. Lo scontro tra i lavoratori e l’Ente va avanti dal 2004

Login Digitrend s.r.l