Nei giorni scorsi una ridda di voci ha scosso Palazzo degli Elefanti, con tanto di narrazione sotto voce di alterchi furiosi all’Ufficio Legale di Catania culminati persino nell’arrivo di provvidenziali ambulanze.

Il 27 dicembre con proprio provvedimento il sindaco Bianco aveva “preso atto che il Vice Segretario Generale avv. Rosario Russo deve usufruire di un periodo di congedo” e lo aveva prontamente “sostituito” con l’avvocato Marco Petino, Avvocato Capo del comune.

A quest’ultimo, e per il periodo di assenza di Russo, erano stati affidati tutti gli incarichi ricoperti da Russo: Direttore della direzione “Affari Istituzionali e Segreteria Generale”, nonché di Vice Segretario Generale e rappresentante legale in giudizio a tutela dell’Ente.

Le voci montano.

Ma ecco che a distanza di neanche 2 giorni arriva un altro provvedimento, il 924 del 29 dicembre, firmato dallo stesso Enzo Bianco, che senza fare menzione di quello del 27 che lo ha sostituito, proroga allo stesso povero avvocato Russo, in “congedo”, proprio gli stessi incarichi che due giorni prima gli ha sottratto per affidarli a Petino.

Ma allora, cos’è successo?

Solo un capriccio trasformato nell’ennesimo pasticcio?!

Ormai è materiale buono per la prossima edizione di Etna Comics.

Il provvedimento del 27 firmato Bianco che sostituisce il Vice Segretario Russo

Il provvedimento del 29 firmato Bianco che proroga il Vice Segretario Russo