martedì - 17 settembre 2019

Vittoria a Rieti e distanza dalla vetta accorciata. Calcio Catania: crisi finita?

I Rossazzurri agguantano il terzo posto (secondo se vincessero la gara in meno rispetto a Juve Stabia e Trapani) con il secondo gol consecutivo di Luca Calapai. E seconda vittoria da quando Lodi è tornato a fare il regista con il passaggio al 4-3-3.

Catania: torna Lodi in mediana contro la Cavese. Si passa al 4-3-3

Dovrebbe essersi risolto il “caso Lodi” che ha tenuto il numero 10 fuori dalla formazione titolare nelle ultime due uscite dei rossazzurri. Il fantasista torna nel suo ruolo di regista nel 4-3-3 proposto da mister Sottil contro la Cavese per riconquistare il “Massimino”.

Catania: 3 punti vitali, ma quanta fatica…i rossazzurri escono tra i fischi

Il Catania beffa la Virtus Francavilla con un rigore al 92esimo: roba da lanciare il pallone sugli spalti: vuoti!

Matera-Catania: vincere il recupero per accorciare sulle tre di testa

Altro recupero per i ragazzi di mister Sottil che, nonostante il gioco tutt’altro che spumeggiante, potrebbero ulteriormente accorciare su Juve Stabia e Rende e Trapani. Per farlo il tecnico ex Livorno dovrebbe affidarsi ancora al 4-2-3-1 delle ultime due uscite con pochissime novità di formazione.

Marotta e la fortuna salvano il Catania: Reggina stesa all’88’ e vittoria ritrovata

Un gol in mischia del numero nove rossazzurro da una boccata d’ossigeno agli etnei in vista del prosieguo del campionato. Ora la missione per mister Sottil sarà trovare la continuità dispersa nell’ultimo mese per non farsi scappare il gruppo di testa.

Catania ad un bivio: vincere per riconquistare il “Massimino”

Rossoazzurri attesi alla prova del campo dopo aver dato segnali di miglioramento sette giorni fa a Castellammare. Ritrovare i tre punti l’unico modo per ripartire definitivamente e non perdere il treno promozione.

calcio catania

Preoccupante sconfitta per il Catania: il Catanzaro passeggia al “Massimino”

Brutta sconfitta per gli uomini di mister Sottil, all’ennesima formazione sperimentale di questo inizio di stagione, che perdono nettamente la gara interna contro il Catanzaro. Di Kanoutè e Giannone le reti che affondano un Catania mai dentro la partita e che ancora una volta non riesce a mantenere inviolata la propria porta.

Obiettivo continuità: il Catania atteso alla prova del nove contro il Catanzaro

Gara importante quella di oggi per i rossazzurri, attesi a bissare la vittoria nel derby di mercoledì contro il Siracusa affrontando una squadra ad oggi sorprendentemente fuori dalla lista playoff. Obiettivo per mister Sottil trovare una solidità difensiva ad oggi ancora assente.

Seconda vittoria consecutiva per i rossoazzaurri: Vibonese battuta 3 a 0 e Catania a punteggio pieno!

Il Catania bissa la vittoria di settimana scorsa a Rende e bagna l’esordio in campionato in casa con un secco 3 a 0. Tante le note positive tra cui certamente spicca l’esordio del neo acquisto Alessandro Marotta. Unica nota negativa la prestazione di Scaglia nella nuova posizione di ala destra.

Allagato anche il Dipartimento di Scienze della Formazione di piazza Dante…

Il video del nostro Claudio Maggio documenta un altro edificio pubblico vittima del disastro…

Perdere nelle aule ma vincere sul campo: buona la prima, il Catania vince a Rende

Con ormai pochissime speranze di ottenere giustizia, il Catania è sceso finalmente in campo, dopo ben 118 giorni dall’ultima volta, strappando una vittoria che fa partire col piede giusto la rincorsa alla promozione da raggiungere sul campo.

Il Catania Calcio fallisce la promozione in B

Si infrange sulla traversa con un  Siena che in 9 espugna il “Massimino” ai rigori, ma quanti rimpianti…

Catania, bastano Barisic e Russotto: Feralpisalò battuta e semifinale conquistata

Prima la paura per un primo tempo sottotono, poi la gioia per i gol di Barisic e Russotto che piegano la resistenza della volenterosa squadra ospite. Catania poco spettacolare ma che vola in semifinale, sfidando ora il Siena per strappare il pass per la finalissima di Pescara

Catania si riprende il 2° posto con il Rende al “Massimino”, Trapani sconfitto a Cosenza. Ci si rivede il 30!

All’ultima grande occasione il Catania (finalmente) non fallisce. Rende tennisticamente umiliato e secondo posto riacciuffato per i capelli grazie all’ennesimo tonfo inaspettato dei cugini granata, che concedono la piazza che vale l’ingresso ai quarti ai rossazzurri. Tra le liete novelle di giornata la coppia d’attacco Russotto Brodic

Catania, solo un pari con la “Juve”, rossazzurri fischiati dalla Nord

Catania sprecone e impaurito dall’importanza dell’impegno non riesce a sfondare il muro eretto da mister Caserta, ex odiato per aver accettato da giocatore la corte rosanero, che da una seria spallata alle speranze etnee per la promozione diretta. Ora bisogna ripartire per difendere il secondo posto

Elezioni Mascalucia: i partiti, dal PD alla Lega, confluiscono sul candidato sindaco Enzo Magra

Saltano completamente i confini tra le forze politiche di destra e sinistra a Mascalucia, con sia gli uomini di Sammartino sia quelli di area FI e Lega schierati al fianco di Enzo Magra, le stesse forze che ne causarono la sconfitta 5 anni fa al ballottaggio contro Leonardi.

Catania torna a sognare: Paganese schiantata 6 a 0 e Lecce a soli 4 punti con una gara in più

Grazie al tennistico 6-0 con cui il Catania cappotta la malcapitata Paganese, i rossazzurri si ritrovano a soli 4 punti da una capolista in netta frenata rispetto a una stagione finora da incorniciare. Si riapre la sfida a tre per la promozione diretta

Mascalucia: Salerno, candidato sindaco grillino denuncia: “la testa mozzata di un gallo davanti casa mia”

Le elezioni amministrative in molti paesi dell’hinterland catanese si avvicinano e a Mascalucia, nel giorno della presentazione, il candidato del Movimento 5 Stelle Alessandro Salerno denuncia un tentativo di intimidazione. Una testa di gallo mozzata è stata infatti trovata dall’esponente grillino, che si è rivolto ai Carabinieri: “L’ho trovata davanti la porta di casa nel giorno della mia presentazione

Catania: basta Curiale per il secondo posto. Siracusa ricacciato indietro e i rossazzurri ripartono

Vittoria fondamentale 1-0 per allontanare, anche se non del tutto, la crisi dopo l’umiliante pomeriggio di Monopoli, con il quale il Catania rischiava di buttare tutta la stagione alle ortiche. Il gol di Curiale, su assist di un Lodi più avanzato e decisivo, basta per rispondere alle vittorie di Lecce e Trapani

Catania-Cosenza 2-2 vale il -6 dai “Salentini” e i rossazzurri consegnano la promozione al Lecce

Brutto pari per gli uomini di Lucarelli, ai quali non bastano i gol di Barisic e Manneh per ribaltare il doppio vantaggio ospite arrivato dopo soli 26 minuti di gioco. I rossazzurri pagano la formazione troppo sperimentale schierata in avvio dando ai rivali pugliesi un ulteriore e (forse) decisivo vantaggio

Calcio: pareggio dolceamaro per i rossazzurri al “Via del Mare”

Pareggio che non fa male a nessuno quello nella partitissima del girone C. Tutto resta invariato, con peraltro ulteriore allungo sul Trapani terzo. Occasione però sprecata dai rossazzurri, che avevano accarezzato davvero l’idea di portare a casa il bottino pieno grazie al vantaggio siglato da Lodi su rigore

Ancora punti persi in casa e Lecce che scappa a +4 prima della sosta: Catania, quando diventi grande?

Sconfitta casalinga contro la Casertana, bestia nera dei rossazzurri avendo bissato il successo della gara d’andata con il 2 a 1 che ha chiuso male il 2017 etneo, e Lecce che allunga nonostante il pareggio di Trapani. Ora la sosta e il tempo per agire sul mercato e recuperare gli infortunati, perché al rientro si

Calcio Catania, brutto pareggio col Matera. Mister Lucarelli “Stufo dei cattivi arbitraggi”

Serata da dimenticare per i rossazzurri: gol buono e rigore netto negati dal direttore di gara, con Russotto e Lodi usciti in barella per infortunio. Altra occasione persa! Lucarelli sbotta: “Arbitraggi ci sono costati sette punti, occorre più rispetto per il Catania!”

Login Digitrend s.r.l