mercoledì - 11 dicembre 2019

Mafia: anche il supergarage di via Cimarosa era “Cosa Nostra”, sequestrato a “Penna Bianca” già reggente del clan Ercolano

Chi almeno una volta non ha parcheggiato nel supergarage di via Cimarosa per andare a far compere nella vicina via Etnea senza immaginare di contribuire così agli affari di Cosa Nostra? Su proposta della Procura della Repubblica, i Finanzieri del Comando Provinciale di Catania, in collaborazione con il Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata (S.C.I.C.O.), hanno eseguito

“I mosaici storici della città di Catania stanno sparendo”, la denuncia di Alfio Lisi

Certo, in una città devastata da anni di criminalità politica ed amministrativa, cosa vogliamo che siano i “mosaici storici” che scompaiono? È invece è proprio la somma di tante piccole mancanze che determina la miseria generale. Alfio Lisi, con la sua sigla Free Green Sicilia, rappresenta una delle purtroppo poche voci che instancabilmente continuano a

“Basta con i “salvatori” stranieri che poi scappano con i nostri tesori”

É il patron dell’azienda catanese Flazio.com, leader nazionale nel settore della realizzazione e gestione di siti web a lanciare l’ennesimo allarme. Flavio Fazio ha incontrato il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano facendosi portavoce di un’urgenza di cui ha dato conto sulla sua pagina FB e che riportiamo per la rilevanza che riveste l’apertura di

Scoppia l’incredibile affaire ultra milionario “ERSU-Hotel Costa”: intervento del CODACONS

Con una richiesta di accesso agli atti e conseguente audit ispettivo, l’associazione nazionale dei consumatori CODACOS interpella le autorità competenti su uno dei casi più inquietanti che coinvolge la comunità catanese: L’Hotel Costa, adibito a residenza universitaria con oltre 300 posti per studenti, risulta affittato dall‘ERSU di Catania che paga 1 milione all’anno senza utilizzarlo

Le sardine catanesi nelle immagini di Antonio Arcoria per Sudpress

Come ogni fenomeno, lo osserviamo e lo raccontiamo, con opinioni discordanti all’interno delle nostre tre redazioni. Certo, ogni movimento di popolo, al di là di episodici opportunismi vecchi come il cucco sempre pronto a saltare sull’ultimo carro, o scatoletta che sia, possono entusiasmare, soprattutto gli ingenui che così si credono innocenti. Il dubbio forte è

Dissesto del call center di Paternò QE’: arresti e sequestri

Importante operazione dei Finanzieri del Comando Provinciale di Catania che, su disposizione della Procura etnea – con la collaborazione della Guardia di Finanza di Brescia e di Milano – hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misure cautelari nei confronti di due soggetti (1 agli arresti domiciliari e 1 interdittiva) nonché a un decreto di

Mafia: il ROS dei Carabinieri colpisce il patrimonio dei boss storici della Cosa Nostra catanese

L’importante operazione è stata denominata “Samael”, l’arcangelo “Castigo di Dio” poi decaduto. In corso di esecuzione ordinanze di custodia per 9 persone e il sequestro di beni per 12 milioni e 660 mila euro direttamente riconducibili ai padrini Nitto Santapaola, Aldo Ercolano, Francesco Mangion e Giuseppe Cesarotti. IN AGGIORNAMENTO

Altri 9 arresti della Guardia di Finanza all’ANAS di Catania: uno schifo!

A quanto pare rubavano su tutto questi criminali senza Dio, persino sulla sostituzione delle barriere incidentate, incuranti dei rischi per la gente che ogni giorno deve percorrere strade trasformate in mulattiere pericolosissime solo per la loro voracità. Il GIP ha accolto la richiesta della Procura di Catania in esito alle investigazioni della Guardia di Finanza

SUCCURSALE PRINCIPE UMBERTO SUDPRESS

La succursale del Liceo Principe Umberto in condizioni fatiscenti. Interviene il Codacons

Il Codacons chiede di verificare con urgenza i rischi per la sicurezza e di valutare la chiusura, ed annuncia esposto in procura.

Sequestro antimafia della DIA: colpito esponente dei “Mussi i ficurinia”

Il personale della Direzione Investigativa Antimafia di Catania sta eseguendo questa mattina un decreto di sequestro di beni emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Catania su proposta avanzata dal Direttore della D.I.A. Gen. Div. Giuseppe GOVERNALE, nei confronti di Orazio Salvatore DI MAURO,  cl. 1966, esponente di spicco del clan mafioso Laudani

Indagini GdF, le precisazioni della Dusty: “Siamo perfettamente in regola”

Ieri la notizia di un sequestro preventivo di 2,2 mln di euro in danno della Dusty per il presunto mancato rispetto della rateizzazione di debiti tributari, oggi la replica dell’azienda catanese:”La nostra posizione con Riscossione Sicilia e con Agenzia delle Entrate è perfetta. Stiamo pagando puntualmente la rateizzazione relativamente al debito maturato”. Nel comunicato si

CamCom Sud Est, i Consumatori disertano il Consiglio: “Si chiarisca la posizione di Agen”

La durissima pregiudiziale formalizzata dall’avvocato Elisa Di Mattea, esponente del CODACONS e rappresentante dei consumatori in seno al consiglio della Camera di Commercio del Sud Est, pone un serio problema ai singoli consiglieri che adesso dovranno assumersi la responsabilità personale di proseguire nei lavori con il rischio di essere travolti da una vicenda che non

Assostampa denuncia il DG del Calcio Catania Lo Monaco: “Attacchi inaccettabili”

La notizia doveva essere che il direttore generale del Calcio Catania Pietro Lo Monaco si è dimesso dal suo incarico tra mille polemiche. In realtà il colore alla vicenda viene dato dal contenuto della conferenza stampa in cui tra mezze bestemmie ed accuse a tutto tondo, viene attaccato duramente il cronista de La Sicilia Giovanni

Il “Caso Agen” approda in Parlamento. Il deputato Cantone: “Troppe anomalie”

Si alza il livello dell’attenzione su quanto sta accadendo alla Camera di Commercio del Sud Est di cui adesso dovrà occuparsi la Camera dei Deputati ed il governo che dovrà risponderne. Stavolta, dopo i contributi pubblici concessi ai suoi familiari e pareri legali già trasmessi alla Corte dei Conti, il faro viene acceso dal deputato

ECCOLI…ma quanto ne abbiamo scritto…

Enzo BIANCO, Ettore DE SALVO, Pietro BELFIORE, Salvatore NICOTRA, Alessandro MANGANI, Angelo GRECO, Orazio PALMERI, Luigi BOSCO, Rosario D’AGATA, Fiorentino TROJANO, Giuseppe GIRLANDO, Orazio LICANDRO, Angela MAZZOLA, Salvatore DI SALVO, Marco CONSOLI MAGNANO SAN LIO, Natale STRANO, Calogero CITTADINO, Fabio SCIUTO, Marco PETINO, Roberto POLITANO, Maurizio LANZA, Giorgio SANTONOCITO, Angelo VILLARI, Massimo ROSSO, Maurizio TRAINITI, Valentina SCIALFA, Agatino LOMBARDO,

Ordine dei Medici, sull’annullamento delle elezioni interviene Igo La Mantia della lista “Ordine”

Su quanto accaduto al primo turno delle elezioni per il rinnovo dell’ordine dei medici, dopo l’intervento di Giorgio Giannone per i candidati di “Ricostruiamo”, pubblichiamo quello del leader della lista concorrente “Ordine” Igo La Mantia: “Legalità, trasparenza, democrazia, equilibrio, lealtà , dignità. Sin dalle prime battute di questo confronto per la costituzione del Consiglio dell’Ordine

Camera di Commercio, il deputato 5Stelle Cantone: “Chiariscano la gestione del denaro”

Si alza l’attenzione su una gestione che appare ancora più critica nel momento in cui è stato messo all’ordine del giorno dell’assemblea l’aumento del 50% (più un altro 20%) del contributo imposto alle imprese, facoltà che viene consentita dalla legge solo alle Camere in pre dissesto, con ciò di fatto confessando il disastroso stato finanziario

Sul “caso Migliore” intervengono gli studenti di Medicina

Sull’incredibile vicenda del chirurgo toracico di fama internazionale Marcello Migliore che al Policlinico di Catania non viene fatto operare e risulta a capo di un reparto svuotato dalla dirigenza dell’Azienda e quindi letteralmente finto, in attesa di capire dove, come e a chi sono stati accreditati gli interventi che è riuscito ad effettuare negli anni

Ordine dei Medici: sull’annullamento elezioni interviene Giorgio Giannone per la lista “Ricostruiamo”

Una breve nota siglata dal noto chirurgo Giorgio Giannone, in rappresentanza di tutti i candidati della sua lista che, “a seguito delle numerose sollecitazioni ricevute dagli organi di stampa” ha ritenuto opportuno precisare la loro posizione in conseguenza al grave fatto accaduto stamattina con la mancata costituzione del seggio che ha determinato l’annullamento della tornata

Policlinico, sindacati denunciano spartizione primariati tra ospedalieri e universitari: “Rettore Priolo sospenda i concorsi”

Dovrebbero svolgersi a partire da venerdì 22 le selezioni per 15 posti di primario presso il Policlinico di Catania, ma pare ci sia qualche problemino…Denunciano infatti alcune sigle sindacali: “Quello che sta accadendo in questi giorni sembra seguire logiche spartitorie e vecchi schemi: strana coincidenza in termini di numeri dove i trenta “primariati” presenti saranno

Assostampa denuncia il Teatro Stabile di Catania: il suo ufficio stampa senza regole

Esordio alla grande per il neo segretario provinciale del sindacato dei giornalisti Orazio Aleppo che appena eletto lancia una vibrante protesta contro il CdA del Teatro Stabile di Catania che a quanto pare ha deciso di calpestare i diritti della giornalista Caterina Andò che da 21 anni ci lavora. Da precaria. 

Scorsese presenta “The Irishman”: il gangster movie definitivo

Nelle sale è sbarcato dal 4 al 7 novembre, mentre su Netflix farà il suo esordio il prossimo 27 novembre: si tratta di “The Irishman”, il nuovissimo film di Martin Scorsese, che può contare su un cast d’eccezione composto da Joe Pesci, Al Pacino e Robert De Niro.

Camera Commercio Sud Est: consumatori sfiduciano presidente pro tempore Pietro Agen

Aumentano le insofferenze per la gestione a dir poco padronale del mondo che ruota intorno alla super camere di commercio del Sud Est che riunisce quelle di Catania, Ragusa e Siracusa. Ed è proprio da Siracusa che sono arrivate nelle ultime ore le denunce più pesanti provenienti addirittura dall’ambiente di riferimento dello stesso presidente pro

Login Digitrend s.r.l