domenica - 21 ottobre 2018

Scandalo Investiacatania, la partecipata in liquidazione del comune che perde 700 mila euro

E certo che al comune di Catania i soldi non bastano mai, se accadono impunemente cose assurde c’è poco da massacrare i cittadini con tasse e ingiunzioni di pagamento e facendo fallire i fornitori creditori perché i signori della casta si incaricano e stapagano tra di loro. Il caso di Investiacatania, affidata da Enzo Bianco

Croce Rossa: il vice presidente Valastro, “l’attitudine” alle consulenze e la difesa “fuorviante”

“Consulenze a pagamento in ambito volontaristico”, tema interessante, ancor di più se riguarda dirigenti nazionali di benemerite e persino loro stretti familiari.. Di Croce Rossa, della sua deriva privatistica e delle sue gestioni personalistiche ce ne occupiamo da anni. Nei giorni scorsi abbiamo aggiunto al corposo dossier una notizia semplice ed inconfutabile: l’ incarico di

L’associazione catanese Megiss che “scopre il mondo sommerso”

Quando si parla di mare, e di “blu” in particolare, si scatena la magia di farmi dimenticare tutti gli impegni ed affanni quotidiani. Anche quest’anno che per la prima volta in vita mia non ho avuto il tempo di fare neanche un bagno. Quindi quando il mio “collega” sub Antonio Politano (anche se lui è

Prima missione a Bruxelles del presidente della Sicilia Nello Musumeci: “Vada da guerriero e ci restituisca l’onore!”

Esagerato? Non crediamo, occorre alzare le attese se vogliamo uscire pian piano da una crisi che è innanzitutto etica e di credibilità. Cosi apriamo il giornale di questa domenica con una “non notizia”, niente scoop, niente inchiesta, persino banale: il viaggio che il presidente della Regione Nello Musumeci compirà lunedì 15 ottobre per una serie

La Croce Rossa, i licenziamenti e …l’assunzione della moglie del Vice Presidente nazionale Valastro

Di Croce Rossa Italiana, in particolare del comitato catanese e della sua gestione, questa testata si è occupata più volte e ne stiamo discutendo nei tribunali della Repubblica con qualche puntata anche divertente. Abbiamo ampiamente chiarito che si tratta da tempo di una associazione ormai privata che gestisce, a volte in affidamento con qualche dubbio

Clamoroso: il grande chirurgo Giorgio Giannone scende in campo per salvare l’Ordine dei medici

È una notizia bella, importante, che segna un possibile cambio di passo che potrebbe avere positive ripercussioni non solo per i medici etnei: finalmente autorevoli personalità, dalla carriera prestigiosa e cristallina, decidono di impegnarsi in prima persona per rappresentare istituzioni fondamentali divenute preda di appetiti sempre più spudorati e pericolosi. Al di là di ogni

Genitori separati e figli in mezzo: le nuove linee guide approvate al Tribunale di Catania

Apriamo la settimana in maniera congiunta col nostro youngmagazine SudLife trattando lo stesso argomento da due angolazioni diverse: adulti e giovani.  Un tema delicato, ormai vero e proprio fenomeno sociale che interessa migliaia di famiglie e, soprattutto, decine di migliaia di minori che finiscono al centro di conflitti feroci tra genitori che perdono ogni ragionevolezza

“Le fake news di Bianco sulla fontana del Tondo Gioeni”

Si intitola così un post su Facebook di Matteo Iannitti, leader di Catania Bene Comune, che contesta pesantemente un apologetico articolo apparso a 4 colonne sul quotidiano La Sicilia che pare voler far credere qualcosa…che non esiste…al solito… In realtà è molto peggio e molto più grave: l’ex sindaco arriva impudentemente ad affermare che l’orribile

La chiesa di San Nicola l’Arena Tempio del Diritto: il XXXIV congresso nazionale forense

Il Rettore della basilica di San Nicola l’Arena, il più grande edificio di culto della Sicilia, è mons. Gaetano Zito,raffinato intellettuale che la concede per eventi che entrano nella storia della nostra comunità, pensiamo al maestoso pranzo di Natale organizzato ogni anno con la Comunità di Sant’Egidio per centinaia di persone e volontari in tavole

Stavolta niente risate: ciao Gilberto

Strepitoso “Mastro Austinu” di una pubblicità locale dei primi anni ’80, Gilberto era un attore appassionato, che ha fatto della catanesità il suo tratto inconfondibile, arricchito dalla somiglianza al mitico Angelo Musco alla cui recitazione dedicò gran parte della sua ricerca artistica. Pochi sanno che Gilberto Idonea, scomparso improvvisamente per un infarto a 72 anni,

Scuole catanesi 2: la preside replica e perseverando… conferma

Letto l’articolo di ieri, la dirigente della Rapisardi Rosaria Maltese ci chiede di pubblicare una sua replica, addirittura ai sensi dell’art. 8 della Legge sulla Stampa, che ovviamente non c’entra nulla posto che non vi era alcuna inesattezza da rettificare e che infatti non rettifica.

Si è spenta la dolcissima Ata Iuppa

Ad esequie avvenute apprendiamo la dolorosa perdita di una persona cara. Ata Iuppa, nata Costa, raggiunge l’amatissimo marito Pippo, grande uomo di Sport scomparso ormai tanti anni fa. Con tristezza un pensiero ai figli e nipoti cui era legatissima ed a cui ha dedicato tutta la sua vita. Ciao zia Ata.

È nato Alessandro Indovina di Mario e Martina

Fiocco azzurro in casa SUD con l’arrivo nella notte del piccolo Alessandro, atteso con ansia, tanta ansia, dal padre Mario, nostro socio, con la mamma Martina. Augurando tutta la serenità possibile alla bella famiglia, salutiamo con affetto i neo confusissimi nonni, nostri carissimi amici, Alessandro Indovina e Chiara Amico con i genitori di Martina, Nino ed

Scuole catanesi: quando la forma è sostanza

È un documento di straordinaria valenza filologica, ma anche storica per futuri studi socio antropologici, quello emanato dalla scuola (o squola?) “Mario Rapisardi” di Catania a firma della dirigente scolastica (che una volta si chiamava preside) Rosaria Maltese.

La DIA di Catania confisca 2 milioni ad esponente della cosca Santapaola-Ercolano

Un comunicato delle 7.01 conferma l’implacabile azione condotta dagli uomini della DIA di Catania, guidati dal Capo Centro Renato Panvino, nell’aggressione ai patrimoni mafiosi. Altri 2 milioni di euro sottratti alla mafia locale. IN AGGIORNAMENTO.

Ciancio: passo indietro di Mario e Domenico, Antonello Piraneo direttore de La Sicilia

A seguito del terremoto giudiziario che ha investito il gruppo editoriale Ciancio Sanfilippo, sono stati nominati amministratori giudiziari Angelo Bonomo e Luciano Modica. Si sono immediatamente dimessi il direttore Mario Ciancio Sanfilippo ed il condirettore Domenico, nominato direttore responsabile Antonello Piraneo. In attesa degli sviluppi che oggi troveranno dettagli nella conferenza stampa della procura e

Cos’hanno in testa i nostri ragazzi? …e nasce SudLife

Un nuovo progetto, una nuova avventura per la famiglia di SUD. Anzi, né un’avventura né un progetto: è proprio un’esigenza, un’urgenza. Nelle mille cose che facciamo, che abbiamo realizzato, con successo, con soddisfazione, da SudPress a SudStyle, dai grandi eventi quali WonderTime alla musica lirica del Teatro Antico di Taormina, abbiamo avvertito un vuoto, una

Il presidente Musumeci all’attacco dei monopoli inefficienti sull’Etna

Un comunicato di poche righe annuncia questo pomeriggio, e speriamo sia fondato, una di quelle battaglie talmente ovvie, necessarie, indispensabili, che non si capisce come sia possibile che nessun politico serio e lungimirante abbia mai voluto combatterla sino in fondo:”Serve un’Authority per la gestione dell’Etna, che sintetizzi gli interessi di tutti gli attori pubblici e

Il Vice Presidente della Regione Armao inaugura l’anno scolastico…con una solenne cretinata!

Altro che il “dialetto siciliano”, caro signor vice presidente e assessore all’Economia Gaetano Armao: gli studenti siciliani è ora imparino intanto l’italiano come si deve, e poi di certo l’inglese e magari l’arabo, il cinese ed il russo. ALTRO CHE DIALETTO SICILIANO! È un messaggio aberrante, di una insulsaggine sconcertante, quella che il governo regionale

Trecentesima conferenza stampa di avvio del Piano Regolatore di Catania…dal 1969

Certo, quanto meno bisogna ammettere che questa è stata una delle più gradevoli esteticamente: tutti belli (quasi tutti), tutti eleganti (quasi tutti), tutti giovani (quasi tutti). Dal 1969, (chi scrive aveva 2 anni, molti sono morti, ancora di più ne sono nati e non ci stanno capendo niente), ogni anno contiamo visioni di tutti i

Scandalo ex Perla Jonica: le micidiali interrogazioni a 5Stelle…che ora sono al governo

Ieri ci siamo ricordati della Perla Jonica e oggi approfondiamo sperando che qualcuno se ne occupi davvero. Entro il 31 luglio 2018, data già prorogata, doveva essere presentata la rendicontazione finale! Nel 2016, in rapida successione, l’allora deputata catanese Giulia Grillo presentava ben 3 interrogazioni sul caso Perla Jonica gestita dalla ITEM amministrata dal catanese

Rifiuti, denuncia dell’assessore Cantarella: “SenEco lascia Catania nel peggiore dei modi”

Sono ore cruciali per il delicatissimo servizio rifiuti della città di Catania che nella notte tra domenica e lunedì passerà formalmente dal consorzio Sen.Eco alla Dusty, vincitrice della gara ponte che comincia in salita il suo incarico. Ricevute alcune segnalazioni abbiamo ottenuto dall’assessore all’Ecologia della giunta Pogliese Fabio Cantarella conferma dell’ultimo smacco: il servizio di

Ordine Medici Catania: la federazione nazionale gioca col fuoco

Ormai il caso che ha annientato la reputazione dell’intera categoria dei medici catanesi, impelagati in scontri tra bande, acquisti misteriosi, assunzioni ballerine, fondazioni improbabili, indagini monumentali e persino aggressioni per la strada, è diventato di rilevanza nazionale e persino governativa. Oggi la federazione nazionale presieduta da Filippo Anelli dovrebbe pronunciarsi sulla richiesta del ministro Grillo

Login Digitrend s.r.l