mercoledì - 26 giugno 2019
cirino la rosa

Nessuno tocchi il Cirino

Un’istituzione. In un quartiere dove spesso le Istituzioni sono assenti. Un baluardo di accoglienza e sostegno alle famiglie. La fondazione Cirino La Rosa – che per tutti a San Giorgio è semplicemente “Il Cirino” – è questo e molto di più. E pensare che possa chiudere, travolto dalla bomba del dissesto e dei mancati trasferimenti,

decreto crescita fabio cantarella

Decreto “Salva Catania” al voto di fiducia alla Camera, Cantarella: “Non navigheremo più a vista”

Un disegno di legge cucito per dare una boccata di ossigeno al Comune di Catania. È in votazione alla Camera proprio mentre ne scriviamo. Un totale di 475 milioni di euro di aiuti grazie ad un emendamento al Decreto Crescita. Ma non solo.

“Eros che non si trova su Wikipedia”, dal 30 giugno Catania sarà WonderTime 2019

Dal 30 giugno al 27 luglio la terza edizione di WonderTime: la rassegna d’arte che ama Catania è pronta per invadere la città e far riscoprire, ancora una volta, luoghi dimenticati dall’incredibile storia culturale e artistica

conferenza stampa Taormina Film Fest

Taormina sta per diventare per una settimana la capitale mondiale del cinema: di nuovo, finalmente!

Una presentazione d’eccezione con una conferenza stampa congiunta da Taormina e Roma con le due sale piene dei corrispondenti delle maggiori testate giornalistiche. Mancano ormai 20 giorni a quella che si prospetta essere tra le più belle edizioni della storia del Taromina Film Fest. L’eccitazione era palpabile ieri all’Hotel Metropole durante la conferenza stampa di

Operazione “Differenziata”, le abitudini della politica dure a morire

La gestione della cosa pubblica come se fosse casa propria. Gente non autorizzata che vive gli uffici comunali come se fosse dipendente dell’amministrazione ma senza esserlo. Pagamenti concessi senza reale espletamento del servizio. E favori. Assunzioni di amici e familiari. Tutto questo, evidentemente, non è ancora passato di moda

Piazza Duomo libera, solarium a giugno e street art: “Primum Vivere”

L’istituzione di un divieto di sosta e di fermata e di un’area totalmente pedonalizzata in piazza Duomo. L’apertura dei solarium a giugno. Un nuovo murales ad accogliere turisti e cittadini a San Giovanni Li cuti. Notizie piccole piccole. Che dietro il miliardo e mezzo di euro di debiti scompaiono. Purtroppo. Ma che invece hanno un

La ri-candidata Michela Giuffrida e i cavalli di battaglia un po’ azzoppati

Il parterre di candidati “etnei”, lo abbiamo scritto, non ci esalta: anzi. La campagna elettorale, serrata e complicata, poi e in generale poco giocata sui contenuti e tanto incentrata sul dimostrare il proprio peso politico e sul guadagnarsi gli endorsement. E tra le fila del PD la sfida tra le donne è molto accesa. Michela

attaguile salvini

Attaguile punta a Bruxelles: dalla DC alla Lega passando per Raffaele Lombardo

72 anni. Un passato da presidente del Calcio Catania e da presidente dell’Istituto autonomo case popolari di Catania. Un presente da indagato per voto di scambio e con una richiesta di condanna per simulazione di reato: per i PM catanesi si è inventato alcune minacce. Dopo il fallimento delle politiche del 2018, Angelo Attaguile ci

Le elezioni universitarie rischiano di essere una “Truffa Istituzionale”

Tra le poche cose buone fatte dal parlamento siciliano, anzi tra le poche cose fatte, di certo innovativa è stata la riforma della governance dell’ERSU, l’ente per i servizi agli studenti. È stata infatti sancita per legge l’importanza del ruolo degli studenti ai quali sarebbe assegnata la maggioranza in Cda: 3 su 5! Ma l’assessore

Elezioni universitarie, perchè sono così importanti per tutti?

Su SudLife, la nostra testata “figlia” che sicuramente ormai avrete imparato a conoscere, abbiamo dedicato numerossissimi articoli alle prossime elezioni studentesche. Giorno 14 e 15 maggio i nostri universitari saranno chiamati a designare i loro rappresentanti in seno al c.d.a ERSU e al CNSU, il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari. Ma perchè questo appuntamento elettorale

Bellini, appesantita dai problemi la Buttefly non vola

Spenta e a voce sommessa. Così potremmo descrivere la prima della Madama Butterfly in scena in questi giorni sul palco del Teatro Massimo Bellini

super camera sito internet sudpress

CamCom Sud Est, il sito istituzionale inutile… come la Super Camera?

E probabilmente anche completamente fuori legge considerato che in termini di trasparenza è zero. Vuoto. Vuoto e inutile. Non ci sono altri termini per definire il nuovo sito della Super Camera di Commercio del Sud Est. E non occorre un esperto informatico per capirlo

metro catania vigilanza

L’Università spende 40 mila euro per la vigilanza degli accessi …alla Metro

Non bastavano 45.000 abbonamenti alla Metro vuoto per pieno. Ai due milioni e settecento mila euro stanziati dall’Università di Catania per “regalare” agli studenti le corse in metropolitana, l’Università aggiunge una nuova voce di spesa al suo bilancio…

carmelo scandurra basilio catanoso

Catanoso incassa: ad Acicastello il primo gruppo consiliare post rottura

All’indomani dalla rottura con Gianfranco Miccichè, Basilio Catanoso raccoglie il primo successo in solitaria. Carmelo Scandurra diventa sindaco di Acicastello e la lista civica appoggiata da Catanoso diventa il primo gruppo consiliare castellese

I sindaci: Scandurra stravince ad Aci Castello, confermati gli uscenti Carrà a Motta e Chisari a Ragalna. Russo a Zafferana

Si rompe brutalmente col passato ad Aci Castello dove termina il lungo regno decennale di Filippo Drago che vede malamente sconfitta la sua vice sindaca Ezia Carbone che arriva seconda trascinando tutto il centro destra. Stravince infatti superando il 53% Carmelo Scandurra. Continuità invece negli altri 3 comuni andati al rinnovo: a Motta Sant’Anastasia è

Consorzi di bonifica della Regione Sicilia: “Più facile ammalarsi di cancro che prendere lo stipendio”

Da sempre considerati “carrozzoni” e con un sistema che continua a fare acqua da tutte le parti. In senso figurato, ma anche letterale. Parliamo ancora una volta dei Consorzi di Bonifica e di un sistema incancrenito che rischia di implodere. Periodicamente oggetto di promesse e fantomatiche riforme, ma che ad oggi è immobile. Con tutte

unict pubblicità vigili del fuoco sudpress

Unict spende 8.350 euro per la pubblicità su un numero di…”NOI Vigili del Fuoco”.

E lo segnaliamo con tutto l’amore ed il rispetto che abbiamo per i vigili del fuoco, ma 8 mila euro per un’inserzione pubblicitaria, e noi ne sappiamo qualcosa, sono un’enormità: a prescindere. Se poi un Ateneo, peraltro tra gli ultimi nelle classifiche mondiali, li spende per essere presente su un solo numero di una rivista

Guerra atomica a Misterbianco

Dopo le inchieste giudiziarie, con l’arresto del vice sindaco Santapaola, e quelle giornalistiche condotte senza sosta da Ignazio De Luca su Laspiapress, il sindaco Di Guardo passa ad un contrattacco senza precedenti. La campagna elettorale è alle porte ed è chiaro. E gli interessi a quanto pare sono altissimi. Ecco cosa sta succedendo a Misterbianco:

Sistema Montante, la relazione dell’Antimafia tutta da leggere

Sono 120 pagine che descrivono una Sicilia per lungo tempo in mano a delinquenti parassiti e spesso psicopatici, affetti da delirio di onnipotenza, narcisisti megalomani spregiudicati e pericolosissimi che brandivano l’arma micidiale dell’antimafia e della lotta alla corruzione per mascherare i loro incredibili misfatti. Una relazione in cui il più delle volte, piuttosto delle risposte

casa pernice b&b

B&B d’oro, l’amministrazione Pogliese: “Indirizzo politico di Bianco, noi cambiamo rotta”

Una lunga chiacchierata quella con la dottoressa Carmela Campione e l’attuale assessore ai Servizi Sociali del Comune di Catania Giuseppe Lombardo. Tema: l’affaire B&B e il mezzo milione di euro speso dalla precedente amministrazione. Sì, perché – assicura l’assessore Lombardo – da ottobre 2018 si è cambiata rotta 

4 B&b d’oro: il comune ha speso mezzo milione di euro. Tra i beneficiari un indagato nello scandalo Irsap

Ci sono 4 B&B che a Catania si sono spartiti la “torta dei ricoveri d’urgenza” pagati dal comune. “Urgenza” che spesso dura anni. Altri 16.000 euro liquidati a febbraio a favore di b&b per “provvedere ai ricoveri d’urgenza dei nuclei familiari bisognosi che a seguito di sfratto o sgombero per inagibilità dei locali devono lasciare l’alloggio”.

casa pernice b&b

1.500€ per 17 giorni in b&b: il caso Pernice e la miniera d’oro dei Bed&Breakfast

1.530 euro. Per soli 17 giorni di “ricovero”. Questo è quanto il Comune di Catania ha pagato per alloggiare i coniugi Pernice e i loro figli in una camera di B&B. Solo alloggio. Con questa cifra avrebbero potuto pagarci almeno tre mesi di affitto in una casa dignitosa. E se tiriamo le somme le cifre

giuseppe morgia

Morgia, la gara “a listino” e il robot “Da Vinci” come soprammobile

Farmaci prescritti per avere in cambio viaggi, cene e regali; gare d’appalto “a listino”, “cucite” addosso al miglior offerente; ricatti e pressioni a chi non si adegua al “sistema”. Un vero e proprio vaso di Pandora quello aperto ieri dalla Procura di Catania con l’operazione “Calepino” che vede ai domiciliari il re di Urologia Giuseppe

Login Digitrend s.r.l